Come abituare il gatto all'uso della pettorina

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I gatti amano l'aria aperta, il loro istinto li porta ad esplorare nuovi paesaggi e a curiosare in giro. Molti di loro vivono nelle case fin da cuccioli e non hanno mai provato l'ebrezza di una caccia, di correre nei prati, mimetizzarsi e sgattaiolare in giro. Questo è un peccato, ma non si possono lasciar andare da soli: non sono abituati ad evitare i pericoli dell' esterno, macchine e gatti randagi sono solo alcuni di questi. Che faremmo se il nostro piccolo amico non dovesse più tornare. Ma esiste una soluzione per non tenerlo imprigionato: la pettorina. Questa non è solo per i cani, con un po' di pazienza e perseveranza si può abituare anche il gatto al' uso del guinzaglio. Vediamo come.

26

Occorrente

  • Pettorina regolabile, costanza e pazienza
36

Attenzione a non prenderei collari, che strozzerebbero troppo il gatto; serve proprio la pettorina. Sono tutte regolabili, cercate di prendere le misure del gatto e poi regolatela prima di fargliela indossare. Addosso sarà impossibile aggiustarla, si agiterà all'inizio. Fate in modo che sia due centimetri più grande della misura del gatto altrimenti lo stringerà troppo.

46

La prima volta che gli metterete l'imbracatura cercherà di opporsi e, se si innervosisce troppo, rimandate l'operazione. Comunque con un po' di calma e perseveranza riuscirete a fargliela indossare. Una volta fatto, lasciatelo girare per casa liberamente; deve abituarsi alla sensazione di averla addosso. All'inizio la dovrà tenere per poco tempo e via via aumentare sempre di più. Sarete pronti allo step successivo quando il gatto sarà così a suo agio, da poter dormire con a pettorina, o almeno farsi fare le coccole. Potrete anche fare delle simulazioni di passeggiate dentro casa per abituarlo a cosa verrà dopo.

Continua la lettura
56

A questo punto, con il guinzaglio in mano, iniziate ad aprire il portone di casa. Fin da subito il gatto sarà incuriosito dall'esterno, soprattutto se non ci è mai stato. Nuovi odori e rumori strani scateneranno la sua curiosità. In base alla sua personalità, potrà gettarsi subito all'avventura, o essere spaventato dalla novità. In quest'ultimo caso siate pazienti, non forzatelo (altrimenti avrete l'effetto contrario) e vedrete che, con il suo tempo, uscirà anche lui.

66

Nel mondo esterno, l'enorme quantità di rumori, forti per il suo orecchio, l'ambiente mai visto, cani che gli sembreranno enormi potranno spaventarlo e scatenare una risposta aggressiva. Voi mostratevi incoraggianti, inizialmente lo dovrete seguire perché si rifugerà all'angolo della strada o sotto le macchine. Cercate di accarezzarlo e di dargli da mangiare per tranquillizzarlo, questa esperienza rafforzerà il vostro legame. Se la situazione diventa ingestibile, è opportuno metterlo nel trasportino e farlo tornare a casa. Riproverete un altro giorno, basta che non passi troppo tempo. Con la costanza e l perseveranza, il vostro felino scoprirà il piacere di giocare nei parchi e sarà più felice che mai.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Pettorina per cani: come metterla

Passeggiare col proprio cane non è solo piacevole e divertente, ma è importante per mantenere energico e in salute il vostro cucciolo. Andare a spasso col proprio padrone è per lui motivo di passatempo e piacere. Per uscire in tutta sicurezza con il...
Cani

Come mettere la pettorina al cane

Ecco una bella ed interessante guida, molto utile per tutti gli amanti degli animali ed in particolar modo per coloro che hanno in casa, un cane. Infatti tenteremo di capire insieme come e cosa fare per mettere, nella maniera corretta, la pettorina al...
Cani

Come scegliere la pettorina per cani

Negli ultimi anni l'attenzione ai nostri amici a quattrozampe cresce sempre di piú, e non è raro imbattersi in gruppetti di persone al parco che si scambiano consigli a riguardo. Tra le news riguardanti i nostri amici pelosi, c'è la nuova abitudine...
Animali da Compagnia

Come portare a spasso un furetto

Il furetto. Animale che, forse, cinquant'anni fa non avremmo immaginato al nostro fianco sul divano o in giro per casa. Né avremmo immaginato di porci la domanda: "Come portare a spasso il mio furetto?". Ebbene, ora le cose sono un po' cambiate. E le...
Cani

Come attrezzarsi per l'insegnamento al cane del guinzaglio

Uno dei primissimi insegnamenti da dare al proprio cane è il camminare correttamente al guinzaglio.Da questo dipenderà la tranquillità delle future passeggiate. Il guinzaglio rappresenta un momento di connessione tra cane e amico umano, un legame che...
Cani

Come scegliere collare e guinzaglio per cani

Vediamo come scegliere collare e guinzaglio per cani. Amiamo i nostri cani, e per questo dobbiamo scegliere bene non solo il tipo di mangiare, ma anche il collare che ci consente di portarlo a passeggio. Hanno tanto bisogno di uscire, quindi il collare...
Cani

Regole per portare a spasso due cani

Possedere dei cani è sinonimo di grandi gioie ma anche di grandi responsabilità. Infatti, ogni animale ha bisogno di cure continue e di attenzioni costanti. Inoltre, quando si portano i propri cuccioli all'aria aperta, bisogna che siano rispettate determinate...
Cani

5 consigli per il trasporto dei cani in auto

I nostri amici a quattro zampe ci accompagnano in ogni momento della nostra vita: sono ad aspettarci quando torniamo a casa, ci tengono compagnia quando siamo soli, ci difendono e ci assistono quando siamo malati. Noi possiamo ricambiare la loro fedeltà:...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.