Come abituare il gatto al collare

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il collare non è un'esclusiva dei cani. Anche i gatti possono indossarlo senza alcun problema. Tuttavia, prima di farlo, dovranno abituarsi. Mediante il collare, il proprietario potrà riconoscere il proprio felino tra tanti, anche in mezzo ad un prato verde. Con un piccolo campanellino, potrà intuire il suo nascondiglio segreto. Inoltre, è indispensabile per allontanare attivamente pulci e zecche, tipici del periodo primaverile ed estivo. A tal proposito, ecco qualche consiglio su come abituare il gatto al collare.

27

Occorrente

  • collarino
  • tanta pazienza
37

Rassicura il gatto per i primi tempi

Abituare il gatto al collare non è un'impresa semplicissima. L'accessorio, specie se dotato di campanellino, potrebbe spaventarlo. Per tale motivo, dovrai procedere preferibilmente in tenera età. Rassicura il tuo amico da possibili attacchi di panico ed irrequietudine. Sii molto tollerante e premuroso se necessario. In commercio, trovi una serie infinita di collari. I modelli, completamente diversi tra loro, si compongono di materiali svariati e colorazioni più o meno eccentriche. Potrai attaccarvi piccole medagliette con il nome del gatto o il tuo numero di telefono in caso di smarrimento. In alternativa applica una piccola campanella, per individuarne facilmente i passi.

47

Mostra costanza e perseveranza

Nessun animale si abitua facilmente ai cambiamenti. Pertanto, abbi considerazione per il tuo gatto. I primi giorni per lui saranno molto difficili, ma con costanza e perseveranza raggiungerete insieme l'obiettivo. Potrai abituare il felino al collare cominciando con qualche tentativo. Non aspettarti naturalmente grandi cose sin da subito. Posiziona il collare magari poco prima di fare qualche gioco. Fai attenzione nel calzarlo. Sii delicato e possibilmente non farti accorgere dal tuo amico peloso. Per natura i gatti sono esseri molto scaltri. Tuttavia, l'enorme fiducia nel padrone lo aiuterà nella sopportazione del collare.

Continua la lettura
57

Procedi per gradi

Applica il collare quotidianamente, almeno fino a quando il gatto non accetterà di buon grado l'accessorio. Non trattenere il collare per lunghi periodi. Il tuo amico peloso potrebbe facilmente irritarsi. Puoi abituare il felino ad un paio d'ore al giorno e poi toglierglielo. Gradualmente, prolunga le tempistiche. Seguendo queste utili e semplici mosse, in poche settimane potrai abituare il tuo gatto al collare. Potrai quindi lasciarlo libero fuori casa senza alcun problema. Avrai costantemente la situazione sotto controllo. Difficilmente potrai smarrirlo. Inoltre, ridurrai i rischi da zecche e pulci.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non sgridare mai il tuo gatto se non esegue subito i comandi, o se si rifiuta di indossare il collare.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come scegliere il collare più adatto per il gatto

Se avete deciso di adottare un gatto, è importante sapere che può indossare un collare sia per un fattore estetico, che per collegarvi le bretelle da passeggio come il cane. In commercio sono disponibili svariate tipologie di collari, per cui nei passi...
Cani

Come mettere l'antipulci al cane

Chi vive con un cane le conosce molto bene: stiamo parlando delle pulci. Si tratta di insetti dell'ordine dei Sifonatteri e sono i parassiti più comuni che colpiscono il nostro amico a quattro zampe. Prive di ali, sono in grado effettuare grandi salti,...
Gatti

Come fare un collare antipulci per il gatto

I gatti, come gli altri animali domestici, sono soggetti agli attacchi di insetti e parassiti esterni, che attratti dal sangue, si nascondono nel pelo dell'animale creando numerosi problemi di salute, spesso anche gravi. Le più famose sono sicuramente...
Cani

Come preparare un collare antipulci in modo naturale

I collari antipulci sono presenti in commercio in materiali differenti. I prezzi variano anche in base alle marche. Questo tipo di collari possono essere adatti sia per gatti, che per cani. Oltretutto sono venduti in tantissime fragranze che variano in...
Gatti

Come fare un collare per il gatto

Il collare è un accessorio molto utile non solo per il cane, ma anche per il gatto. Naturalmente si parla di utilità dal punto di vista del proprietario, considerato che nessun animale in se ha bisogno di un collare. Molte volte però il collare è...
Cani

Come scegliere collare e guinzaglio per cani

Vediamo come scegliere collare e guinzaglio per cani. Amiamo i nostri cani, e per questo dobbiamo scegliere bene non solo il tipo di mangiare, ma anche il collare che ci consente di portarlo a passeggio. Hanno tanto bisogno di uscire, quindi il collare...
Cani

Come fare un collare per il cane

I vostri amici animali hanno sempre bisogno di molti oggetti di prima necessità e di cure amorose. Il collare ed il relativo guinzaglio rappresentano, ad esempio, due accessori fondamentali per mantenere sempre il cane al sicuro accanto a voi e per non...
Cani

Come mettere il collare elisabettiano a un gatto

Il collare elisabettiano si applica a quegli animali che sono stati bendati oppure sono stati sottoposti ad interventi chirurgici. Così facendo si evita che l'animale si possa leccare oppure mordere le fasciature. Questa tipologia di collare viene messa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.