10 consigli per prendersi cura degli animali domestici

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Chi di noi non ha mai desiderato avere un animale domestico e prendersene cura? Infatti, quasi tutti da bambini, ma anche da grandi, ne abbiamo desiderato uno e di sicuro i nostri genitori o parenti ci hanno accontentato. Avere un animale domestico comporta decisamente un netto miglioramento del nostro umore e quindi un deciso benessere psicologico, questo però non è un semplice gioco. Anzi, è un vero e proprio impegno di vita che deve essere preso in maniera coscienziosa e seria, visto che molte ore del nostro tempo libero e non solo, sarà dedicato ai nostri amici pelosetti. Di seguito vi darò dieci consigli per prendervi cura del vostro animale domestico.

211

La registrazione e l'identificazione dell'animale domestico

Se avete adottato un amico a 4 zampe, bisogna provvedere alla registrazione all'Anagrafe Canina del comune di residenza o dell'ASL competente. In seguito poi, è necessario identificarlo anche dal veterinario che provvederà a mettere il microchip e rilascerà il certificato di iscrizione in anagrafe. Questo documento è importantissimo perché è una specie di carta d'identità del nostro amico pelosetto. Invece, per i gattini, dopo averli sempre identificati con il microchip, saranno iscritti all'Anagrafe Felina.

311

Le visite dal veterinario

Oltre alla prima visita dal veterinario, che è fondamentale quando adottiamo o compriamo un animale domestico, bisogna comunque portarlo periodicamente a controllo. Infatti, prestare attenzione al benessere fisico dell'animale è essenziale. Solitamente, il veterinario controllerà la salute dell'animale e vi rilascerà un libretto che conterrà tutte le indicazioni riguardanti l'animale e soprattutto vi fornirà la calendarizzazione delle immunizzazioni e del regime dietetico da seguire.

Continua la lettura
411

Una dieta equilibrata da seguire

I nostri amici pelosetti hanno bisogno di mangiare in maniera sana e corretta. Essi devono seguire una dieta bilanciata secondo il proprio peso e la propria età. Infatti, ai cani e ai gatti è consigliabile dare solo i croccantini o le scatolette, che contengono all'interno tutte le proteine di cui hanno bisogno. Inoltre, non bisogna dimenticare di mettere sempre una ciotola con dell'acqua fresca.

511

I cibi vietati

Ci sono alcuni cibi che bisogna assolutamente non dare ai nostri animali domestici. Infatti, ci sono alcuni alimenti che noi normalmente mangiamo, ma che in realtà sono molto nocivi per gli animali. Essi sono: gli avanzi delle nostre tavole, fritture, sughi, insaccati, patate, cipolle, agli, funghi, dolci e soprattutto le ossa (visto che potrebbero perforare l'intestino o causare altre danni al benessere fisico dei nostri animaletti).

611

L'igiene degli animali domestici

Di solito i nostri animali domestici non sono molto felici quando li laviamo, ma ciò è necessario. Non bisogna però farlo troppo spesso perché questo potrebbe provocare delle allergie o delle irritazioni alla pelle e al pelo. È necessario usare solo lo shampoo indicato per l'animale perché è stato creato apposta per la sua pelle che ha un ph diverso da quello dell'uomo.

711

Quando evitare di fare il bagno

Evitate di fare il bagno all'animale se non gode di ottima salute, se è inverno perché potrebbe non asciugarsi bene e rischierebbe di prendere un raffreddore, dopo un vaccino e soprattutto dopo la digestione. Infatti, se ha mangiato da poco, potrebbe sentirsi male.

811

Spazzolare il pelo per mantenere puliti i nostri animali

Dopo il bagno, ma anche periodicamente bisogna spazzolarlo. Infatti, quest'azione, se fatta con costanza, serve a mantenere il pelo dell'animale pulito e in ordine. Inoltre, la spazzolatura è importante anche perché serve a favorire il ricambio del pelo. Fate attenzione anche al tipo di spazzola usata, visto che ce ne sono di diversi modelli in commercio.
.

911

I giochi come attività fisica

Il gioco ha una funzione importante perché permette all'animale di muoversi e quindi di fare attività fisica per mantenersi in forma. Giocare con il proprio animale significa anche stabilire un rapporto affettivo e un legame di fiducia. Quindi ritagliatevi qualche momento durante la giornata per dedicarvi al gioco. Inoltre, attraverso il gioco è possibile far si che l'animale impari alcuni comandi.

1011

Stare all'aria aperta

Gli animali domestici hanno bisogno di stare all'aria aperta. Ad esempio, per il cane è essenziale fare almeno una passeggiata al giorno. Quest'abitudine, inoltre, è salutare anche per noi, perché ci permette di mantenerci in forma e talvolta di tessere anche rapporti sociali.

1111

Coccole e tanto amore per rendere il rapporto speciale

Fondamentale per il benessere del nostro animale domestico è stabilire un rapporto con noi. Per fare questo sono necessarie tante coccole ma soprattutto tanto amore. Infatti, avere un'animale domestico significa prendersi realmente cura di qualcuno che ha bisogno di tantissime attenzione e con cui dovremmo cercare di stabile un rapporto unico di amore. Anche se, come dice M. Maeterlink: "Non dobbiamo guadagnarci la sua fiducia e la sua amicizia; è nato per essere nostro amico: quando i suoi occhi sono ancora chiusi, lui già crede in noi, prima ancora di nascere ha già dato se stesso all'uomo".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come iscrivere il proprio gatto all'anagrafe felina

Essere i padroni di animali da compagnia comporta diverse responsabilità. Adottare un amico a 4 zampe è un serio impegno da non sottovalutare. L'amore e l'affetto per questi compagni non è sufficiente per garantire il loro benessere. Sarà nostro dovere...
Cani

Microchip per cani: cos'è e come funziona

Cos'è e come funziona un microchip per cani? Iniziamo subito con il dire che, prima del microchip, per l'identificazione degli animali veniva usato il "tatuaggio". Tale pratica presentava però diversi svantaggi tra cui lo scolorimento nel tempo, l'applicazione...
Cani

Come portare regolarmente all'estero il proprio cane

Viaggiare è particolarmente divertente quando si può portare dietro anche il proprio cane, ma è necessario fare una pianificazione preventiva prima di organizzare ed intraprendere il viaggio. Quando si tratta di viaggiare, i cani sono facili da addomesticare,...
Cani

Come microchippare un cane

Quando si decide di prendere nella propria casa un animale è fondamentale prendersene cura. Quindi quella di prendersi nella propria casa un cucciolo è una scelta molto importante da non sottovalutare. Tra gli animale domestici più diffusi troviamo...
Cani

Come rintracciare un cane con il microchip

Ultimamente nel nostro Paese sono state introdotte delle regole e delle normative piuttosto severe che riguardano gli animali. Esse in particolare hanno lo scopo di evitare al cane il fenomeno del maltrattamento o dell’abbandono. Tra le numerose normative...
Cani

Come mettere il microchip al cane

Quando si decide di ospitare un cucciolo in casa nostra, come proprietari abbiamo l'obbligo di inserire un microchip. Non si tratta di una libera scelta, ma bensì di un obbligo di legge, in questo modo diamo la possibilità di inserire il nominativo...
Animali da Compagnia

Come fare il passaporto per il tuo animale

Sono arrivate le tanto sospirate vacanze e hai deciso di realizzare un viaggio oltreoceano e ti poni il problema di dove lasciare il tuo amico animale, cercando frettolosamente pensioni o amici che possano occuparsene durante la tua assenza. Ecco come...
Cura dell'Animale

5 dritte per trasportare un cane in traghetto

Finalmente andiamo in vacanza e ci portiamo dietro anche il nostro amico a quattro zampe. Per un cane, però, viaggiare non è semplice o piacevole come noi. Spesso soffre l'auto e si stressa per i cambiamenti. Oppure ha problemi a mangiare e a bere....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.