Come adattare il giardino al cane

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Chi possiede una cane in casa e, allo stesso tempo, ha la fortuna di avere anche un giardino attiguo, può dedicare una parte di esso al proprio animale domestico. Questo è molto importante perché i cani, soprattutto quelli di grandi dimensioni, hanno bisogno di correre, saltare e stare in continuo movimento; cosa che, se farebbero in casa, rischierebbero di danneggiare gli oggetti presenti all'interno di essa. Per tenere un cane in giardino, però, bisogna farlo in sicurezza in quanto alcuni potrebbero essere dannosi o nocivi per l'animale. Vediamo allora come adattare il giardino al cane.

24

Fin da quando decidete di arredarvi il giardino, dovete progettarlo in maniera tale che ci sia spazio sufficiente in cui il cane possa correre e sfogare tutta la sua energia. Tutto questo deve essere fatto considerando sia le attuali dimensioni dell'animale, sia quelle che assumerà in futuro quando crescerà. Per esempio, se avete un Carlino (che è di stazza piccola), avrete sicuramente bisogno di meno spazio rispetto a quello richiesto da un boxer, anche se per entrambe le razze vale il discorso che più ne hanno e meglio è. Tracciate un percorso in legno o in pietre, sul quale il cane si abituerà a passare senza calpestare i fiori, le aiuole o quant'altro di bello è presente in giardino. Per proteggere queste zone, potete anche asfaltare col cemento e creare uno spazio ad hoc per il cucciolo.

34

Proteggete il giardino con una barriera ed impedirete il passaggio e l'accesso a fiori e piante. C'è chi installa una sorta di recinto invisibile elettrificato che impedisce di oltrepassare un certo confine a causa di una lieve scossa elettrica. Avete libera scelta ma io credo ci siano metodi meno fastidiosi sia per voi che per il vostro inquilino a quattro zampe. Posizionate una rete a maglie strette oppure un cancello di legno. Crescendo con questi limiti, si abituerà a non superarli.

Continua la lettura
44

Per la sua salute vi consiglio di usare piante atossiche e sicure per i cani. Non utilizzate fertilizzanti chimici e prodotti che possano fargli male se ingeriti accidentalmente. Tutte le volte che volete insegnargli un gioco pensate alle conseguenze che ciò avrebbe sul vostro ambiente. Non giocate con lui quando scava nella terra o corre fra le piante, altrimenti lo farà anche quando voi non siete presenti. Dategli un pupazzo o un altro gioco con cui possa sentirsi costantemente in compagnia e sfogare il suo entusiasmo tenendosi così lontano da altre cose!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come abituare un cucciolo a dormire tutta la notte

Avete da poco adottato un cane e già siete disperati perché passate le notti in bianco in quanto il cucciolo piange e non vuole saperne di dormire? Se la risposta è sì, allora mantenete la calma e non lamentatevi: accertatevi, prima di tutto, che...
Cani

Tutto sul mastino inglese

Gli animali si sa, sono i migliori amici dell'uomo e come tali vanno trattati nel migliore dei modi, bisogna prendersene cura e fare di tutto affinché abbiano una vita lunga. Ma ogni animale, ogni specie, ha bisogno di essere conosciuta al meglio per...
Volatili

Pappagallo Amazzone: caratteristiche e cura

Se in un centro di ornitologia acquistiamo un Pappagallo Amazzone, è importante conoscere a fondo le sue caratteristiche, e soprattutto la cura necessaria affinché possa vivere tranquillamente nell'ambiente domestico. A tale proposito nei passi successivi...
Volatili

Come si ammaestrano i piccioni viaggiatori

Nei tempi antichi i piccioni viaggiatori venivano utilizzati per trasportare i messaggi in altri luoghi. Al giorno d'oggi questi volatili vengono allenati durante il periodo primaverile, per dare resistenza ai muscoli e per abituarli agli spazi sconfinati...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura del cane in inverno

La stagione invernale, con il notevole abbassamento delle temperature e il clima rigido, provoca cambiamenti fisiologici nell' uomo ma anche negli animali domestici come cani e gatti, gli inseparabili amici che ci tengono compagnia tutto l' anno. Felix...
Animali da Compagnia

Come costruire una gabbia per criceti

I criceti sono degli animali molto carini e spesso sono particolarmente graditi dai bimbi. Tuttavia è opportuno prendersene cura nel migliore dei modi, chiedendo sempre il supporto di un veterinario. Per la loro crescita non è importante solo l'alimentazione,...
Cani

Come accudire un cane in condominio

Quando si ha un appartamento, molto spesso si rinuncia a possedere un animale di compagnia (soprattutto cani o gatti). La questione dello spazio porta a temere di non gestire al meglio un amico a quattro zampe. Un secondo aspetto che mette in apprensione...
Cura dell'Animale

Gli animali che vanno in letargo in autunno

Il mondo naturale è senza dubbio qualcosa di affascinante, da cui non si smetterà mai di imparare qualcosa. Gli animali, ad esempio, non sono tutti uguali, ed oltre alle distinzioni più generali tra mammiferi, uccelli e rettili, si può individuare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.