5 consigli per il trasporto dei cani in auto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I nostri amici a quattro zampe ci accompagnano in ogni momento della nostra vita: sono ad aspettarci quando torniamo a casa, ci tengono compagnia quando siamo soli, ci difendono e ci assistono quando siamo malati. Noi possiamo ricambiare la loro fedeltà: quando dobbiamo affrontare un viaggio in auto, non è detto che il nostro cane debba rimanere tra le quattro mura domestiche. Certo, trasportare animali in auto senza le dovute precauzioni è un atto punibile per la legge, ma se seguiamo questi 5 consigli per il trasporto non abbiamo nulla da tenere: allacciate le cinture e seguitemi!

26

Usare il trasportino

Se dobbiamo viaggiare con un solo cane, e questo è di piccola taglia, la scelta migliore è il trasportino, anche chiamato kennel rigido. La maggior parte dei cani è pero restia ad entrare in questa gabbiette, per ovvi motivi: non è molto grande, e a differenza dei gatti i cani non amano particolarmente i luoghi stretti. Possiamo far abituare il nostro peloso con un periodo di prova: lasciando il trasportino in giro per casa, con lo sportello aperto e qualche gioco all'interno, il cane imparerà ad entrarvi e sopportare le "quattro mura" di plastica.

36

Usare la cintura di sicurezza

Il trasportino è un'ottima soluzione, ma è impensabile utilizzarlo per trasportare cani di grossa taglia, che arrivano a pesare decine e decine di chili. In questo caso si opta per delle cinture di sicurezza con più punti di aggancio, tipo pettorina, da collegare poi alla classica cintura di sicurezza: sono le stesse case produttrici di auto a produrle (evitando quindi problemi di compatibilità), in diverse dimensioni che variano in base al peso del nostro "cucciolo".

Continua la lettura
46

Montare una rete divisoria

Se il vostro cane rifiuta sia il trasportino che la cintura, non dovete preoccuparvi: è naturale che vi siano razze o soggetti più mansueti, mentre altri più difficilmente addomesticabili. La scelta migliore risulta allora installare una rete divisoria rigida tra il vano di carico e il guidatore: il cane non disturberà il conducente del veicolo e avrà così a disposizione uno spazio abbastanza grande per muoversi, rendendo questa la scelta ideale anche per chi deve affrontare un lungo viaggio in auto.

56

Utilizzare un trasportino per ogni animale

La legge prevede anche il trasporto di più di un cane: in questo caso è obbligatorio utilizzare un trasportino per ogni animale, da riporre nel vano di carico e da assicurare tramite apposite protezioni, in modo che un eventuale incidente non provochi danni ai nostri amici a quattro zampe.

66

Portare l'occorrente per la salute del cane

Quando viaggiamo in auto con un cane, dobbiamo tenere a mente anche i suoi bisogni: è indispensabile quindi avere sempre con sè i documenti dell'animale e abbondante acqua per dissetarlo, fare delle soste lungo il viaggio è garantire un buon ricircolo d'aria, evitando categoricamente quella condizionata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come trasportare un gatto in auto

Il gatto, per sua natura, è un animale territoriale, che ama trascorrere la maggior parte del suo tempo nello stesso luogo, del quale conosce ogni cosa sentendosi protetto e coccolato. Anche per questo, la maggior parte dei gatti non ama essere "strappato"...
Gatti

Come viaggiare con il tuo gatto

Il gatto è un animale piuttosto abitudinario e potrebbe non amare troppo essere spostato. Ma è anche vero che il micio si abitua alle consuetudini della casa e delle persone con cui vive e sa adattarsi. Quindi, se è problematico o impossibile lasciarlo...
Cani

Come scegliere un trasportino per cani

Quando si avvicinano le vacanze si pensa sempre ai viaggi da fare. Ovviamente, tutta la famiglia viene coinvolta e perfino i cuccioli di casa. Per questa ragione, bisogna organizzarsi in maniera tale da non creare disagi agli animaletti di famiglia. Facendo...
Gatti

Come abituare il gatto a viaggiare

Come è risaputo da tutti, i gatti solitamente non amano viaggiare. Succede infatti spesso che, dopo che li sistemiamo a forza nel loro trasportino, inizino a miagolare disperatamente, a sbavare ed a cercare di aprirsi un'uscita, anche a costo di farsi...
Gatti

Come abituare un gatto al trasportino

Qualunque sia la motivazione del viaggio è bene evitare di tenere in braccio uno spaventatissimo gatto: meglio ricorrere all'utilizzo di un trasportino, che è possibile acquistare in un qualsiasi negozio per animali o in un centro commerciale. Ecco...
Gatti

Trasportino per gatti: quale scegliere

Nel momento in cui adottiamo o acquistiamo un gatto, ci assumiamo diverse responsabilità nei suoi confronti. Una di queste è senza dubbio il dovere di farlo stare sempre nel miglior modo possibile, in ogni situazione. Quando abbiamo necessità di portare...
Animali da Compagnia

Come scegliere il trasportino per un cincillà

Un tempo il primato di animali da compagnia, era di esclusivo appannaggio di cani e gatti. Amato per il cuore coraggioso e la fedeltà il cane, e per la sua schiva e misteriosa presenza il felino. Nel tempo però, altri piccoli esserini pelosi, e non,...
Gatti

Come realizzare un trasportino per il gatto

Se in casa avete un gatto, ovviamente saprete benissimo che per portarlo fuori bisognerà munirsi di un trasportino, utilissimo quando vi recate in vacanza in compagnia del vostro amico a 4 zampe, oppure quando lo dovete portare dal veterinario per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.