10 consigli per la salute del cane

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Chiunque decide di prendere con se un cane deve essere consapevole del fatto che dovrà prendersene cura fino a quando vivrà. Questo vuol dire che fido entrerà a far parte della famiglia a tutti gli effetti e quindi, oltre che trattarlo con il rispetto che tutti gli animali meritano, dovrà fare tutto il possibile per tenerlo in buona salute. Per far questo potete prendere come spunto la seguente guida che vi darà alcuni consigli utili per la salute del vostro cane. Senza avere la pretesa di essere una guida esaustiva (per questo consultate il veterinario) vi illustreremo 10 consigli per la salute del vostro amico a quattro zampe.

211

Fate vivere il cane in un ambiente pulito

Come prima cosa dovrete pensare al luogo in cui tenere ii cane, ovvero il luogo in cui posizionare la sua cuccia. Qui va da se che se vivete in un appartamento il cane starà naturalmente dentro casa; se invece avete la fortuna di vivere in una casa con un giardino potete optare per una cuccia all'esterno, facendo però molta attenzione a tenerla sempre pulita e rimuovendo gli eventuali bisognini lasciati dal cane. Nulla comunque vi impedisce di permettere al cane di dormire dentro casa, in particolare nei periodi più freddi dell'anno.

311

Non fategli mai mancare la ciotola con l'acqua

Altra cosa molto importante per la salute del cane è quella di non fargli mancare mai una ciotola con dell'acqua, che dovrà sempre essere pulita. La presenza dell'acqua è necessaria in particolare se il cane viene nutrito con alimenti secchi che per essere digeriti hanno bisogno di un giusto quantitativo di acqua.

Continua la lettura
411

Non fate mangiare al cane carne cruda

In materia di salute, un ruolo fondamentale è svolto dall'alimentazione che dovrà essere bilanciata in modo da non fargli mancare le sostanze nutritive di cui ha bisogno. Una corretta alimentazione significa anche non somministrare certe alimenti al cane e tra questi spicca la carne cruda.

511

Non date al cane ossa di pollo o coniglio

Altro alimento da non somministrare mai al cane sono le ossa di pollo e di coniglio. A differenza di quanto si possa immaginare non tutte le ossa sono adatte per i cani in quanto alcune, come quelle di pollo e coniglio, dalla consistenza piccola e talvolta appuntita possono procurare gravi danni all'apparato digerente del cane. Meglio quindi evitare!

611

Portate il cane regolarmente dal veterinaio

Altra cosa fondamentale da fare è quella di scegliere un buon veterinario e portarci il cane almeno una volta all'anno per una accurata visita di controllo. Ricordate che se in apparenza il cane può sembrare godere di buona salute, in pratica può non essere così e l'unico a poter capire se un cane sta bene, quello è il veterinario.

711

Fate vaccinare il cane

Altra cosa importantissima da fare è quella di far vaccinare il cane. Per sapere quando vaccinarlo basta recarsi dal veterinario e questo di dirà che tipo di vaccino dovrà fare e quando. Inoltre, se sono previsti viaggi in paesi esteri e sempre bene vaccinare il cane contro eventuali malattie che potrebbe contrarre in quei luoghi.

811

Lavate il cane regolarmente con prodotti specifici

Altra operazione da fare per mantenere il cane in buona salute è quello di lavarlo con una certa regolarità, ma non frequentemente. Ricordate che allo stato brado i cani non si lavano con il bagnoschiuma, per questo motivo è necessario acquistare prodotti specifici per evitare di rovinargli il pelo.

911

Controllate la presenza di eventuali parassiti

Molto importante è controllare regolarmente la presenza di eventuali parassiti come pulci o zecche. In commercio esistono tanti prodotti che aiutano il cane a non essere aggredito da questi parassiti, come collari antipulci o gocce da applicare all'altezza del collo o sulla schiena.

1011

Portate il cane a spasso almeno tre volte al giorno

Di fondamentale importanza è portare il cane a fare una passeggiata almeno tre volte al giorno. Questo servirà non solo per far fare i bisognini al cane fuori dalle mura domestiche, ma soprattutto per dare la possibilità al cane di potersi muovere e sgranchirsi le ossa. La sedentarietà è nemica del cane così come dell'uomo.

1111

Non tenete il cane legato

Altra cosa che tengo a mettere in evidenza è quello di lasciare il cane libero evitando di tenerlo legato ad una catena. Naturalmente questo vale quando il cane viene lasciato a casa in giardino, non anche quando lo portate a spasso, dove invece è quasi d'obbligo tenerlo al guinzaglio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Tutto sul Deutscher jagd terrier

Il Deutscher jagd terrier è un cane originario della Germania. Purtroppo, in Italia, non è una razza molto diffusa e trovarne degli esemplari è davvero molto difficile. Invece, al contrario, è popolarissimo sia in Inghilterra, dove per molti anni,...
Cani

Come accudire un Carlino

Il Carlino è sicuramente, per chi piace, un cane molto bello ed affascinante. Enormi sono le soddisfazioni che questo animale può dare al suo padroncino pur essendo un cane di piccola taglia, come per esempio è un ottimo guardiano per l'abitazione...
Gatti

Come prenderti cura del tuo gatto

Dopo un'attenta valutazione hai deciso di adottare una piccola palla di pelo felina! Aprire le porte di casa ad un micio è l'inizio di una bellissima avventura, fatta di scoperte e divertimento. Al contrario di quanto si possa pensare infatti, il gatto...
Cani

Come somministrare un medicinale a un cane

Se il vostro amico a quattro zampe si ammala e il veterinario gli prescrive dei medicinali da prendere, dovrete rimboccarvi le maniche e somministrarglieli voi stessi. È fondamentale imparare fin da subito, onde evitare complicanze nei casi d'emergenza....
Gatti

Cosa fare se una gatta abbandona i propri piccoli

A volte, può accadere che un gatta abbandoni i propri piccoli appena nati. I motivi dell'abbandono dei cuccioli da parte di mamma gatta possono essere molteplici, ad esempio la propria gatta è nuovamente incinta, non è in buona salute oppure semplicemente...
Animali da Compagnia

Cosa fare quando il coniglio non mangia

Il coniglio è un animale molto delicato, che bisogna tenere costantemente sotto controllo. Nel momento in cui esso non mangia, è meglio recarsi presso il proprio veterinario di fiducia. Non attendete una diagnosi veloce. Di fatti saranno necessarie...
Gatti

10 trucchi per mantenere il vostro gatto sano

Avere un gatto in casa rappresenta qualcosa di veramente unico. Si dice a ragione che questi simpatici animali siano molto indipendenti. Ma senza dubbio l'affetto, la vicinanza, la considerazione che i gatti riconoscono a chi gli vuole bene, ripaga tutti...
Gatti

Come somministrare gli antibiotici per via orale al gatto

In medicina, un antibiotico è una sostanza chimica che uccide o inibisce la crescita di microrganismi. Il nostro medico ce li prescrive in caso di infezione batterica, e così il veterinario li prescrive ai nostri animali. Gli antibiotici vengono utilizzati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.