Cocorite: alimentazione e cura

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

I parrocchetti ondulati, più conosciuti con il nome di cocorite, sono fra gli animali da compagnia più simpatici ed intelligenti. Si tratta di un piccolo pappagallo originario dell'Australia, che da adulto può raggiungere i 15 centimetri di lunghezza e i 40 grammi di peso. È un volatile molto longevo, che ha una vita media di 10-15 anni.
Le cocorite sono animali sociali che in natura vivono in gruppi. Hanno un estremo bisogno di socializzare, ed è quindi consigliabile acquistarli almeno in coppia, in modo che la solitudine non li porti ad annoiarsi.
Per garantire alle cocorite una vita longeva e felice, è importante dedicare loro molto del vostro tempo. In questa guida vi illustrerò come prendervi cura delle cocorite e della loro alimentazione.

28

La buona salute delle cocorite è garantita innanzitutto da una dieta varia e basata su alimenti di prima qualità. Oltre alle miscele di semi che si trovano in vendita, la loro alimentazione va integrata con frutta e verdura fresche di stagione. Per garantire un buon apporto di vitamine e sali minerali, potete somministrare lattuga, pomodori (solo se ben maturi), mele, pere, kiwi, banane. Da evitare invece l'avocado e il cioccolato, che risultano tossici, così come prezzemolo e patate. Tutte le verdure che offrite alle cocorite devono essere lavate, asciugate, e a temperatura ambiente.
In commercio potete reperire anche il pastoncino all'uovo, da offrire 1-2 volte la settimana, o costantemente nei periodi di cova e muta. Al pastone è possibile mescolare dei cereali bolliti come miglio, farro, riso e avena.
Una buona fonte di proteine per le cocorite sono i legumi bolliti. In particolare questi pappagallini amano cibarsi di piselli, ceci, fagioli e soia.
Le cocorite sono inoltre molto golose delle spighe di panico, un seme che risulta particolarmente adatto in caso di stress e durante lo svezzamento dei pulli.
Anche la frutta secca è molto gradita e apporta grassi insaturi e minerali. Non eccedete però nelle dosi, soprattutto d'estate, perché è molto calorica.
Ovviamente non dimenticate di lasciare sempre a disposizione delle cocorite un beverino con acqua fresca e di cambiarla ogni giorno.

38

Per quanto riguarda gli integratori, sistemate nella gabbietta un osso di seppia, che fornisce calcio e garantisce la buona salute del becco. Consigliato anche il grit, una miscela di sassolini silicei che, una volta ingeriti, facilitano la digestione. Esistono in commercio anche delle vitamine specifiche, che potete somministrare non più di 2 volte all'anno. Se infatti garantite ai vostri pappagallini una dieta sana ed equilibrata, non sarà necessario eccedere con la somministrazione di integratori di questo tipo.

Continua la lettura
48

Quando acquistate la gabbia per le vostre cocorite, assicuratevi che sia di forma rettangolare (mai circolare) e sufficientemente ampia, di almeno 60 centimetri di larghezza. Le cocorite sono infatti pappagallini che volano in orizzontale più che in altezza. Inoltre amano molto arrampicarsi, quindi assicuratevi che la gabbia sia provvista di sbarre non solo verticali. Preferite una gabbia in acciaio, accertandovi che sia priva di zinco, rame e piombo in quanto tossici. È meglio evitare anche i rivestimenti in plastica, perché le cocorite potrebbero essere attirate dal colore e rosicchiarlo.
Per il fondo della gabbia potete scegliere il tutolo di mais, che è il torsolo della pannocchia di granoturco triturato, oppure una sabbia minerale.
Allestite la gabbia con dei trespoli naturali e, se possibile, di diverse dimensioni e consistenze. Uno dei legni più adatti a questo scopo è l'eucalipto, mentre è meglio evitare ad esempio la quercia per la presenza di tannini.
Completate la gabbia con i beverini e le mangiatoie, in una quantità idonea al numero di cocorite che andrà ad ospitare.
Le cocorite, come tutti i volatili, amano molto fare il bagno. Lasciate a loro disposizione una piscina saldamente agganciata all'interno della gabbia e riempita con poca acqua fresca.
Ovviamente la gabbia delle cocorite necessita di una manutenzione costante. Per evitare la proliferazione di batteri e virus, pulite ogni settimana mangiatoie, beverini e posatoi. Una volta alla settimana dedicatevi invece alla pulizia del fondo, che potete disinfettare con dei prodotti appositi. I residui di cibo fresco vanno invece eliminati nel giro di poche ore.

58

Ricordatevi che le cocorite sono pappagallini molto socievoli e hanno bisogno quanto più possibile della vostra compagnia. Quando scegliete dove mettere la loro gabbia, assicuratevi che sia in una zona della casa che frequentate abitualmente e dove passate diverse ore. Posizionatela in uno spazio luminoso, lontano da spifferi d'aria e dalla luce diretta del sole. Evitate la cucina per i vapori rilasciati dalle pentole di teflon e dai cibi in cottura.
Per garantire alle cocorite un sonno tranquillo e senza disturbi, è opportuno che la sera copriate la gabbia con un telo leggero di cotone.

68

Le cocorite sono animali molto curiosi e intelligenti. È molto importante offrire loro degli stimoli di gioco ed evitare che si annoino, altrimenti possono arrivare a comportamenti di autolesionismo. Per incoraggiare la loro voglia di giocare, potete inserire nella gabbietta un paio di giochi come una scaletta, delle campanelle o delle funi. Assicuratevi che siano di materiale non tossico e non eccedete comunque con la quantità. Le cocorite devono infatti poter volare liberamente dentro la gabbia e avere lo spazio sufficiente per schiudere completamente le ali.

78

L'ambiente della gabbia non è comunque sufficiente per le cocorite, che avrebbero bisogno di un volo libero giornaliero. Addestrare le vostre cocorite a volare libere in una stanza della casa è un bel modo per instaurare un rapporto di fiducia con il vostro piccolo pappagallino. Inizialmente le cocorite potrebbero essere timide e dovrete applicarvi con pazienza per abituarle a uscire dalla gabbia o a salirvi sulle dita.
Per liberare le cocorite, scegliete una stanza adatta, con le finestre chiuse e coperte da tende per evitare che vadano a sbattere contro i vetri. Controllate che sia anche priva di elementi pericolosi come candele accese, contenitori pieni d'acqua dove potrebbero annegare e che non ci siano cibi o piante potenzialmente velenosi per loro. Sarebbe opportuno allestire dei punti di appoggio e delle zone di ricreazione apposta per loro, dove collocare delle scalette di legno e qualunque gioco la fantasia vi suggerisca.
Le cocorite hanno anche la capacità di imparare a ripetere suoni e parole. Con pazienza e costanza, potete provare a insegnargli una parola semplice, dicendogliela più volte nel corso della giornata. Allo stesso modo, facendogli ascoltare spesso una canzone, ne imparerà col tempo la melodia e la ripeterà.

88

Una volta all'anno portate le vostre cocorite per un controllo dal veterinario, che provvederà eventualmente a regolare il becco o le unghie troppo lunghe. Se in buona salute, le cocorite sono vivaci e hanno un piumaggio bello e aderente al corpo. Quando invece manifestano sintomi anomali come dimagrimento, respiro rumoroso e zampe o becco con crosticine, significa che c'è un problema di salute da individuare. L'attitudine a strapparsi le piume è invece un segnale di noia e alimentazione poco varia. Per correggere questo comportamento basterà cambiare la sua dieta e proporgli un gioco nuovo.
Le cocorite si esprimono attraverso il linguaggio sonoro e quello del corpo. Dedicategli più tempo possibile per imparare a conoscere i loro comportamenti e instaurare un rapporto basato su affetto e fiducia reciproci.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come prendersi cura di una cocorita

La cocorita, detta anche parrocchetto ondulato, è un uccello domestico appartenente alla famiglia degli Psittaculidi adatto a chi desidera una compagnia piacevole nella propria casa, ma che non può sostenere per diversi motivi (spazio, mobilità o altro)...
Volatili

Come Allevare Le Cocorite

Le cocorite sono dei piccoli uccelli appartenenti alla famiglia dei pappagalli che, se ricevono la cura adeguata, possono vivere fino a 14 anni di età (quasi come la maggior parte dei cani e dei gatti). Allevare un volatile del genere è un'attività...
Volatili

Come costruire una voliera per cocorite

Se vuoi ricreare da solo uno splendido habitat dove alloggiare le cocorite, ti consiglio di prendere in considerazione l'ipotesi di costruire una voliera. In commercio puoi facilmente reperire un gran numero di queste strutture, alquanto perfette e definite...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura delle cocorite ondulate

Chiamato anche parrocchetto australiano o più semplicemente 'cocorita', il parrocchetto ondulato è un uccello originario dell'Australia ed è presente in cattività in moltissime zone del globo. Solitamente non sopravvive in natura al di fuori del proprio...
Volatili

Come fare il pastoncino per cocorite

Quando decidiamo di avere un animale domestico, che lo troviamo o che lo acquistiamo è sempre una responsabilità piuttosto grande. Tanto grande è l'essere che avete deciso di tenere per la sua vita. Mai trattare un animale come un passatempo od un...
Volatili

Come distinguere le cocorite

Il parrocchetto ondulato (Melopsittacus undulatus) è un piccolo pappagallo conosciuto anche con il nome di parrocchetto australiano, in Italia volgarmente definito cocorita, cocorito o semplicemente pappagallino. Il nome Melopsittacus deriva dal greco,...
Volatili

I migliori uccelli da compagnia

Ogni persona, nella sua vita, passa alcuni momenti di solitudine. Le cause potrebbero essere molteplici: i figli che se ne vanno di casa, un marito o una moglie assente parecchie ore, un lutto in famiglia, la perdita del lavoro, o semplicemente un brutto...
Animali da Compagnia

Come far divertire l'animale con piccoli giochi nella gabbia

Se un tempo le case degli italiani ospitavano solamente animali da compagnia come cani e gatti, da diversi anni sono molte le persone che tengono, all'interno della propria abitazione, gabbiette con criceti, uccelli e conigli nani. Per tali animali è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.