Come addestrare un furetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In questa guida vi esporremo come addestrare un furetto. È un animale che a volte può sviluppare la cattiva abitudine di mordicchiare. Se avete un giovane esemplare, è importante insegnargli a non mordere anche quando gioca ma sopratutto a non mordicchiare qualsiasi cosa. Sarà necessario utilizzare a tale scopo una tecnica di addestramento che non preveda la punizione fisica, in quanto lo renderebbe ancora più aggressivo.

27

Occorrente

  • Furetto
  • Pazienza nell'addestramento
37

Le mordicchiature

Il metodo migliore è quello di evitare le mordicchiature prima che inizi a sviluppare tale abitudine. Prima di tutto però è bisogna essere certi di saper gestire il proprio furetto e di dargli il massimo dell'affetto. Giocate quindi con lui appena possibile, per migliorare il vostro rapporto. Tenete a portata di mano delle crocchette da dare all'animale, quando si comporta bene. Se avete un furetto giovane, il modo più semplice per educarlo a non mordere è quello di farlo giocare con le nostre dita. Quando questo comincia a mordere, dovrete dire con tono severo un secco "no" e farlo rientrare nella gabbia, facendogli capire così che non deve farlo.

47

Il trascinamento

Per il furetto adulto invece un buon metodo per provare è quello di trascinarlo leggermente per la collottola dentro la gabbia. In questo modo capirà che voi siete il soggetto dominante in casa. Se durante questa operazione il furetto si dovesse girare per mordervi, è importante mantenere la calma. Se urlate o vi agitate, non solo potreste fargli del male, ma tutta la fatica per addestrarlo non andrebbe a buon fine, poiché l'animale si sentirà vincente. Piuttosto lasciatelo andare per qualche istante e poi riprendetelo per la collottola, trascinandolo nella sua gabbia sempre delicatamente.

Continua la lettura
57

La visita

Se il vostro furetto è già stato addestrato in precedenza e ha appena iniziato a manifestare problemi legati al fatto delle morsicature, sarà meglio farlo visitare da un veterinario. Qualsiasi comportamento anomalo, infatti, deve essere adeguatamente controllato da uno specialista, in quanto potrebbe essere la conseguenza di un dolore fisico provocato da qualche patologia. Va sempre tenuto presente dunque, che anche se l'opera di addestramento dei furetti si concentra soprattutto sull'obiettivo di non mordere, nel momento in cui vi apprestate a lavorare con lui per qualsiasi altro motivo, è importante che non lo innervosisca troppo, perché questo animale, per natura propria, non è molto paziente e rischiereste di ottenere esattamente l'effetto contrario e non voluto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenzione ai morsi... potrebbero rivelarsi molto dolorosi in alcuni casi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come tenere un furetto in casa

Da parte della gente c'è sempre una maggiore curiosità su animali particolari. Negli ultimi anni impazza una moda di tenere in casa animali diversi da quelli di normale costume e usanza. Su tutti l'animale più ricercato è il furetto. Il furetto è...
Cura dell'Animale

Cosa fare se il furetto continua a mordere

Il furetto (Mustela putorios furo) è un animale domestico, da secoli è abituato a vivere con l'uomo, che appartiene alla specie dei mustelidi. È quindi un carnivoro che raggiunge le dimensioni - coda compresa - di circa 60 cm. Dotato di un carattere...
Animali da Compagnia

Come portare a spasso un furetto

Il furetto. Animale che, forse, cinquant'anni fa non avremmo immaginato al nostro fianco sul divano o in giro per casa. Né avremmo immaginato di porci la domanda: "Come portare a spasso il mio furetto?". Ebbene, ora le cose sono un po' cambiate. E le...
Animali da Compagnia

5 cose da sapere sul furetto

Se sei alla ricerca del tuo ideale animale da compagnia e sei indeciso sul compagno peloso più adatto a te, ecco una lista di 5 cose da sapere su un simpaticissimo animale: il furetto. Un furetto potrebbe rivelarsi il perfetto compagno per le tue avventure,...
Animali da Compagnia

Furetto: scegliere la gabbia giusta

Esistono moltissimi animali diverse specie di animali che, nel corso degli anni, siamo riusciti ad addomesticare rendendoli fedeli compagni: cani, gatti, tartarughe, pappagalli e perfino cavalli, ma un animale spicca in particolare per la sua simpatia...
Animali da Compagnia

Come allestire la gabbia per il furetto

I furetti sono animali molto particolari: sono degli esseri molto selvatici, ma allo stesso tempo, sanno adattarsi perfettamente ad ogni ambiente e, grazie alla loro natura socievole, anche ad ogni persona. Per stare bene e vivere felici, hanno bisogno...
Animali da Compagnia

Regole per portare a spasso un furetto

Sono sempre più numerose le persone che decidono di adottare un furetto come animale da compagnia. Risulta infatti necessario sfatare un vecchio mito secondo il quale questi animali siano considerati selvatici e non adatti per stare a stretto contatto...
Cura dell'Animale

Come proteggere il furetto dal caldo estivo

Come le persone anche gli animali addomesticati soffrono molto il caldo durante il periodo estivo. Mentre delle temperatura calde moderate possono far molto bene per gli animali domestici il caldo ad alte temperature può diventare molto pericoloso per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.