5 motivi per cui il cane mangia l'erba

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I cani amano correre tra i prati e passare molto tempo all'aria aperta e certamente, durante le vostre passeggiate, vi sarà capitato di osservare che a volte si soffermano per lunghi periodi a masticare i fili d'erba, specialmente quelli più lunghi e sottili. È un comportamento piuttosto comune nel cane e in genere non c'è da preoccuparsi ma se siete incuriositi da ciò che spinge il vostro amico a quattro zampe a cibarsi d'erba, leggete questa guida. Nei prossimi paragrafi andremo infatti a vedere 5 motivi per cui il cane mangia l'erba.

26

Può avere disturbi gastrointestinali

Il motivo principale per cui il cane manìgia l'erba, è in genere una sofferenza legata ad un disturbo gastrointestinale, normalmente passeggero ed occasionale, al quale l'animale cerca di dare sollievo ingerendo fili d'erba, senza peraltro masticarli. In questo modo i fili solleticano la parete interna dello stomaco e provocano il vomito, aiutando l'animale a liberarsi velocemente dalla sensazione di disagio, dovuta spesso a grandi abbuffate o all'ingestione di cibi troppo grassi o dolci.

36

Lo aiuta a liberarsi

Anche in presenza di sintomi di stitichezza, sia occasionale che cronica, il cane può trovare un rimedio self-service nell'ingestione di erba. La fibra contenuta nell'erba, aiuta infatti a migliorare la peristalsi intestinale e fa si che il cane riesca a liberarsi velocemente e in autonomia. In questo caso noterete che la sua preferenza sarà rivolta a fili d'erba spessi e fibrosi, più ricchi di fibra vegetale.

Continua la lettura
46

Può essere stressato

Il cane stressato, anche in assenza di sintomi fisici specifici, può trovare giovamento nel masticare dell'erba. Infatti la masticazione aiuta a rilassarsi, poiché in quest'atto vengono rilasciate modiche quantità di endorfine che permettono al cane di ritrovare la calma e di rilassare mente e corpo.

56

Ha bisogno di attenzioni

Il cane cerca di pilotare l'attenzione del proprio padrone su di sè anche facendo ricorso a comportamenti scorretti e che sa che verranno puniti o disapprovati. Infatti, anche il semplice rimprovero, rappresenta per il cane un momento di attenzione e di condivisione con il padrone e l'animale che si sente trascurato o che è molto egocentrico, può ricorrere a questo comportamento proprio per rimettersi al centro dell'attenzione.

66

Può avere carenze nutrizionali

Un'alimentazione scorretta o monotona, basata su cibi poveri o su una dieta ripetitiva, può causare nel cane una carenza di alcuni principi nutritivi, come vitamine, sali minerali o acidi grassi essenziali dei quali invece l'erba è ricca. Il vostro amico a quattro zampe potrà quindi mangiare l'erba per integrare la sua dieta e recuperare da sè gli elementi nutritivi di cui sente il bisogno.
In ogni caso, se nel vostro cane mangiare l'erba è un comportamento sporadico, non c'è nulla di cui preoccuparsi; rivolgetevi al vostro veterinario solo se il cane ingerisce ogni volta grandi quantitativi d'erba o se ogni volta l'ingestione provoca diarrea o vomito o sintomi invalidanti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

I cibi da non servire al proprio gatto

Il gatto, assieme al cane, è sicuramente l'animale domestico più diffuso al mondo. In origine usato esclusivamente per mantenere i topi distanti dalle abitazioni, è entrato pienamente a far parte della vita dell'uomo, divenendo un ottimo animale da...
Cani

Come ridurre la flatulenza nel cane

A causa del normale processo digestivo, anche i cani a volte emettono delle flatulenze. Questo è normale, ma delle volte può avvenire in maniera eccessiva o con odori più sgradevoli del solito. Per imparare a ridurre la flatulenza nel cane, bisogna...
Altri Mammiferi

5 cibi da non dare mai al cavallo

Una dieta sana e completa è uno degli aspetti fondamentali che vanno ad incidere sulla salute e il benessere del cavallo. Il cavallo è un erbivoro e necessita di una dieta variegata e non basata solo su fieno o mangime. In base al suo dispendio energetico...
Cani

La coprofagia nel cane

Sono sempre più le persone, al giorno d'oggi, che decidono di adottare un cane e se è vero che questo porta molta allegria all'interno di una famiglia, è anche vero che il cane ha bisogno di molte cure e attenzioni. In questa guida, in particolare,...
Cura dell'Animale

Le piante più pericolose per cani e gatti

Spesso crediamo che i nostri amici a quattro zampe siano del tutto indifesi o sprovveduti nei confronti delle minacce che l'ambiente gli para davanti. Inutile dire che non è assolutamente così: anche cani e gatti hanno una propria intelligenza, propri...
Cani

Avvelenamento cani: cosa fare

Il cane è il migliore amico dell'uomo e ormai per ognuno di noi non è solo un animale di cui prendersi cura, ma rappresenta un vero e proprio membro della famiglia e, come tale, ha bisogno di tutte le attenzioni necessarie affinché sia in salute e...
Gatti

Le piante velenose per i gatti

Se il vostro micio, oltre ad essere un pantofolaio che cerca posticini in cui dormire indisturbato, è un brillante e coraggioso esploratore ed entra in contatto con le piante del terrazzo o, addirittura, è libero di sgattaiolare nel giardino, prestate...
Animali da Compagnia

Cosa fare quando il coniglio non mangia

Il coniglio è un animale molto delicato, che bisogna tenere costantemente sotto controllo. Nel momento in cui esso non mangia, è meglio recarsi presso il proprio veterinario di fiducia. Non attendete una diagnosi veloce. Di fatti saranno necessarie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.