10 errori comuni nell'addestramento del cane

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Non esiste un'età fissa per iniziare l'addestramento di un cane. Tuttavia farlo con un cane giovane risulta sicuramente più semplice. È necessario seguire delle regole e sapere quali sono le azioni sbagliate in modo da poterle evitare. Vediamo quindi quali sono i 10 errori più comuni nell'addestramento del cane.

211

Viziarlo troppo

Il primo passo al fine di raggiungere un livello di addestramento adeguato, è quello di non viziare troppo il proprio cane. Lo scopo di questa pratica è quello di avere un cane ben educato che sia totalmente controllabile sia dentro casa che fuori.

311

Punirlo troppo

Essere troppo severi può rivelarsi controproducente. Occorre sapersi regolare ed interpretare i segnali del proprio cane, al fine di avere un animale educato e ben disciplinato. Il modo per raggiungere questo obiettivo è con una formazione che tende a premiare i comportamento positivi, limitando invece le punizioni. Alcuni studi dimostrano che questo tipo di formazione è molto più efficace di quella basata sul dominio e la punizione.

Continua la lettura
411

Non essere costanti

Come molte altre attività, anche l'addestramento di un animale richiede costanza e fermezza. È infatti impensabile riuscire ad ottenere dei risultati eseguendo le varie attività in modo sporadico. Occorre quindi stabilire dei giorni e degli orari da dedicare all'addestramento del proprio cane. È la costanza che fa la differenza tra un cane ben educato e uno imprevedibile e fuori controllo.

511

Lasciarlo senza guinzaglio

Un cane non deve essere mai lasciato libero, se non in uno spazio protetto da un recinto. Lasciarlo libero, soprattutto da cucciolo può rivelarsi pericoloso per lui. Può infatti spaventarsi per i rumori provenienti dalla strada, con il rischio che scappi. Eventuali passanti inoltre possono averne paura ed è quindi opportuno tenerlo vicino e al guinzaglio.

611

Perdere la pazienza

La formazione del proprio cane, è un'operazione che richiede pazienza per avere successo e ottenere risultati. È quindi fondamentale mantenere la calma ed è opportuno evitare di alzare la voce poiché questo atteggiamento può rivelarsi controproducente.

711

Scegliere il momento sbagliato

Affinché l'addestramento risulti efficace, è necessario sincronizzarsi con i ritmi del proprio cane. È utile quindi, sapere che non tutti i momenti sono adatti, perché il cane ha una capacità di attenzione e pazienza limitata. Saper individuare il momento giusto affinché il cane sia ricettivo, è quindi fondamentale ai fini di una corretta educazione.

811

Usare un tono di voce troppo alto

Ogni interazione con il proprio animale invia un messaggio, e talvolta, i proprietari di cani possono mandare involontariamente quello sbagliato. Un cane, soprattutto quando è cucciolo, può recepire un tono di voce troppo alto come un'aggressione. Rimproverarlo è giusto, ma è bene farlo cercando di usare un tono fermo ma contenuto, per non rischiare di spaventarlo troppo.

911

Essere troppo impulsivi

Può succedere che per cercare di educare il proprio cane, si ottenga un effetto opposto a quello desiderato, sviluppando nell'animale un problema comportamentale. Questo capita senza volerlo. Quando si tratta di educazione infatti, è opportuno seguire le regole dettate da addestratori esperti. Lasciare spazio all'impulsività del momento può sortire un effetto contrario, rischiando di rovinare i progressi ottenuti.

1011

Evitare gli altri cani

È bene che il cane impari a conoscere gli altri animali da cucciolo. Spesso infatti per paura, i padroni tendono ad allontanarsi dagli altri cani. Questo può far sviluppare nel proprio cane un atteggiamento di aggressività e ostilità, che può diventare un problema.

1111

Usare troppe ricompense

Il cane va premiato, solo ed esclusivamente quando ha dimostrato di avere un comportamento corretto, eseguendo un determinato comando. Spesso invece, alcuni proprietari danno un premio, un bocconcino o una carezza al cane, per farlo smettere di abbaiare, per correggere un atteggiamento ritenuto sbagliato o per distrarlo da qualcosa. Questo crea nel cane un'idea totalmente errata, spingendolo a comportarsi male per ottenere un premio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

5 modi per addestrare un Chihuahua

Il Chihuahua è un tipo di cane molto dolce e tenero.Il Chihuahua è la razza canina più piccola del mondo: le sue dimensioni sono ridotte e il suo peso varia da 1,5 kg a 3kg.Proprio le sue dimensioni ridotte fanno si che sia scelto per addolcire...
Cani

Come addestrare un Akita inu

L'Akita inu è un cane di antiche origini giapponesi: era in antichità un cane da combattimento e quindi è portato naturalmente all'aggressività. Tende inoltre ad instaurare un rapporto paritario con il padrone. Ed è proprio per questo motivo che...
Cani

Addestramento pinscher: i comandi

Noi tutti sappiamo che il cane è un animale molto intelligente, capace di apprendere e di memorizzare velocemente i segnali di affetto e di comando che provengono dall'uomo. Come vedremo nel corso di questa guida, esistono una serie di regole che se...
Cani

Come insegnare al proprio cane qualcosa di utile e divertente

Il sogno di tutti quanti i proprietari di un cane è quello di avere un animale educato ed intelligente come quelli che si vedono nei film, tipo Lassie oppure il Commissario Rex. Ogni animale a quattro zampe, tuttavia, presenta la sua personalità e risente...
Cani

Jack russell terrier: carattere e addestramento

Il Jack russell terrier è un cane di origine inglese utilizzato in passato principalmente come cane da caccia. Con il tempo è diventato uno dei più amati cani da compagnia. Questa simpatica razza di cani è di piccola taglia, il peso arriva a circa...
Cani

Come insegnare al cane a trovare i tartufi

Molto conosciuti e apprezzati, i buoni funghi porcini di bosco e montagna si detengono il primato come prelibatezza culinaria con i tartufi, che rappresentano sicuramente un altro generoso prodotto del mondo vegetale che cresce sotto terra e di cui, i...
Cani

Come addestrare il tuo cane

L'addestramento del cane rappresenta una parte molto importante dell'interazione con lui, soprattutto durante i primi mesi. Questo include l'insegnamento a camminare al guinzaglio, l'obbedienza ai comandi, la socializzazione attraverso la parole e i gesti....
Cani

Come addestrare un setter inglese

Il Setter Inglese è un cane originario della Gran Bretagna dal carattere mite ed affettuoso. È caratterizzato da un folto pelo lungo di colore bianco, con macchie di svariati colori. Costituisce un perfetto cane da caccia, capace di individuare la preda...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.