5 consigli per essere un perfetto dog sitter

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il mestiere del dog sitter è molto diffuso in tutto il mondo e finalmente sta iniziando a diventare piuttosto celebre e richiesto anche in Italia. La persona che lavora come dog sitter si occupa, in particolare, di accompagnare i cani dei suoi clienti a fare la passeggiata quotidiana, prendendosi cura degli animali in ogni aspetto, a partire dalle necessità fisiologiche fino all'alimentazione, al gioco ed alle manifestazioni di affetto di cui ogni cucciolo ha bisogno ogni giorno. Ecco una lista di 5 imperdibili consigli per essere un perfetto dog sitter e trasformare la propria passione per gli animali in una vera e propria carriera lavorativa stimolante, appagante ed anche economicamente molto remunerativa.

26

Studiare la psicologia animale

Le coccole e le cure attente e premurose sono di certo molto importanti per chi svolge il mestiere di dog sitter, ma per curare con premura i cani dei propri clienti, meritando onestamente i soldi guadagnati, è fondamentale studiare la psicologia degli animali, in particolare quella delle singole razze canine delle quali ci si prende cura, per prevedere ogni comportamento e reagire nel modo giusto, educando i cani con impegno ed energia.

36

Utilizzare prodotti di buona qualità

Un cliente esigente che ama il proprio cane sarà disposto ad affidare il proprio cucciolo alle cure di un dog sitter particolarmente attento: è importante utilizzare guinzagli ed accessori per cani di ottima qualità, investendo denaro anche nel cibo per cani più gustoso.

Continua la lettura
46

Prendersi cura di pochi animali al giorno

Un bravo dog sitter è certamente abile nell'arte di destreggiarsi tra molti cuccioli e molti clienti, ma per donare ai cani dei propri clienti le giuste attenzioni è anche importante limitare il numero di animali da educare, in modo da dedicare la propria attenzione solo a 3 o 4 cani al giorno. Troppi cuccioli rischiano di diventare poco gestibili e molto rumorosi.

56

Fidelizzare i clienti

Per essere un dog sitter professionale e molto richiesto non è importante prendersi cura di moltissimi animali, vantando un lunghissimo curriculum. È molto più importante, piuttosto, essere un dog sitter furbo ed affidabile, in grado di fidelizzare i propri clienti nel corso del tempo.

66

Rispettare le differenze tra razze canine

Un bravo dog sitter, infine, deve assolutamente sapere che i cani non sono tutti uguali! Per essere un ottimo dog sitter bisogna, quindi, conoscere tutte le distinte razze canine che esistono al mondo, per conoscere le differenze caratteriali e di sviluppo tra i cani dei quali ci si prende cura ogni giorno. In questo modo sarà possibile pianificare alcuni metodi di cura ed educazione personalizzati: i clienti saranno molto più soddisfatti!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come diventare dog sitter

Da qualche anno, la professione di dog sitter ha subito una rapida ascesa e diffusione su tutto il territorio italiano. Sono molti, infatti, coloro che per motivi lavorativi, impegni vari o problemi di salute non possono accudire adeguatamente il proprio...
Cura dell'Animale

Cani: come affrontare l'incontinenza durante la vecchiaia

L'incontinenza canina può essere associata a condizioni come lesioni del midollo spinale o la vecchiaia. Prendersi cura di un cane incontinente può essere difficile, ma la chiave è lo sviluppo di un programma di alimentazione e di igiene rigorosa....
Cani

5 consigli per tenere un cane in appartamento

Per avere un cane c'è bisogno di cura, amore, attenzioni e pazienza. Se ci son questi requisiti non si può farsi fermare dal fatto di non avere un giardino o un terrazzo ampio. Molto spesso, infatti, si rinuncia a prendere un cane perché si vive in...
Cani

Consigli per scegliere una pensione casalinga per cani

Durante i lunghi periodi fuori casa, i proprietari di animali domestici possono affidare i loro amici alle pensioni. Chi possiede un cane e non può portarlo con sé può optare per una pensione casalinga. Il vantaggio rispetto alla comune pensione è...
Cani

Come fare se il cane se il cane non può venire in vacanza con noi

Gli animali sono certamente i migliori amici dell'uomo, ma molto spesso, quando si tratta di dover andare in vacanza e doversi spostare potrebbero rivelarsi un piccolo problema. Certamente abbandonarli in favore di una vacanza non è la soluzione ottimale,...
Cani

Spiagge per cani: dove andare al mare

Manca poco alle vacanze. Sole, mare, divertimento e relax scandiranno le calde giornate estive di cani e padroni. Infatti, da Nord a Sud, l'Italia si sta attrezzando per ospitare dignitosamente gli amici a 4 zampe. Le nuove strutture balneari offrono...
Cani

Le 10 razze di cani più adatte ai bambini

Ogni razza ha la propria peculiarità. Alcuni cani, sono più idonei alla caccia, altri al salvataggio, alla difesa oppure alla compagnia. Nonostante siano i migliori amici dell'uomo per antonomasia, non tutti tollerano la presenza di un bambino piccolo...
Cani

10 consigli per prendersi cura dei denti del cane

Prendersi cura di un animale non è affatto semplice. Infatti anche i nostri amici cani e gatti hanno bisogno di cure speciali per far si che restino sani e forti anche con il passare degli anni. In questa guida troverete 10 consigli per prendersi cura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.