5 motivi per cui è meglio non tosare il cane

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se in questa estate torrida. Guardando il vostro cane, provate il desiderio intenso di tosarlo per proteggerlo dalla calura, fermatevi, siete ancora in tempo. Tosare il cane non è mai una buona idea a meno di gravi problemi come la miasi, disturbo in cui il parassita crea delle larve nella pelliccia del cane. Può essere fatta solo su alcuni tipi di cane che, per loro caratteristiche, non hanno il sottopelo, come vedremo in seguito. Ma andiamo a vedere i 5 motivi per cui è meglio non tosare il cane.

26

Il pelo protegge sia dal freddo che dal caldo

Se pensate di tosare il cane per fargli un favore contro il caldo, dovete sapere che il pelo degli animali è "progettato" per proteggere in tutti i due sensi, sia in caso di forte freddo, sia in caso di caldo eccessivo, quindi tosandolo, eliminereste questa sua difesa, sottoponendolo ad un calore insopportabile.

36

Tosato, corre il rischio di scottarsi

Un cane tosato, perde la sua protezione e l'epidermide rimane scoperta. Potrebbe sembrare una cosa da niente ma l'epidermide dei cani non è come la nostra, pigmentata, quindi non si abbronza ma si scotta immediatamente e correreste il rischio di provocare ustioni serie e piaghe sulla pelle del vostro amico.

Continua la lettura
46

I cani non sudano

Se tosare il cane vi sembra un mezzo per agevolare la sua traspirazione, dovete sapere che questo animale non ha ghiandole sudoripare sul tronco, mentre sono collocate sui polpastrelli o nelle orecchie. Il cane regola infatti la temperatura principalmente ansimando, cioè inspirando aria dal naso e eliminandola con la bocca e questo meccanismo basta tranquillamente a regolare la sua temperatura corporea senza bisogno di traspirazione corporea.

56

Il cane non ha una pelle forte come la nostra

Il cane tosato, lascia scoperta l'epidermide. Questo rappresenta un problema, perché in questo animale, a differenza dell'uomo, non è presente lo "strato corneo", formato da cheratina e dotato di impermeabilità. Per questo motivo, la pelle del cane è decisamente più sensibile della nostra e scoperta, diventa vulnerabile ad ogni agente esterno.

66

I cani hanno il sottopelo per termoregolarsi

Quasi tutti i tipi di cani all'arrivo della stagione calda, effettuano la muta, cioè lasciano cadere il sottopelo, più folto e fine e rimangono con il solo pelo esterno. Per questo tipo di cani non serve la tosatura perché si regolano da soli, perdendo il pelo con il caldo e facendolo ricrescere con il freddo. La tosatura può invece essere efficace per cani come il Barbone che non hanno sottopelo, ma bisogna lasciare almeno un cm di pelo, per non incorrere nei rischi indicati precedentemente.
Queste sono i cinque motivi per cui sarebbe meglio non tosare il vostro cane anche se, ovviamente esistono i casi limite, quasi tutti legati a malattie dell'epidermide o a parassitosi. In questo caso però, rivolgetevi al vostro veterinario che vi saprà indicare se è il caso o no di tosare l'animale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come tosare un cane maltese

Il maltese è un adorabile cagnolino di medie/piccole dimensioni, perfetto qualora cerchiate un cane che non cresca troppo e che sia dolce, socievole e adatto al contatto con i bambini. Una delle maggiori particolarità di questa razza è proprio il suo...
Cani

Come tosare un cane a pelo lungo

I cani a pelo lungo richiedono molte più cure ed attenzioni, rispetto ad altre razze. Il loro manto va giornalmente spazzolato, tenuto sempre in ordine, in quanto intrappola facilmente fogliame, fango e parassiti. Con l'arrivo della stagione calda, la...
Cani

Come tosare il pelo al cane

I cani sono i migliori amici dell'uomo e come tali hanno bisogno di cure e attenzioni, specialmente quando sono ancora dei cuccioli. Quando si adotta un cagnolino e si ospita in casa questo piccolo amico a quattro zampe, è molto importante prendersene...
Cani

Come tosare un cavallo

Prendersi cura di un cavallo non è per niente facile. Per chi crede che un cavallo non richieda cure estetiche si sbaglia di grosso. In realtà proprio come qualsiasi animale domestico anche il cavallo richiede di amorevoli cure come la tosatura del...
Cani

Come tosare un barboncino

Tosare un cane appartenente alla razza barboncino è molto più difficile di quanto possa sembrare. Con la tosatrice è facile lasciarsi prendere dalla mano e arrivare a creare disastri antiestetici sul proprio povero cane. Risulta quindi essere opportuno...
Cani

Come tosare il cane: tecniche di tosatura

Con l'aumento della temperatura si può prendere in considerazione l'idea di tosare il cane, aiutandolo in questo modo a sopportare meglio il calore corporeo. Si tratta di un'operazione abbastanza delicata e non adatta a tutte le tipologie di pelo - dal...
Cura dell'Animale

Come tosare un Golden Retriever

Con la grande crisi che stiamo attraversando, aprire un negozio può risultare particolarmente difficoltoso. Per questo, una volta deciso di voler aprire un'attività, ci si butta in ambiti poco frequenti; come ad esempio la toelettatura degli animali....
Cani

Come tosare un pastore bergamasco

Quella del Pastore Bergamasco è sicuramente una delle razze canine più particolari ed interessanti. Questo cane ha origine sulle Alpi Italiane in vicinanza di Bergamo, come il nome stesso suggerisce, dove veniva impiegato per governare e condurre le...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.