Caratteristiche e curiosità del geco

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il geco è un rettile di dimensioni piuttosto piccole che ama vivere in climi temperati, e dal punto di vista morfologico appartiene alla famiglia delle lucertole. Contrariamente a queste ultime, il colore però varia di tonalità anche se tendenzialmente ci sono delle evidenti sfumature di grigio. Come tutti i rettili ama mimetizzarsi nell'ambiente in cui vive, allo scopo di catturare le prede e nel contempo difendersi da altri predatori. Premesso ciò, ecco una lista in cui sono elencate le caratteristiche e le curiosità del geco.

26

Le zampe consentono al geco di aggrapparsi

Una curiosità che poi è una vera e propria caratteristica che contraddistingue il geco da altri rettili, consiste nell'uso delle zampe per svariate funzionalità. Nello specifico c'è da sottolineare che queste ultime, gli consentono di aggrapparsi con estrema facilità sia su superfici orizzontali che verticali, senza far ricorso a secrezioni collose. Per fare un esempio un geco in caduta libera, riesce con una sola zampa a rimanere attaccato ad una foglia anche per alcune ore.

36

Il geco emette un vero e proprio suono

I gechi rispetto ad altri rettili presenti in natura, sono gli unici che riescono ad emettere un verso. Nello specifico si tratta di un vero e proprio suono, e non di un normale sibilo. In genere i maschi utilizzano questa funzione vocale quando intendono richiamare l'attenzione delle femmine, ma va sottolineato che entrambi i sessi emettono il verso quando si trovano in pericolo, oppure se si spaventano a seguito del tentativo di cacciarli fuori dalla casa.

Continua la lettura
46

Le femmine si fecondano senza il maschio

Per quanto riguarda l'accoppiamento in genere nei gechi avviene a metà primavera, ed i maschi cercano di attirare l'attenzione della femmina emettendo una nota lunga e prolungata che man mano diventa debole e rauca. Dopo l'accoppiamento le femmine depongono poi le uova, la cui schiusa avviene in circa 100 giorni. La curiosità che maggiormente colpisce in merito al geco, è tuttavia quella che riguarda le femmine; infatti, queste ultime sono in grado di fecondarsi senza il maschio grazie ad un processo definito di partenogenesi.

56

Il geco scaccia le zanzare

Con un geco in casa non si corre nessun pericolo per la salute, anzi possiamo definirlo un predatore ideale per scacciare insetti vari tra cui le zanzare, il che significa in estate poter fare a meno di fornellini elettrici con piastrine, zampironi e altri tipi di repellenti che siamo costretti ad usare per difenderci dalle loro punture. Anche le piante da appartamento grazie ad un geco potranno vivere a lungo, e senza il rischio di ritrovarle con le foglie mangiate dagli afidi, ovvero altri insetti particolarmente graditi dal geco.

66

La coda amputata ricresce velocemente

Un'altra curiosità che contraddistingue il geco da altri rettili riguarda la coda; infatti, quest'ultima grazie ad un processo di autotomia ovvero l'amputazione volontaria, gli ritorna utile per distrarre i predatori e quindi liberarsi di loro senza correre il rischio di essere mangiato. La coda successivamente ricresce velocemente e della stessa lunghezza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rettili e Anfibi

Come Allontanare I Gechi

I gechi, sono piccole lucertole che generalmente non danno alcun fastidio all'uomo, anzi, sono degli ottimi cacciatori di ragni e di insetti che, invece infestano le nostre case, depositando le uova e gli escrementi ed inoltre se pungono possono trasmettere...
Rettili e Anfibi

I 5 animali che si mimetizzano meglio

La natura, specie quella del mondo animale non finisce mai di stupire; infatti, in rifermento a quest'ultimo, è importante sapere che ci sono delle specie che riescono a mimetizzarsi talmente alla perfezione, che difficilmente è possibile individuarli,...
Animali da Compagnia

Animali da compagnia piccola taglia: tipologie

Molte persone decidono di adottare un animale per poter avere un po' di compagnia. Scegliere il proprio amico non è mai troppo semplice, bisogna innanzitutto decidere se prendere un animale di taglia piccola o di taglia grande. Gli animali da compagnia...
Rettili e Anfibi

Rettili: 10 curiosità che forse non sapevi

I rettili sono tra gli animali più belli e misteriosi che esistano. Il loro fascino si protrae da molti secoli ed ha sempre interessato studiosi, ricercatori e appassionati comuni. Questi animali hanno anche molte caratteristiche sconosciute ai più....
Rettili e Anfibi

I principali rettili delle paludi Italiane

Quando pensiamo ai rettili delle paludi in genere immaginiamo i grandi coccodrilli che infestano gli specchi d'acqua degli Stati Uniti o dell'Australia, oppure gli enormi serpenti della jungla. A questi animali particolari e misteriosi il cinema mondiale...
Rettili e Anfibi

5 modi per liberarsi dai gechi comuni in casa

I gechi sono dei piccoli rettili somiglianti alle lucertole e costituiscono la famiglia dei Gekkonoidi. Si diffondono in particolar modo nelle zone temperate. I gechi posseggono una perfetta aderenza a tutti generi di superficie. Pur se innocui per l'uomo,...
Invertebrati e Insetti

Come sbarazzarsi dei gechi in giardino

I gechi non rappresentano un pericolo per gli esseri umani e neanche per la casa. Molto spesso, però, pur non essendo dei parassiti, non sono degli ospiti ben graditi. Questi piccoli rettili si nutrono in modo particolare di veri parassiti e contribuiscono...
Rettili e Anfibi

Come distinguere il sesso delle tartarughe

Le tartarughe sono animali appartenenti alla specie dei rettili e come tutti gli animali a sangue freddo, trascorrono le prime ore del giorno ad immagazzinare calore per poter riscaldare il proprio corpo ed attivare il proprio metabolismo. Strano a dirsi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.