10 consigli per allevare uno scoiattolo

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Fra i roditori che popolano gli ambienti boschivi lo scoiattolo è sicuramente quello più noto e simpatico. In natura trascorre la maggior parte del suo tempo sugli alberi, essendo in grado di arrampicarsi e saltare abilmente. È tuttavia possibile prendersi cura di questi roditori anche in ambiente domestico. Hai deciso di adottare ed allevare uno scoiattolo ma non sai nemmeno da dove iniziare? Metti in pratica questi utilissimi 10 consigli!

211

Procurati una gabbia di adeguate dimensioni

Poiché gli scoiattoli hanno l’abitudine di rimanere sul terreno e hanno bisogno di ampi spazi per poter correre, è indispensabile che la gabbia del tuo cucciolo misuri almeno 60x60x90 cm e che sia provvista di mensole e qualcosa su cui potersi arrampicare. Non dimenticare di aggiungere rametti, pezzetti di cotone e di stoffa per fare in modo che possa crearsi il nido. Aggiungi inoltre una stecca di legno massiccio che possa masticare poiché è importante sia per la dentizione dei piccoli che per la salute dentale degli esemplari adulti.

311

Cura il suo ambiente ludico

Così come tutti i roditori, anche gli scoiattoli adorano divertirsi. Metti dei giocattoli nella sua gabbia, come pigne e bastoncini, ma anche una ruota e altri strumenti di fitness. Evita di fornire al tuo scoiattolo giochi imbottiti, come peluche, dato che tende a rosicchiare tutto.

Continua la lettura
411

Mantieni pulita la gabbia

È indispensabile mantenere pulito l’ambiente dello scoiattolo, rimuovendo le feci, gli avanzi di cibo e cambiando il giaciglio. Ricorda però non rimuovere il cibo intonso che tende a nascondere perché sarà per lui fonte di nutrimento durante il letargo invernale.

511

Tienilo al caldo

I cuccioli di scoiattolo non sono in grado di autoregolare la propria temperatura corporea. È pertanto indispensabile posizionare al di sotto del giaciglio un cuscinetto riscaldante che non superi i 37 °C. Poiché la temperatura corporea si aggira intorno ai 38-39 °C, al tocco deve risultare un po' più caldo della tua mano.

611

Nutrilo in modo adeguato

Se hai a che fare con un cucciolo di scoiattolo è necessario nutrirlo più volte al giorno con del latte artificiale. Il latte deve essere somministrato lentamente mediante una siringa poiché lo scoiattolo tende ad aspirarlo mediante il naso e ciò potrebbe causare polmonite. Richiedi al tuo venditore di fiducia le dosi di latte da somministrare in funzione dell’età. Gli scoiattoli adulti, invece, si nutrono di ghiande, noci, frutta e funghi. In alternativa puoi anche dare al tuo scoiattolo pellet per roditori.

711

Assicuragli un adeguato apporto di acqua

Fornisci al tuo scoiattolo un adeguato apporto di acqua mediante un abbeveratoio agganciato alla griglia della gabbia. Sono facilmente acquistabili in qualsiasi negozio di accessori per animali. Per questo tipo di roditori è sconsigliabile l'utilizzo di una ciotola dato che tendono a muoversi velocemente all'interno della gabbia e potrebbero farne cadere il contenuto.

811

Tienilo lontano da fonti di stress

Lo scoiattolo è un animale noto in natura per via del suo poco coraggio. Cerca di non muovere in modo brusco la sua gabbia, di evitare che venga in contatto con predatori come cani o gatti e di tenerlo lontano da eccessive fonti di rumore. Tenderà a comunicarvi il suo malessere emettendo alcuni suoni o tentando vie di fuga.

911

Non disturbarlo durante il letargo

A differenza di quanto si possa pensare, durante l’inverno, lo scoiattolo non va in un letargo vero e proprio, ma ogni tanto si sveglia per consumare cibo. Non disturbare lo scoiattolo durante il letargo perché potrebbe causargli forte stress. Assicurati solo che abbia cibo e acqua a sufficienza.

1011

Fallo accoppiare

A meno che non abbiate deciso di sterilizzare lo scoiattolo, sicuramente prima o poi manifesterà l'esigenza di un contatto fisico con un conspecifico. Tieni presente che lo scoiattolo diventa fertile a circa 10-12 mesi di età e la gestazione dura circa 38 giorni.

1111

Portalo regolarmente dal veterinario

Non aspettare che il tuo scoiattolo stia male per portarlo dal veterinario! Alcune patologie tendono a manifestarsi solo durante gli stadi terminali. È consigliabile quindi sottoporlo regolarmente (circa ogni 6 mesi) ad un Check-Up completo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come prendersi cura di uno scoiattolo Tamia

Sempre più spesso lo scoiattolo tamia, viene venduto come animale domestico, ma purtroppo in pochi sanno veramente come prendersene cura. Gli scoiattoli tamia, non sono del tutto animali addomesticabili, quindi non potranno essere facilmente liberati...
Animali da Compagnia

Come catturare uno scoiattolo

Scoiattoli sono divertenti da guardare in natura. Il modo in cui si muovono a terra e la velocità con cui si arrampicano su un albero è uno spettacolo molto raro da vedere. Naturalmente, tutto questo divertimento finisce nel momento in cui questi piccoli...
Animali da Compagnia

Come Capire Se Lo Scoiattolo Giapponese è L'Animale Giusto Per Noi

Lo scoiattolo giapponese è un roditore appartenente ad una specie molto numerosa ampiamente diffusa nell'area nord-orientale dell'isola di Honshū, situata per l'appunto in Giappone. Lo scoiattolo giapponese è lungo poco meno di 50 centimetri, e il...
Altri Mammiferi

Come allevare il petauro dello zucchero

Il petauro dello zucchero è un piccolo marsupiale che viene così chiamato per la sua preferenza a nutrirsi di frutta, cibi che hanno dunque un alto contenuto zuccherino. Viene chiamato anche scoiattolo volante per i suoi agilissimi balzi che compie...
Animali da Compagnia

I principali roditori domestici

I roditori sono animali che sempre con maggiore frequenza è possibile incontrare nelle case di molte famiglie. Per il loro carattere docile e mansueto, questi graziosi esemplari sono diventati gli animali preferiti dei bambini, i quali si intrattengono...
Altri Mammiferi

I 10 mammiferi più piccoli del mondo

Il mondo degli animali è davvero affascinante e ricco di esemplari dalle diverse caratteristiche. La classe dei mammiferi, ad esempio, comprende una vasta gamma di specie animali. I mammiferi possono essere di grandi o piccole dimensioni. Questi ultimi...
Cura dell'Animale

Cincillà: i cibi da evitare

Il cincillà è un roditore dalle dimensioni simili a quelle di un grande scoiattolo, originario del sud America, ma ormai diffuso in tutto il mondo come animale da compagnia. Appartiene alla famiglia dei roditori, ed è conosciuto principalmente per...
Cura dell'Animale

Come accudire un cincillà

Il cincillà è un animaletto molto dolce e tenero. Il suo aspetto ricorda quello di uno scoiattolo, con occhi grandi rossi o scuri, dal pelo sottile e soffice. È quindi ideale per chi ha dei bambini o per chi vuole un amico fedele e discreto perché...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.