Come adottare un cucciolo di cane poliziotto

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Da pochi anni, in Italia, i cani poliziotto vengono scelti e acquistati nell'età compresa tra i 12 e i 36 mesi nei canili di tutta l'Europa. Questi vengono addestrati meticolosamente alla loro mansione assegnata (Anti-Droga, Ricerca Corpi in vita, etc.), usando la tecnica di gioco e ricompensa. Questo accorgimento è stato adottato per evitare, come accadeva in passato, che molti di essi venissero riformati perché non idonei. I cani che vengono scelti per svolgere la loro mansione sono sottoposti a severe analisi in continuazione per constatare che il cane è in ottima forma ed è idoneo a svolgere il suo lavoro. Se quest'ultimo non fosse in grado di fare ciò, l'unica soluzione possibile è l'adozione del cucciolo, come accade con i cani che hanno superato l'età di lavoro e che sono troppo vecchi per svolgerlo. Vediamo insieme come adottare uno di questi cuccioli.

24

Come accade per un cane poliziotto ormai in "pensione", anche i cuccioli possono essere dati in adozione. L'adozione può essere da parte di privati o associazioni, purché essi abbiamo delle pregresse esperienze con le varie razze canine. Per più informazione e sulla spiegazione dello sviluppo della pratica basterà chiedere alla più vicina centrale di Polizia.

34

Sul sito ufficiale della Polizia di Stato vi è una sezione dedicata alle adozioni. La maggior parte dei cani che troverete sul sito sarà di adulti, ormai vecchi per svolgere le determinate mansioni, ma si possono trovare anche cuccioli tra i 12 e i 36 mesi, con lievi infortuni che non riescono a svolgere il lavoro loro assegnato. Per adottarli basterà compilare il modulo di richiesta B1 ed inviarlo mezzo raccomandata A. R. o fax all'indirizzo specificato nella pagina.

Continua la lettura
44

Una volta che la richiesta è stata accettata, avverrà un colloquio per stabilire se il nuovo proprietario è idoneo a mantenere il cane. Ovviamente, hanno maggiore priorità vecchi possessori di cani con più esperienza nel campo. Il ritiro dovrà avvenire entro 15 giorni dalla notifica dell'avvenuto colloquio (o eventuale revoca, in caso di ripensamenti) al C. A. A. C. C. P. In caso di revoca, sul sito della Polizia di Stato, trovate il modulo B4 (Dichiarazione di revoca) che è da inviare come il B1, in caso di necessità. Se non venissero rispettate le date di scadenza, il cane verrà affidato a qualche altro cittadino e la richiesta verrà annullata. Si consiglia infine, per chi fosse interessato ma non ha la dovuta preparazione, di effettuare del servizio di volontariato presso i canili o associazioni cinofile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come ottenere un contributo dopo l'adozione di un cane del canile

Adottare un cane consiste in un gesto assolutamente generoso, che denota un grande spirito di solidarietà. Molto spesso la gente preferisce acquistare dei cani di razza per svariati motivi. Quello principale è il prestigio di avere un cosiddetto cane...
Animali da Compagnia

5 motivi per non comprare un cucciolo in negozio

Alle volte ci si rende conto che, nel corso della vita, la famiglia ha bisogno di un compagno in più. Non un essere umano, bensì un animale. L'affetto, l'allegria e le emozioni che può darvi la presenza di un amico a quattro zampe in casa difficilmente...
Cani

5 regole d’oro per educare un cucciolo

L'arrivo di un cucciolo nel nucleo familiare è un momento di grande gioia: un nuovo membro della famiglia, capace di amare incondizionatamente, è destinato a cambiare tutti gli equilibri della casa e dei suoi abitanti. Adottare un cagnolino, un gattino...
Cani

Come addestrare un Epagneul Breton

Il cane è un animale conosciuto ed apprezzato per la sua fedeltà nei confronti dell'essere umano, per questo motivo molte persone utilizzano alcune razze non solo per compagnia o per gioco, ma anche per determinate esigenze; non a caso esistono i cani...
Animali da Compagnia

5 cose da sapere quando si acquista un cucciolo di razza

Con la globalizzazione ancora in atto, le usanze di tutto il mondo sono diventate famose; tra queste vi è sicuramente l'adottare un cagnolino e prendersene cura in modo meticoloso. Più del 60 % di loro vengono presi quando sono ancora cuccioli. Il restante...
Cani

Come ottenere l'affidamento di un cucciolo di cane sequestrato

Sempre più spesso si sente parlare ai vari tg locali di animali sequestrati per maltrattamenti, in particolar modo di cuccioli di cani di razza che vengono tenuti in condizioni pessime o che vengono importati in Italia in maniera clandestina per poi...
Cani

Perché non comprare un cucciolo in negozio

L'amore di un cane è un'esperienza coinvolgente. Un cucciolo non bada ai soldi o all'aspetto esteriore ma ti ama incondizionatamente. Adottare un amico peloso è una grande responsabilità. La sua vita ruoterà intorno a te, per cui avrà bisogno di...
Cani

Come scegliere un cucciolo di Yorkshire Terrier

Scegliere un cucciolo da adottare è uno dei primi sogni di ogni bambino. Avere un compagno peloso accanto a sé riempie la vita di gioia e condivisione. Il più bel gesto che potremmo fare è recarci in un canile per accogliere in casa un randagio. Una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.