Come accudire un barboncino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Esistono molteplici razze di cani, difficile anche quantificarle, ma oggi voglio dirvi qualcosa su una in particolare bellissima (a parer mio) vediamo come accudire un barboncino. (curiosità) È una razza tipica francese il suo nome deriva dalla parola "canard" significa anatra, questo lo si deve al fatto che è un cane che è dotato di ottimo fiuto ed ama molto l'acqua. Come educarlo, come prenderci cura del suo pelo. Ci sono differenti taglie: nana, media e gigante. La nana raggiunge al massimo i 35 centimetri, quella media i 45, mentre quella gigante può raggiungere anche i 55 centimetri. Tutti i cani di questa razza presentano un pelo riccioluto che può essere nero, bianco grigio o marroncino, Fanno buona guardia e sono intelligenti.

25

Questo vale per tutti gli animali, non dimentichiamo mai di dare loro sempre acqua pulita, se l'acqua è sporca è portatrice di vari batteri, dannosi per il nostro animale, specie in estate. Questo è molto importante una cosa da non dimenticare. Il suo cibo deve contenere vitamina E e C, quelli in commercio vanno benissimo, ma se intendiamo nutrirlo con preparazioni fresche, facciamo in modo che non vengano a mancare, è un utile aiuto per le ossa e per il pelo, rendendolo lucido e bello. Una volta alla settimana puliamo gli occhi del nostro cane, con acqua borica, ma va benissimo anche la camomilla. Questa razza non ama la solitudine, apprezza moltissimo l'ambito famigliare, ottimo dove ci sono bambini è molto sensibile e dolce. Il manto è molto particolare, essendo un cane da appartamento e da compagnia dobbiamo pettinarlo ogni giorno e fargli il bagnetto ogni settimana se è bianco oppure grigio, ogni due settimane se invece è nero.

35

Portiamolo spesso ai controlli veterinari perché ha della particolarità, spesso, in età adulta sono soggetti alla perdita dei denti, gli occhi, sono soggetti alla cataratta, nella dieta del nostro barboncino evitiamo i dolci, eviteremo l'inconveniente della dentatura, o almeno cercheremo di salvaguardarlo.

Continua la lettura
45

Questa razza di cani tendono ad ingrassare, se è di razza nana, dovrà mangiare una volta al giorno con 100 gr di carne tritata, non molto cotta, aggiungeremo 50 grammi di risso ben cotto, verdure (carote, zucchine, mai patate e cipolle) e non superiamo mai le dosi, raddoppieremo la dose a seconda della stazza del nostro amico, (media o gigante) Una volta a settimana sostituiamo la carne trita con fegatini di pollo. Se invece nutriamo il nostro amico con i croccantini, ce ne sono di vari gusti e con varie caratteristiche, Ricordiamoci che sono molto utili le passeggiate giornaliere, il gradirà molto, facciamolo giocare e correre, lo aiuterà nel tenersi in forma e psicologicamente sereno e felice.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dopo il pasto fagli rosicchiare per un pò un osso di bufalo affinchè si pulisca i denti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come curare un Barboncino

Quando si possiede un'animale domestico bisogna tener conto di innumerevoli aspetti, ai quali bisogna dare le giuste attenzioni. Questo è fondamentale per mantenere il benessere del proprio cucciolo accolto in casa. In questa guida però ci focalizzeremo...
Cani

Come tagliare il pelo di un barboncino

Il barboncino è un cane che viene adottato molto spesso in famiglia, poiché ha un buon carattere, è di grande compagnia, e la sua piccola taglia lo rende adatto a vivere anche in un appartamento di modeste dimensioni. Il barboncino si caratterizza...
Cani

Come accudire uno Schnauzer

Lo Schnauzer è un cane da guardia e da compagnia. È facile da addestrare ed è molto docile. Inoltre, è di origine tedesca e in passato veniva utilizzato come cane per la caccia al ratto. Tanto da guadagnarsi il soprannome di "cacciatore di topi"....
Cani

Come lisciare il pelo del barboncino

Tutti i cani necessitano di essere lavati e spazzolati regolarmente: si tratta di un'operazione piuttosto semplice, ma necessaria, in quanto consente di rimuovere il pelo morto e, con esso, polvere e sporcizia. I cani a pelo lungo, inoltre, possono essere...
Cani

Come tagliare il pelo a un barboncino di Yorkshire

Lo Yorkshire è un cane di piccola taglia con un mantello così folto, da arrivare a coprirgli persino gli occhi. A differenza di molte altre razze canine, quella del barboncino di Yorkshire non è soggetto a muta stagionale, e ciò ne semplifica di molto...
Cani

Le 10 razze di cani più docili

Quasi tutti i cani, che siano di razza o no, con il giusto addestramento e una buona educazione, possono diventare dei compagni fedeli per i propri padroni. Ogni razza ha determinati tratti distintivi sia fisici che relativi al temperamento. Possiamo...
Cani

Come scegliere il cane più adatto ai bambini

Se abbiamo dei bambini piccoli e se vogliamo fargli una magnifica sorpresa, nulla è meglio del comprargli uno splendido cagnolino. Tuttavia se vogliamo acquistare un cane che sia adatto anche ai bambini, dovremo adottare dei validi accorgimenti e soprattutto,...
Cani

Come accudire un jack russel

Nel 1800, un reverendo inglese appassionato di caccia alla volpe e altre piccole prede, decise di creare una razza canina piccola e agile, adatta allo scopo. Nacque così il Jack Russel Terrier. Se ami questa razza canina e hai intenzione di acquistarne...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.