Come Addestrare Il Cane A Non Rubare Il Cibo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

I cani sono da sempre considerati i migliori amici dell'uomo, infatti sono degli animali molto fedeli pronti sempre a farci le feste non appena ci vedono. Tuttavia per poterli tenere in casa è molto importante che questi imparino a rispettare alcune regole. Spesso, in casa, ci si troviamo a dover affrontare il problema dei cani che escogitano mille modi per di riuscire a trovare un po' di cibo. I cani che fanno razzie nelle pattumiere, saltano sul piano della cucina e addirittura imparano ad aprire gli armadietti pur di poter fare uno spuntino. Questi possono, con simili atteggiamenti, fare impazzire il padrone e soprattutto avere problemi di salute. Con questa guida potremo capire come fare per riuscire ad addestrare il nostro cane a non rubare il cibo.

27

Occorrente

  • una pila di lattine
  • serrature a prova di bambino
  • cancelletto di sicurezza
  • un tappeto
37

Prima di affrontare il problema, escludiamo qualsiasi causa medica. Ora, un metodo utile, può essere, quello di lasciare fuori il cibo su una pila di lattine in equilibrio precario, che cadranno rumorosamente quando il nostro cane cercherà di rubarlo, e ciò potrebbe scoraggiare alcuni soggetti. Tuttavia, i cani testardi ignorano solitamente il rumore, mentre quelli più sensibili possono turbarsi e sviluppare una paura per il cibo da rubare.

47

A questo punto, è necessario adottare un duplice approccio, ovvero dovremo eliminare le occasioni per rubare e dovremo introdurre un comportamento accettabile in sostituzione. Ora, per prima cosa, dovremo rendere il cibo inaccessibile. Chiudiamo la dispensa con serrature a prova di bambino, spostiamo i bidoni dei rifiuti fuori dalla portata dei nostri animali.

Continua la lettura
57

Dovremo poi, evitare di lasciare il cibo sul piano della cucina e soprattutto dovremo evitare di lasciare incustodito il cibo in tavola. Se abbiamo esigenza di alzarci da tavola durante un pasto, dovremo portaci dietro il piatto. Infine, blocchiamo l'accesso alla cucina con un cancelletto di sicurezza. Mentre rieduchiamo il nostro cane, puliamo scrupolosamente in modo che non possa servirsi da solo con le briciole.

67

Fatto questo, insegniamo al nostro cane a sdraiarsi su un tappeto o in un angolo particolare mentre prepariamo o consumiamo i pasti, e premiamolo con un boccone ogni volta che esegue questo comando. All'inizio, dopo brevi periodi, ricompensiamolo accrescendo le ricompense pian piano finché il cane non capirà quello che gli viene richiesto e aspetterà finché non avremo finito. Quindi seguendo le poche e semplici indicazioni riportate all'interno di questa guida, sapremo finalmente come fare per riuscire ad addestrare il nostro cane a non rubare il cibo.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • non sgridare mai il cane.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come addestrare un cane per non vedenti

Addestrare un cane per non vedenti è un compito che richiede molto tempo. Addestrare un cane però non è molto difficile. Questo compito di solito viene svolto da professionisti di scuole specializzate. Questi si occupano di addestrare l'animale e poi...
Cani

Come addestrare un cane guida per non vedenti

Il cane è stato il primo animale ad essere addomesticato dall’uomo, è stato addirittura nel periodo Neolitico, infatti, che i cani hanno iniziato a vivere e collaborare con gli uomini. Non ci sorprende quindi che essi siano diventati i nostri migliori...
Cani

I 10 cani più facili da addestrare

È difficile poter scrivere una lista di quali sono i cani più facili da addestrare. Sotto certi aspetti questo potrebbe voler dire che ci sono cani più intelligenti di altri. In realtà ogni cane può tranquillamente essere addestrato ma per ogni razza...
Volatili

Come addestrare un pappagallo cocorito

Anche i volatili, al pari di cani, gatti e conigli, sono ormai considerati degli eccellenti animali da compagnia, specialmente i pappagalli. La maggior parte di questi, infatti, è facile da allevare e da addestrare. Una delle specie più amate è il...
Cani

Come addestrare un Jack Russell

Il Jack Russell è un cane vivace e dall'intelligenza molto sviluppata. Di medie dimensioni, si caratterizza per la sua impulsività, irruenza ed iperattività. Particolarmente adatto alla caccia della volpe e dei conigli, ama scorrazzare all'aria aperta....
Animali da Compagnia

Come addestrare un criceto

All'interno della presente guida andremo a occuparci di animali, in chiave di addestramento. Infatti, vi spiegheremo alcuni concetti che vi saranno sicuramente utili nel momento in cui avrete la necessità di dover sapere come addestrare un criceto.Oltre...
Cani

Come addestrare un bull terrier

Il Bull Terrier è un cane intelligente, socievole, esuberante e giocoso. È piuttosto potente, prestante ma molto testardo. Pertanto, addestrare un Bull Terrier non è cosa semplice. Devi mostrarti dominante, chiaro e diretto, per una completa gestione...
Cani

Come addestrare un bulldog francese

Il bulldog francese rappresenta un cane d'eccezione. In definitiva, costituisce l'anello di congiunzione tra i molossi ed i cani da compagnia. Il suo aspetto prettamente simpatico ed anche un leggermente buffo, si associa ad un carattere dolce, amichevole...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.