5 cose da non fare con il cane

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il cane è il migliore amico a quattro zampe, fedele ed affezionato, di ogni padrone affettuoso ed amorevole. Un buon padrone, però, deve assolutamente sapere che esistono cose da non fare mai con il proprio cane. Infatti, il cane è un animale docile e mansueto che, però, non ama fare proprio tutto, insieme al suo padrone. Ecco una valida ed utile lista delle 5 cose da non fare mai con il proprio cane.

26

Usare solo il linguaggio verbale

Una delle cose da non fare mai con il proprio cane è limitare le comunicazioni con l'animale al solo livello verbale. Di certo le parole sono importanti, per comunicare con il proprio cane, esprimere richieste all'animale, addestrarlo oppure coccolarlo, ma al tempo stesso è fondamentale anche utilizzare il linguaggio del corpo, attraverso i movimenti delle braccia, della testa e delle mani, per una comunicazione più comprensibile ed efficace.

36

Sgridarlo in modo violento

Un'altra cosa che non bisogna fare mai con il proprio cane è sgridarlo troppo energicamente, con intense urla e gesti minacciosi ed aggressivi. Il cane è un animale da addestrare ed educare, ma una sfuriata troppo violenta può spaventare il cane, traumatizzandolo, oppure, al contrario, può stimolare nell'animale una rischiosa reazione aggressiva nei confronti del suo padrone.

Continua la lettura
46

Guardarlo negli occhi

È poi molto importante ricordare di non fissare mai il proprio cane negli occhi in modo insistente. Fissare insistentemente negli occhi un animale, che si tratti di un cane oppure di un gatto, è infatti un gesto rischioso che l'animale potrebbe intendere come una sfida, cercando di aggredire il suo padrone per difendersi.

56

Stringerlo tra le braccia con troppa energia

Il proprio cane non va mai abbracciato in modo troppo energico, stringendolo tra le braccia come se fosse un pupazzo. Il cane potrebbe soffrire, respirare male oppure impaurirsi per un gesto così improvviso ed intenso al quale non è abituato. Per questo è importante insegnare ai bambini a non abbracciare spesso il proprio cane.

66

Tirare e stringere il guinzaglio

Infine, un'altra fondamentale cosa da non fare mai con il cane è stringere troppo il guinzaglio durante una passeggiata all'aperto. Tirare troppo il guinzaglio potrebbe rivelarsi un gesto pericoloso per la salute del cane, facendolo soffocare, e soprattutto potrebbe impaurire l'animale e spingerlo a reagire ferocemente per liberarsi dal guinzaglio stretto. È consigliabile allacciare il guinzaglio al cane in modo più morbido, dando all'animale un po' di libertà di movimento, durante la passeggiata, per non farlo sentire minacciato ed intrappolato dal proprio padrone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

10 consigli per scegliere il guinzaglio per il cane

Hai da poco acquistato un cane? Oppure il guinzaglio ormai è malridotto e te ne serve uno nuovo al tuo amico a quattro zampe? Il guinzaglio ormai si sa, è un elemento fondamentale per i nostri cani; in questo articolo andremo a vedere 10 consigli importanti...
Cani

Come evitare le zuffe tra cani

Proprio come i bambini, non possiamo pretendere che ogni cane vada d'accordo con tutti gli altri cani che incontra sul proprio cammino. Sembrerà assurdo, ma ogni cane prova simpatia o antipatia per un altro cane, e purtroppo, non possono comunicarcelo...
Cani

Come scegliere il guinzaglio più adatto per il cane

Avere un cane significa anche educarlo correttamente, sia per una convivenza con il padrone sia con la comunità esterna alla famiglia. Da qualche anno a questa parte, sono entrate in vigore le leggi che regolamentano la possibilità di tenere animali...
Cani

Come addestrare al guinzaglio il cane

Avere un cane implica molte responsabilità e bisogna avere molta attenzione soprattutto quando si è giro per una banale passeggiata. Bisogna infatti tenerli tranquilli, legarli accuratamente al guinzaglio: ma spesso succede che il cane non ben addestrato...
Cani

5 comandi fondamentali per il cane

Quando si adotta un cucciolo è fondamentale prendersi cura di lui e donargli tutta l'attenzione di cui ha bisogno. Allo stesso tempo, è fondamentale fornire al piccolo Fido tutto lo stretto necessario di cui ha bisogno per vivere felice, ovvero delle...
Cani

Consigli sul guinzaglio adatto al cane

Il cane è senza dubbio il migliore amico dell'uomo, e per questo motivo è giusto che il suo padrone lo tratti nel modo migliore, riservando al cucciolo tante coccole e, soprattutto, tante comodità. Ecco una lista di alcuni consigli, in particolare,...
Gatti

Come addestrare un gatto al guinzaglio e pettorina

Abituare il vostro gatto ad uscire di casa con un particolare guinzaglio può rappresentare una soluzione per farlo sentire più sicuro quando si trova in uno spazio diverso da quello abituale di casa o del vostro giardino o terrazzo. Tuttavia questi...
Cani

5 consigli per portare il cane a spasso

Prendersi cura di un animale domestico non è così facile come può sembrare. I cari amici pelosi hanno bisogno di molte attenzioni e soprattutto devono sempre avere a disposizione tutto ciò di cui hanno bisogno. In particolare, il cane è un animale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.