10 cose da fare in caso di smarrimento di un gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I gatti sono animali forti ed indipendenti che amano fare passeggiate in tranquillità, soprattutto durante le ore notturne. Solitamente presentano un comportamento abitudinario perciò, pur allontanandosi di alcuni chilometri dalla propria abitazione, tornano sempre ad orari precisi, sia per rifocillarsi che per riposare. Nonostante ciò, un gatto può comunque smarrirsi e destare apprensione, ansia e preoccupazione nel suo proprietario. Come comportarsi in questi casi? Chi chiamare? Quali strategie è bene attivare immediatamente per aumentare le probabilità di ritrovamento? In questa guida risponderemo a tutte queste domande e vedremo 10 cose da fare in caso di smarrimento di un gatto.

26

Occorrente

  • Collare con geolocalizzatore
  • Lampada led o torcia
  • Manifesti
  • Giochi personali e/o cibo
36

Attivare collare con geolocalizzatore, guardare nelle vicinanze, portare un gioco

Se il proprio gatto non vive in appartamento ed esce regolarmente, è opportuno dotarlo di un collarino che offra il servizio di geolocalizzazione. Questi dispositivi tecnologici comunicano sia con gli smartphone che con il pc e riescono a tracciare l'esatta posizione dell'animale in qualsiasi momento del giorno e della notte. Essendo dotati di un circuito elettronico passivo, non necessitano nè di batterie nè di ricarica manuale per poter funzionare ed hanno un costo di mercato che si aggira attorno ai 20 euro. Chi ha smarrito il proprio gatto che indossa uno di questi collari, può rintracciarlo immediatamente tramite il servizio gratuito ad esso abbinato. La localizzazione è talmente precisa che fornisce pesino i dettagli meteo della località in cui si trova l'animale e, se nei pressi di quest'ultima vi fossero telecamere facenti parte del circuito, le attiverà fornendo immagini in tempo reale. Chi non dispone di questo aiuto tecnologico deve invece attivarsi e cercare l'animale il prima possibile, guardando soprattutto negli angoli più tranquilli del proprio quartiere. Molto utile al ritrovamento del gatto è il portare con sè un gioco a lui gradito. Se l'animale si fosse infatti allontanato di sua spontanea volontà e riuscisse a deambulare correttamente, alla vista dell'oggetto potrebbe decidere di avvicinarsi.

46

Creare manifesti, cercare durante la notte, prestare attenzione ai miagolii

In caso di smarrimento del proprio gatto è utile creare dei manifesti da affiggere nella propria area. Nel volantino vanno inseriti foto recenti del felino, ultimo posto in cui è stato avvistato, presenza di eventuali segni particolari, dettagli circa la ricompensa per chi lo avesse trovato e numero di telefono. Cercare un gatto durante le ore serali è appropriato in quanto l'animale ha una vita notturna intensa e movimentata. Quando capterà la vostra voce, potrebbe subito decidere di avvicinarsi senza mostrare alcun timore. Per aiutarvi nell'impresa, comunque, portate sempre una torcia che illumini adeguatamente gli spazi attorno a voi. Questa si rivelerà molto utile soprattutto quando la punterete in direzione del felino ed avrete conferma della sua presenza a causa del riflesso nei suoi occhi. Fate molta attenzione a rumori e miagolii: se l'animale è rimasto intrappolato, se è ferito o affamato, potrebbe rispondere al vostro richiamo miagolando per farsi sentire. Tuttavia il miagolio potrebbe essere flebile quindi mantenete alta la concentrazione.

Continua la lettura
56

Fare ricerche in compagnia, osservare tetti ed alberi, guardare in luoghi caldi e chiedere ai vicini

Quando andate alla ricerca di un gatto, è bene che vi facciate accompagnare da membri della vostra famiglia che conoscono l'animale e che abbiano instaurato con lui un rapporto di fiducia. Mentre osservate accuratamente giardini e case, volgete lo sguardo verso l'alto: i gatti impauriti non di rado salgono su alberi e tetti. Se siete in inverno dovete setacciare anche gli ambienti caldi ai quali il felino può accedere, come ad esempio i motori delle macchine, le cantine o le mansarde. Queste ultime poi, assieme agli armadi, sono luoghi in cui le gatte partorienti amano nascondersi dal momento del parto fino a qualche giorno dopo, senza mai allontanarsi. Last but not least, chiedete ai vicini, fatevi dire se hanno avvistato il vostro animale e quando, in modo da farvi un'idea di quello che potrebbe essere stato il suo percorso prima di sparire nel nulla.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Durante la stagione degli amori, i gatti maschi si possono allontanare da casa per incontrare le femmine. Queste sparizioni possono durare alcuni giorni ma sono innocue in quanto l'animale torna sempre
  • Quando cercate un gatto, portate sempre con voi del cibo: nel caso in cui lo avvistiate, infatti, sarà facile convincerlo ad avvicinarsi proponendogli qualcosa di buono da mettere sotto i denti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come abituare il gatto al collare

Il collare non è un'esclusiva dei cani. Anche i gatti possono indossarlo senza alcun problema. Tuttavia, prima di farlo, dovranno abituarsi. Mediante il collare, il proprietario potrà riconoscere il proprio felino tra tanti, anche in mezzo ad un prato...
Gatti

Come scegliere il nome del gatto

Se hai appena adottato un gattino, non ti resta che trovargli un nome. Lo accompagnerà per tutta la vita e lo distinguerà dagli altri mici del vicinato. Nonostante per natura sia piuttosto indipendente e restio ai comandi, il tuo gatto imparerà il...
Cani

Come ritrovare un cane che si è perso

Chi ha un cane lo sa che questo rappresenta delle volte il migliore amico dell'uomo. Con la sua dolcezza e il suo buon umore rende più felici le giornate. Quando si perde un cane i primi sentimenti che invadono il nostro cuore sono senz'altro la preoccupazione...
Gatti

Cosa fare se il gatto scappa di casa

Uno dei problemi che affligge chi possiede un gatto, è proprio la sua fuga, specie se fa parte della famiglia da poco ed è piccolo. È utile insegnargli sin dall'inizio a rispondere ai comandi ed abituarlo poco per volta ad uscire da solo. Questo animale...
Gatti

Come scegliere il collare più adatto per il gatto

Se avete deciso di adottare un gatto, è importante sapere che può indossare un collare sia per un fattore estetico, che per collegarvi le bretelle da passeggio come il cane. In commercio sono disponibili svariate tipologie di collari, per cui nei passi...
Volatili

Come allevare un piccolo rondone caduto dal nido

Quando le temperature iniziano a salire, ecco che nel cielo è possibile osservare la danza che numerosi volatili fanno come benvenuto alla calda stagione estiva, inaugurando un lungo periodo di belle giornate. Proprio il periodo estivo infatti, per la...
Gatti

Gatto troppo diffidente: 5 consigli efficaci

Spesso attratti dall'idea di avere un caldo batuffolo di pelo a casa capace di tenerci compagnia e farci le fusa ogni giorno, compriamo o prendiamo in regalo da vicini e parenti un piccolo gatto.Non così di rado capita, però, di stupirci non troppo...
Gatti

10 regole per vivere felice con il tuo gatto

Uno degli animali da compagnia preferito dalle famiglie, oltre al cane che è l'animale domestico per eccellenza, è il gatto. Il gatto è un compagno molto diverso dal cane. Mentre il cane è sempre molto affettuoso, ovviamente se bene educato, il gatto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.