5 cose da non fare davanti ad un cane

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'incontro con un animale a quattro zampe, come un cane, in particolare se si tratta di un esemplare randagio, se non affrontato con le dovute cautele, può diventare molto pericoloso.
Come ben sappiamo la cronaca di tutti i giorni spesso ci riporta episodi di attacchi di cani randagi a una o più persone. Ma al di là della natura del cane che vi si trovi davanti è necessario sempre saper gestire la situazione nel migliore dei modi, senza allarmismi o eccessivo impeto.
Tuttavia non tutti sanno rapportarsi con un animale a quattro zampe, vuoi per scarsa abitudine con i cani, vuoi perché accusano una paura totale verso i cani che li porta ad agire con frenesia. A tal proposito scopriamo insieme 5 cose da non fare davanti a un cane, imparando insieme ad evitare alcuni gesti o movimenti sconsigliabili durante l'interazione con questo genere di creatura.

26

Provare ad attaccarlo

Una delle regole principali quando si è a contratto con un cane di qualsiasi natura è sempre quella di non attaccarlo. Il più delle volte un cane quando si avvicina a voi lo fa perché incuriosito dalla vostra presenza o perché vuole giocare, per questo motivo non dovete necessariamente accoglierlo a botte, urla e pietrate per autodifendervi perché potrebbe cambiare subito le proprie intenzioni decidendo di attaccarvi.

36

Guardalo negli occhi

È risaputo che una delle cose più sconsigliate quando si è davanti ad un cane è senza dubbio quella di guardarlo fisso negli occhi. I cani percepiscono questo gesto come una forma di sfida nei loro confronti. A tal proposito lo sguardo va sempre distorto dal raggio di visione del cane.

Continua la lettura
46

Tenere in braccio cagnolini o bambini

Un ulteriore errore quando si è alle prese con un cane è quello di tenere in braccio cagnolini o bambini. Una visione del genere potrebbe altresì stimolare l'istinto predatorio o anche quello semplicemente di giocherellare con i vostri piccoli che può portare il cane ad assumere comportamenti anche pericolosi.

56

Fare dei movimenti bruschi

Una delle cose che certamente dovreste evitare in presenza di un cane, specie se randagio, è muovervi in modo troppo brusco. Inoltre scappare, correre e urlare, sono tutti atteggiamenti che non fanno altro che stimolare l'istinto predatorio del cane, quindi evitateli decisamente.

66

Essere troppo avventati

Tra le cose da evitare assolutamente quando ci si rapporta con un cane, sopratutto se sconosciuto è quella di non assumere un atteggiamento avventato provando subito ad accarezzarlo.
Se il cane non è randagio ma ha un padrone dovreste sempre avvicinarvi con tranquillità e chiedere il permesso per accarezzarlo, se vi verrà concessa la possibilità di farlo, cercate di non assumere un posizione che potrebbe intimorirlo magari provando ad abbassarvi in modo tale da non infastidirlo troppo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Cane randagio: come comportarsi

Gli animali costituiscono una piacevole compagnia, amati da grandi e piccini, in quanto sanno donarci molto affetto. Malgrado ciò, può capitare di trovarsi in situazioni poco piacevoli, specie per chi ha paura dei cani. Le strade sono popolate animali...
Gatti

Gatto randagio: come comportarsi

Nonostante moltissime associazioni animaliste, comunali o volontarie, facciano del loro meglio per impedire gli abbandoni questi ancora avvengono. Non tutti i randagi sono però abbandonati moltissimi animali sono infatti ancora selvatici. In questa guida...
Gatti

Come avvicinare un gatto randagio

Capita spesso di incontrare cani o gatti randagi per strada. Se siete degli amanti degli animali vorrete a tutti i costi avvicinarli, accarezzarli e giocarci un po'. Se per i cani questa operazione è semplice, diventa quasi impossibile per i gatti. I...
Cani

Come addestrare un cane randagio

Oggi giorno, il numero di cani randagi presenti sulle nostre strade è davvero alto, e più c si avvicina all'estate e maggiore è il rischio di abbandono da parte delle famiglie che decidono di partire per le vacanze dove non possono portare con sè...
Cani

Come spulciare un cane randagio

Il cane è notoriamente considerato il migliore amico dell'uomo, ed è in grado di dare amore e affetto al suo padrone, con il quale ha stabilito un rapporto di alta fedeltà fin dai primi giorni. È noto anche che, purtroppo, molto spesso, ci si imbatte...
Cani

Come comportarsi quando il cane ringhia

Un cane, per quanto piccino e amichevole possa essere, in alcuni casi può diventare aggressivo e potenzialmente pericoloso per gli animali e le persone che gli stanno attorno. Di solito si tratta di semplici ma incisivi avvertimenti, che non si tramutano...
Gatti

Come aiutare i gatti randagi

Nonostante il gatto venga ritenuto un animale che ha come peculiarità la libertà e l'indipendenza, tante volte succede d'incontrare per strada delle colonie di felini che vagano alla ricerca di qualcosa da mangiare. In passato, riuscire a trovare qualche...
Cani

Morso di cane: come comportarsi

In questo contesto siamo pronti a proporvi una guida davvero molto interessante per comprendere ed imparare opportunamente, come occorre comportarsi di fronte ad un morso di cane, appena ricevuto, il quale ha anche provocato molto dolore. È risaputo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.