5 modi per conquistarsi la fiducia di un gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il gatto è uno degli animali domestici più diffuso. È un felino dal carattere diffidente e indipendente che vede il proprio padrone, solo come una madre sostitutiva e utile quando è l'ora della pappa e delle coccole. Se un gattino viene introdotto in una famiglia da piccolo, questo cresce più affettuoso e più sicuro, al contrario se viene adottato da adulto risulta pù distaccato e sfiduciato, e ancor peggio se, il micio è un selvaggio che vive per strada. Ma qualsiasi carattere abbia un felino, l'attrazione di avvicinarsi a lui per accarezzarlo o sfamarlo, arriva quasi spontanea soprattutto per chi ha la passione per questi graziosissimi animali. Vediamo allora 5 modi per conquistarsi la fiducia di un gatto senza spaventarlo.

26

La pappa

Un gatto non rifiuta mai la pappa, specie se vive in strada di stenti. Se volete attirarlo a voi e conquistare la sua fiducia, portategli da mangiare fino a dove si nasconde, magari scegliendo un cibo dall'odore forte in modo da raggiungerlo meglio. Ogni giorno, a poco a poco riducete la distanza fino a portarvelo vicino. Muovetevi lentamente e quando sarà lì davanti al suo pasto, rimanete fermi ad osservarlo. Allontanatevi da lui piano piano. I gesti veloci spaventano i randagi.

36

Lo sguardo

Il gatto studia l'umano fissandolo e osservando i suoi movimenti. Ma lui non ama essere fissato. Questo gesto, per un micio è un segno di aggressività. Quindi per mantenerlo tranquillo e comunicargli che non volete fargli del male, dovete guardarlo, chiudere un attimo gli occhi e riaprirli puntando lo sguardo da un'altra parte.

Continua la lettura
46

Il primo passo

Non avvicinatevi sicuri ad un gatto senza che lui vi conosca, perché fuggirà via immediatamente. Lasciate invece che sia lui ad arrivare da voi. Quando lui capirà che siete lì "in pace", cercherà il contatto fisico. Vi verrà vicino e inizierà a strofinarsi alle vostre gambe dandovi anche delle piccole spinte. A questo punto potete accarezzarlo.

56

La compagnia

Per far sentire un gatto a casa propria, destinategli uno spazio tutto suo. Una stanza o un angolino dove poter tenere le sue ciotole con cibo e acqua, la lettiera, la cuccia e i giochi. Scegliete preferibilmente un posto silenzioso, i gatti hanno l'udito sensibile e vengono infastiditi dai rumori. Passate ogni giorno del tempo con lui, in modo che si abitui alla vostra presenza e diventi sempre più fiducioso.

66

Le carezze

In genere il gatto è un animale coccolone che ama le carezze. Ma spesso è proprio lui a cercarle, mentre può infastidirsi se siete voi a prendere l'iniziativa. Quindi cercate magari di non "stressarlo" e attendere il momento adatto per farlo. Per renderli felici, accarezzateli nei punti dove si concentrano le loro ghiandole odorifere, è il posto che più amano, al contrario odiano avere toccata la pancia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Mammiferi

I 5 mammiferi più pericolosi

I mammiferi soprattutto i carnivori sono tra gli animali più maestosi e pericolosi dell'intera fauna terrestre. Le loro fauci con denti aguzzi e i loro artigli affilati sono il terrore delle loro prede, frutto del continuo perfezionamento dell'evoluzione...
Rettili e Anfibi

Guida all’acquisto di una tartaruga

La tartaruga è diventata già da un po' di anni l'animale domestico preferito di molte persone. Grazie alla sua mansuetudine e alla totale innocuità verso l'uomo, infatti, questo rettile è riuscito a conquistarsi le preferenze di molti amanti degli...
Cani

Come impedire al cane di mangiare il cibo del gatto

Se il cane ed il gatto di casa sono abituati ad andare d'accordo e condividono gli stessi spazi all'interno della tua abitazione, può capitare di dover impedire al cane di mangiare il cibo destinato al gatto. La maggior parte dei cani, infatti, non disdegna...
Gatti

Come coccolare un gatto

Adottare degli animali domestici in casa è un atto d'amore verso di loro e allo stesso tempo anche un beneficio per stessi se stessi. Il gatto, anche se è un animale più indipendente rispetto al cane, né se necessita comunque di una buona dose di...
Gatti

Come fare se il gatto vi sveglia all'alba

Il gatto è un animale crepuscolare; l'alba ed il tramonto sono i momenti della giornata in cui egli deve svolgere le attività. Questi periodi di tempo sono ideali per il gioco, la caccia oppure per una sana e rilassante passeggiata. L'orologio biologico...
Animali da Compagnia

Gattini: le coccole che adorano

Tutti coloro che possiedono un gatto amano coccolarlo e giocarci assieme, ma data la natura schiva del felino a volte può risultare difficile che apprezzi i nostri trattamenti affettuosi e che si stufi subito delle nostre coccole. Può dunque essere...
Gatti

Come far bere acqua al gatto

Gli animali domestici fanno aprte integrante della famiglia e vanno trattati bene in ogni circostanza. Il gatto, ad esempio, è un'animale dall'indole indipendente. Ha comunque bisogno di noi nel momento in cui deve mangiare o bere. Un gatto di solito...
Gatti

I cibi preferiti del gatto

Esattamente come le persone, anche i nostri carissimi amici a quattro zampe possono avere dei piatti preferiti. In particolare i gatti, talvolta, possono mostrarsi molto viziati e prediligere unicamente determinati tipi di cibo. L'alimentazione degli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.