5 cose indispensabili ad un cucciolo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'arrivo di un inquilino a quattro zampe è sempre un momento di gioia e tenerezza ma bisogna sempre riflettere molto prima di accogliere un cucciolo. La scelta deve essere fatta consapevolmente e tenendo conto di tutti i pro e i contro che la presenza di un cucciolo può comportare.
Bisogna tenere conto di cinque cose indispensabili per permettere al cucciolo di crescere in modo sano.

26

Per prima cosa bisogna occuparsi di uno degli aspetti più critici: la salute. Sia che venga adottato in canile sia che venga preso in allevamento un controllo veterinario preventivo è sempre consigliato. Sarà il veterinario a consigliare eventuali cure "neonatali", farmaci o anche semplici trattamenti antiparassitari. Evitare sempre il "fai da te" in quanto somministrare farmaci ad un cucciolo è dannoso quanto ad un neonato.

36

Il secondo aspetto è l'alimentazione. Bisogna sempre tenere conto del fatto che un cucciolo, una volta svezzato, ha bisogno di nutrienti fondamentali per la sua crescita e l'apporto di questi deve essere sempre adeguato all'età e allo stato di salute. Sicuramente il cibo confezionato per animali, acquistabile in supermercato così come in negozi specifici, si presenta come un'ottima e comoda alternativa ma, sotto consiglio del veterinario, è possibile preparare direttamente in casa i pasti del cucciolo.

Continua la lettura
46

Un momento importante per un cucciolo è quello della socializzazione. È importante che il cucciolo impari a conoscere gli umani come gli altri animali e a non avere timore: un cucciolo spaventato è pericoloso per se stesso e per gli altri. È consigliabile avvicinare poco alla volta il cucciolo agli altri animali e lasciarlo libero solo quando sarà tranquillo e rilassato.

56

Dove far vivere il nuovo arrivato? Per le razze a pelo lungo un grande giardino è l'habitat ideale ammesso che sia adeguatamente recintato e lontano dai pericoli. La cuccia piazzata all'esterno dovrà essere isolata dal calore e dal freddo, posta al riparo da pioggia e vento e sufficientemente ampia da poter accogliere il cucciolo comodamente. Se si sceglie di far crescere l'animale all'aperto è importante assicurarsi che non siano presenti erbe o piante velenose in quanto avrà spesso la tentazione istintiva di mangiarle. Diverso è il caso di animali a pelo corto che potrebbero soffrire il freddo e quindi è consigliabile posizionare un grande cuscino in casa e abituare poco alla volta il cucciolo a dormire nello stesso posto.

66

Ultimo passo ma non meno importante è quello dei bisogni. Un cucciolo difficilmente imparerà subito a fare i propri bisogni all'esterno e inizialmente bisogna avere molta pazienza. Un consiglio può essere quello di abituare il cucciolo su dei piccoli panni assorbenti posizionati vicino alla porta spostandolo lì ogni qual volta si accingerà a farli. Poco alla volta, istintivamente, preferirà fare i propri bisogni all'esterno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come prepararsi ad accogliere in casa un cucciolo

All'interno della guida che seguirà andremo ad occuparci di come prepararsi ad accogliere in casa un cucciolo. Tantissime persone amano gli animali, ma non hanno mai provato ad accudirne uno personalmente, magari per timore d'inesperienza. In questa...
Cura dell'Animale

Come portare in vacanza il vostro cucciolo

Tutti gli amanti degli animali si trovano dinanzi un problema ogni volta che si prospetta una vacanza: come fare con il proprio cucciolo? È un bel problema, dato che non si può certo abbandonare o trascurare il proprio animale. Molti optano per affidarlo...
Cani

Come allattare un cucciolo di cane

Per allattare bene un cucciolo di cane, basterà seguire qualche piccolo e semplice accorgimento. All'apparenza potrebbero sembrare banali, ma in realtà sono davvero essenziali per riuscire a nutrirli al meglio. Naturalmente, la migliore alimentazione...
Cani

5 regole d’oro per educare un cucciolo

L'arrivo di un cucciolo nel nucleo familiare è un momento di grande gioia: un nuovo membro della famiglia, capace di amare incondizionatamente, è destinato a cambiare tutti gli equilibri della casa e dei suoi abitanti. Adottare un cagnolino, un gattino...
Cani

Come educare un cucciolo a non sporcare in casa

Adottare e allevare un cucciolo di cane o di gatto sono sicuramente un’esperienza molto bella. Imparare a prendersene cura è inoltre educativo per ogni uomo o donna, indipendentemente dalla sua età. Avere un cucciolo in casa può però anche comportare...
Animali da Compagnia

10 motivi per adottare un cucciolo

Tutti siamo attratti dai cuccioli, dal loro atteggiamento goffo, insicuro, teneri e giocherelloni, che conquistano subito il cuore di chi li guarda. Tuttavia la scelta di adottare un cane deve essere fatta in coscienza, spinti dalla voglia di condividere...
Cura dell'Animale

Come lasciare solo in casa un cucciolo

Sebbene sarebbe preferibile non lasciare mai il proprio cucciolo solo in casa, molto spesso però ci si trova costretti, sia per la necessità di doversi recare al lavoro, all'università o in tutti quei luoghi dove i nostri amici animali non possono...
Cani

Come gestire un cucciolo quando si va a lavoro

Adottare e crescere un cucciolo è un impegno a tempo pieno, almeno nelle prime fasi della crescita. Il piccolo ha bisogno di guide e di educazione. È molto importante al fine di insegnargli le regole base di una sana convivenza. Deve imparare a fare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.