Come accogliere il nuovo gattino in casa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il gatto (Felis catus Linnaeus) è un mammifero indubbiamente affascinante e possederne in casa un esemplare (persiano dal soffice manto, siamese enigmatico o meticcio dalle origini non conosciute) farebbe vivere delle emozioni che riportano alla natura selvatica di questo animale.
Osservarlo mentre gioca vivace oppure si rilassa sornione sul divano è sempre una fonte di gioia e tenerezza, ma non dimenticatevi che il gatto domestico è un essere indipendente che "non si considera prigioniero dell'uomo e stabilisce con lui un rapporto alla pari" (come sostenne l'etologo Konrad Lorenz).
Qualora desideriate cominciare una convivenza che sicuramente vi riserverà numerosi momenti felici, sarà preferibile considerare alcune regole per comprendere meglio come bisogna accogliere degnamente il nuovo gattino all'interno della propria abitazione: dunque, vi suggerisco vivamente di proseguire nella lettura dei passaggi successivi di questa pratica e interessante guida.

27

Occorrente

  • Ciotole
  • Lettiera
  • Copertina o cuccia
37

Gli antichi Egizi veneravano il gatto, considerandolo un animale sacro: la grazia e il mistero che ogni gattino riesce a trasmettere non lascia proprio indifferenti, ma anche questi animali hanno bisogno di molte cure e attenzioni (come tutti i cuccioli).
Quando decidete di adottare tale mammifero domestico, pertanto, sarà preferibile scegliere un periodo dove potrete dedicarvi a lui con la necessaria concentrazione (come, ad esempio, un weekend oppure durante le ferie): ciò vi consentirà di godervi il nuovo arrivato, preparare la casa alla sua presenza ed avere il tempo per fare conoscenza reciproca e abituarci a vicenda alla coabitazione.

47

Innanzitutto, dovrete preparare la lettiera, delle ciotole e una cuccia o un cuscino appositamente per il vostro nuovo gattino: sapendo che esso potrebbe optare per la poltrona di casa maggiormente comoda, vi consiglio di scegliere una copertina facilmente lavabile e posizionarla nel luogo dove l'animale preferisce adagiarsi, in maniera da evitare di dover rimuovere il pelo in continuazione.
Una spazzola adeguata rappresenta certamente un ottimo acquisto e sarà preferibile utilizzarla almeno una volta a settimana: inoltre, prima di andare a prendere il nuovo gattino, dovrete procurarvi un trasportino, allo scopo di fargli sentire il meno possibile lo stress del primo viaggio da un posto all'altro.
Dopo che il vostro gatto domestico sarà giunto finalmente in casa, bisognerà fare in modo che il contatto con i componenti della famiglia sia graduale (specialmente con i bambini o ulteriori animali).

Continua la lettura
57

Mi raccomando di evitare i rumori forti e i movimenti repentini, in quanto potrebbero intimorire il gattino: inoltre, vi consiglio di parlargli con una voce dolce e chiamarlo ripetutamente con il nome che avete deciso per lui, affinché lo apprenda presto e inizi a rispondere al richiamo (sempre che ne sia interessato).
Il resto lo imparerete successivamente, con la sicurezza che il vostro piccolo felino vi farà capire sempre chiaramente cosa ha intenzione di imparare e quello che dovrete imparare voi da lui.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Abituate il nuovo gattino, un pochino alla volta, a restare da solo nella vostra abitazione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come accogliere un cucciolo di gatto

Gli animali domestici portano tanta allegria nelle nostre case e ci permettono di fare un'esperienza davvero unica. Molto spesso queste povere bestioline vengono abbandonate da coloro che non sono in grado di prendersene cura. Sicuramente vi sarà capitato...
Gatti

Come occuparsi di un gatto appena nato

Diverse sono le situazioni che possono portare all'esigenza di occuparsi di un gatto appena nato. La scomparsa o la morte prematura della madre ad esempio, così come il trovare cuccioli rimasti orfani è purtroppo un'eventualità abbastanza frequente....
Gatti

Come prendersi cura di un gattino

Sia gli amanti degli animali che tutti gli altri, dovrebbero sapere che nel momento in cui si decide di tenere un gattino in casa, ed in generale un qualsiasi altro animale, bisognerà prendersi ben cura di lui. Sarà necessario infatti anche avere numerose...
Gatti

Gattino appena nato: consigli su latte e cure

Soprattutto per chi abita in campagna, ma ormai anche nei centri cittadini, è molto facile trovare dei gattini neonati che non hanno più la loro mamma a prendersi cura di loro e che necessitano di nutrimento e attenzioni. Molto spesso i gatti randagi...
Gatti

Come accudire un gattino di un mese

Quando si adotta un gattino di un mese, occorre prendersene cura senza alcuna riserva, dedicandosi totalmente a lui ed accudendolo passo dopo passo. Oltre a ciò, è necessario sapere che il primo mese di vita è quello più delicato. In questo caso,...
Gatti

10 consigli pratici per far ambientare il nuovo gattino

Se in casa per la gioia dei nostri bimbi abbiamo deciso di introdurre un gattino, è importante fare in modo che si ambienti il più possibile. Per ottimizzare il risultato, ci sono quindi una serie di accorgimenti da adottare, ed è per questo motivo...
Gatti

Come aiutare un gattino pauroso

Fin da cuccioli, i gatti mostrano un'innata curiosità, voglia di esplorazione dell'ambiente che hanno attorno. Tuttavia, può capitare di dover gestire un gatto che abbia timore di un nuovo ambiente dove non riesce a integrarsi nel migliore dei modi....
Gatti

Come scegliere il gattino giusto da tenere in casa

Arrivare alla decisione di avere un animale in casa è un passo molto importante da compiere. La decisione va ben ponderata, soprattutto analizzando il proprio carattere e la disponibilità che si è in grado di dare alla cura del proprio amico a quattro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.