Come addestrare un Jack Russell

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il Jack Russell è un cane vivace e dall'intelligenza molto sviluppata. Di medie dimensioni, si caratterizza per la sua impulsività, irruenza ed iperattività. Particolarmente adatto alla caccia della volpe e dei conigli, ama scorrazzare all'aria aperta. Erroneamente però viene identificato come cane d'appartamento. Per natura è molto testardo. Pertanto, le cattive abitudini vanno corrette fin da cucciolo. A tale scopo, vanno impartite da subito delle regole comportamentali per una serena convivenza con i membri della famiglia. Ecco come addestrare un Jack Russell al meglio.

27

Occorrente

  • Pazienza
  • Croccantini
  • Tempo a disposizione
37

L'igiene

Per i primi due o tre mesi di vita il Jack Russell rimarrà confinato in casa. In questo lasso di tempo puoi addestrare il cane, impartendo delle regole basilari. Insegnagli dove fare i suoi bisogni. Per agevolarti il lavoro, adopera degli spray specifici reperibili in commercio. L'odore attirerà il Jack Russell sul posto. In alternativa, bagna leggermente un panno oppure un telo nella chiazza lasciata dal cane. Disponilo nella zona che preferisci. Quando avrà recepito le regole correttamente, premialo con gesti affettuosi o croccantini.

47

L'educazione

Puoi addestrare il Jack Russell a comandi educativi, per una condotta ottimale sia in casa che fuori. Per impartire il comando "seduto" mettigli il guinzaglio. Posiziona il cane a circa un metro da te ed alza il tono della voce. Chiamalo e ripeti "seduto!". Con una mano mima il gesto, mentre con l'altra, fai una leggera pressione sul posteriore. In questo modo, inviterai il tuo Jack Russell a sedersi. Il comando "a terra" consiste nel farlo sdraiare. Sempre con il guinzaglio, intimagli con tono forte le parole "a terra!". Poi con la mano libera spingi sulla parte anteriore. Puoi addestrare il cane al comando "resta". Oltre alla voce, mima il gesto dello stop. Per eseguire il comando "zampa", poni dinnanzi al cane il palmo della tua mano aperto.

Continua la lettura
57

La ricompensa

Per addestrare adeguatamente il Jack Russell ripeti questi esercizi per un massimo di 20 o 25 minuti, 2 o 3 volte a settimana. Non insistere oltre: potresti stressare eccessivamente il cane. In tal senso, la sua testardaggine potrebbe prevalere sui tuoi insegnamenti. Con tanta buona volontà, dopo un mese circa otterrai i risultati tanto desiderati. Fai apparire i comandi come un gioco divertente. Non perdere la pazienza, non rimproverarlo e non picchiarlo. Ad ogni progresso, premia sempre il tuo Jack Russell con tante coccole o qualche bocconcino da lui preferito. In questo modo assocerà il gesto ad un piacere.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il Jack Russell è un cane impegnativo. Assicurati di avere il tempo necessario per prendertene cura
  • Ad ogni progresso, premia il tuo cane con coccole e croccantini
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Tutto sull'australian jack russell terrier

Tra le innumerevoli razze canine esistenti, ce n'è una denominata australian jack russell terrier, un cane originario dell'Inghilterra, ma deve il suo nome al fatto che ha trovato la massima diffusione in Australia. Fu selezionato tra i terrier in modo...
Cani

Tutto sul Russell Terrier

Il Russell Terrier è attualmente una delle razze canine più apprezzate rispetto alle altre. Questo è dovuto al fatto che questa specie è molto intelligente, attiva, veloce e scaltra. Inoltre è anche un perfetto cane da compagnia. Questa guida vi...
Animali da Compagnia

10 consigli per scegliere il cucciolo che fa per voi

Molti dicono "tale cane, tale padrone" e spesso, se non quasi sempre, quest'affermazione trova riscontro nella realtà. Infatti è molto frequente vedere una persona con atteggiamenti molto simili a quelli del proprio amico a quattro zampe. Questo dipende...
Cani

Consigli per la scelta di un cane

Il cane è l'animale da compagnia per eccellenza. Dispensatore disinteressato di affetto e di gioia, è un impegno a lungo termine. Sensibile alle attenzioni del padrone, richiede tempo per il gioco ed il passeggio. Inoltre, non vanno sottovalutate le...
Cani

Come addestrare un cucciolo di cane

Il cane, in genere animale docile e fedele, regala tanta compagnia, affetto incondizionato ed allegria in casa. Simpatico, gioviale e pure pasticcione, richiede tempo per il gioco ed attenzioni per il benessere fisico e psichico. Nonostante in molte occasioni...
Cani

Come accudire un jack russel

Nel 1800, un reverendo inglese appassionato di caccia alla volpe e altre piccole prede, decise di creare una razza canina piccola e agile, adatta allo scopo. Nacque così il Jack Russel Terrier. Se ami questa razza canina e hai intenzione di acquistarne...
Cani

Come addestrare un Volpino italiano

Il volpino italiano è una razza tipica della penisola italiana, apprezzato anche all'estero. Di stazza piccola, ha un'altezza che può avvicinarsi all'incirca ai 25-30 cm. Viso paffuto e pelo lungo, i colori possono variare dal ruggine al bianco.Cane...
Cani

Jack Russel: i consigli per allevarlo

Allevare un cane significa innanzitutto curarne la crescita attraverso l'utilizzo di particolari tecniche di comportamento ed alimentazione. Se si tratta poi di un Jack Russel, occorrerà curare fin nei minimi dettagli ogni tipo di aspetto legato alla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.