10 regole per insegnare al cane a non abbaiare

tramite: O2O

Introduzione

Il tuo cane abbaia sempre e disturba il vicinato? Non ce la fai più a sentirlo abbaiare tutto il giorno? Vorresti insegnarli a non abbaiare ma non sai come fare? Bene, oggi ti mostrerò 10 regole per insegnare al tuo cane a non abbaiare. I risultati non saranno visibili da un giorno all'altro, ma richiederanno tempo e impegno da parte non solo del diretto interessato, ma da parte di tutti i componenti della famiglia. Ricordati sempre che è sconsigliato urlare contro il tuo cane quando esso abbaia, questo verrà percepito dall'animale come attenzione nei suoi confronti, il che lo stimolerà a continuare.

110

Rimuovere la motivazione

La prima cosa da sapere quando si vuole educare un cane a non abbaiare è capire perché il cane abbaia. Sono molte le motivazioni che spingono un cane ad abbaiare, e bisogna imparare a distinguere tra quelle utili e quelle inutili. Un cane potrebbe abbaiare per mancanza di attenzioni, per richiesta di cibo, o per uscire, o perché ha visto un gatto dalla finestra. Una volta capita la motivazione, questa va soddisfatta nel caso sia una necessità del nostro animale, altrimenti va eliminata. Un classico esempio è abbaiare ai passanti. Se il tuo cane abbaia dalla finestra o dal balcone potremmo eliminare questa motivazione chiudendo le tende o portando l'animale in casa, se si trova su un balcone o in giardino. In questo modo la motivazione verrà rimossa e il nostro cane smetterà di abbaiare.

210

Ignorare l'abbaiare

Un altro modo per insegnargli a non abbaiare è ignorarlo quando abbaia inutilmente. Non rivolgergli la parola, non accarezzarlo e non guardarlo, solo quando avrà finito di abbaiare premialo con una carezza, complimenti o crocchette. Questo metodo richiede un po' più di pazienza, in quanto bisognerà attendere che il cane smetta di abbaiare, e questo potrebbe richiedere anche decine di minuti. Così facendo però il cane riesce a trovare il nesso tra premio e comportamento, ovvero lo smettere d'abbaiare e la prossima volta durerà di meno prima di smettere.

Continua la lettura
310

Togliere lo stimolo

Per desensibilizzare il cane allo stimolo bisogna allenarlo piano piano a non abbaiare a quello stimolo. Iniziare con lo stimolo a distanza, ad esempio un altro cane e poi man mano sempre più vicino. Quando un altro cane è lontano, ma visibile dal tuo cane, inizia ad alimentarlo con crocchette e altre cose che gli piacciono, appena il tuo cane sente l'esigenza di abbaiare interrompi l'alimentazione, riprendi solo qualora il cane smettesse di abbaiare. Interrompi l'alimentazione se l'altro cane non è più visibile. Questo metodo richiede settimane affinché il cane associ l'avvicinamento di una altro cane, o di uno stimolo in generale, ad un rinforzo positivo.

410

Far sdraiare il cane

Quando il cane inizia ad abbaiare ordinategli di sdraiarsi o accucciarsi, questo perché sono posizioni inadatte per abbaiare, il cane in quelle posizioni non sarà in grado di abbaiare e smetterà. La cosa difficile è farlo rimanere sdraiato. La tecnica è sempre la stessa, allenatelo un po' alla volta, ricompensandolo quando rimane seduto.

510

Fargli fare molto esercizio fisico

Fare molto esercizio fisico e mentale sarà stancante per il tuo cane che non abbaierà per noia o frustrazione. Assicurati che faccia le giuste ore di giochi o di attività, fagli fare lunghe camminate. Un cane stanco è felice, appagato, e lo stimolo ad abbaiare diminuirà notevolmente.

610

Non urlargli contro

Come detto prima, una delle cose più sbagliate che si possa fare quando si cerca di addestrare un cane al silenzio è urlargli contro. Il cane non capisce le tue parole, per cui ai suoi occhi le tue grida potrebbero sembrare degli incitamenti a continuare, potrebbe pensare che tu ti stia unendo a lui e scambiare le tue chiassose ingiunzioni al silenzio come approvazione.

710

Distrai il tuo cane

Se ignorarlo non funziona e il tuo cane continua ad abbaiare, prova a distrarre la usa attenzione. Lancia un pallina o qualcosa a terra, apri una porta o fai qualsiasi altra cosa che di solito attira l'attenzione dell'animale. Fai ciò sempre continuando ad ignorarlo.

810

Dirigi l'attenzione del cane verso qualcosa che tu possa rinforzare positivamente

Una volta distratto il cane dall'abbaiare ordinagli di fare qualcosa a cui di solito obbedisce, ad esempio di sedersi. Se il cane obbedisce ai tuoi ordini ricompensalo, usa magari un clicker, un piccolo dispositivo di plastica acquistabile in qualsiasi negozio per animali che emette un click alla pressione. Premilo quando il cane obbedisce ad un ordine e poi ricompensalo con una crocchetta. In questo modo il cane assocerà il rumore ad un premio in arrivo.

910

Porta il tuo cane dal veterinario

Non sempre il nostro cane abbaia inutilmente. A volte l'abbaiare nevrotico è sinonimo di disagi. Portare il cane dal veterinario potrebbe rivelarsi la scelta migliore in questo caso. Ricordati che, soprattutto tra i cani più anziani, il continuo abbaiare è l'effetto di demenza senile canina. In questo caso il veterinario saprà come rimediare a questo disturbo.

1010

Usa deterrenti contro l'abbaiare eccessivo

Questa è davvero l'ultima scelta, consigliata solo se davvero necessaria. Si tratta di usare dei dispositivi, come il collare antiabbaio, che per molti sono considerati da evitare, in quanto sono punitivi e non educativi per il nostro animale. Questi recano dei fastidi all'animale e per questo vanno usati solo come ultima risorsa. In commercio ci sono diversi tipi di collare antiabbaio:- collare alla citronella, che rilascia della citronella quando il vostro cane abbaia, questa risulterà molto fastidiosa per l'animale ma non comporterà alcun danno fisico.- collare ad ultrasuoni, emette dei suoni non udibili dall'orecchio umano ma veramente fastidiosi per quello canino; si attiverà ogni volta che il cane abbai inibendone la continuazione. Anche in questo caso non ci saranno danni fisici all'animale.- collare elettrico, genera una piccola scossa di intensità variabile ogni volta che il cane abbaia. Questo metodo è sicuramente il più "crudele", perché il cane subirà dei dolori fisici. Ancora una volta ricorda di usare questi metodi solo come ultima risorsa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Cosa fare se il cane del vicino abbaia troppo

Cani e condominio sono un binomio non sempre ideale, anzi, spesso risulta essere deleterio: a meno che non si viva all'interno di un condominio ...
Cani

Come fare se il cane abbaia troppo

Per chi vive in città, in un appartamento, oppure in una villetta a schiera che preveda la presenza di un vicinato, gestire un cane non ...
Cani

10 regole per vivere in armonia con il tuo cane

Avere un cane è una responsabilità importante. Molto spesso quando si decide di prendere un cane ci si dimentica di tutti quegli aspetti che in ...
Cani

Come Insegnare al tuo cane a non abbaiare quando esci di casa

Come insegnare al tuo cane a non abbaiare quando esci di casa. Questo sarà il tema di oggi in tale articolo. Il cane, spesso, anche ...
Animali da Compagnia

Cani e gatti: riconoscere i segnali di un maltrattamento

Tutti coloro che amano abbastanza gli animali, in quanto ne hanno uno a cui sono molto legati, sono in grado di comprendere pienamente il loro ...
Cani

3 regole per lasciare il cane a casa da solo

Alcuni cani, in special modo i cuccioli, vivono in maniera molto traumatica il fatto di essere lasciati a casa da soli. Soffrono infatti della cosiddetta ...
Cani

5 segnali che il mio cane è felice

Chiunque possiede un animale sa quanto sia importante accudirlo e farlo crescere sano e forte. In particolare, chi ha un cane è come se avesse ...
Cani

Gelosia del cane: consigli e tecniche

I cani e gli esseri umani hanno diversi tratti comportamentali in comune. Una caratteristica facilmente riconoscibile è la gelosia. Alcuni cani infatti, possono diventare estremamente ...
Cani

5 consigli per portare il cane a spasso

Prendersi cura di un animale domestico non è così facile come può sembrare. I cari amici pelosi hanno bisogno di molte attenzioni e soprattutto devono ...
Cani

Come educare il cane con 5 comandi fondamentali

Il cane è un animale eccezionale; chi lo sceglie come amico sceglie di costruire una amicizia solida e profonda, dalle mille soddisfazioni. Ma pur sempre ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.