Come alimentare il coniglio nano

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

I conigli nani sono considerati la specie più piccola di lepri sul pianeta a causa di un gene che ostacola la capacità di sviluppare la loro crescita. Ma non tutti sono uguali. Esistono, infatti, tre razze maggiormente conosciute di conigli nani: la Britannia Petite, che è la più grande di tutte, la cui curiosità li contraddistingue dagli altri; l'Hotot Nano che, per la sua forma e il colore del pelo, viene spesso definito "palla di neve"; e il Netherland, che rimane fedele alle tendenze dei normali conigli tranne che nelle dimensioni, ovviamente. In ogni caso, si tratta di animali estremamente docili e adorabili, che potrebbero essere la ragione per cui adottarne uno. Per questo motivo, è bene sapere come bisogna alimentare un esemplare del genere.

26

Occorrente

  • Vegetali
  • Erba
  • Fieno
  • Frutta
  • Bicarbonato di sodio
  • Prodotto per la detersione dei vegetali
36

In natura i conigli mangiano erba. Sono infatti animali erbivori e seguono una dieta che prevede esclusivamente vegetali. Questi ultimi contengono fibra, indispensabile per mantenere il coniglio ben alimentato ed in salute, permettendo anche un fisiologico consumo dei denti. Se raccogli l'erba per il tuo coniglio accertati che non vi siano prodotti chimici. Evitiamo anche di somministrargli dei cibi ricchi di carboidrati che a lungo andare potrebbero portare un blocco intestinale e quindi portarlo alla morte.

46

Insieme all'erba, puoi dare al tuo coniglio del fieno, sia fresco che essiccato. Accertati sempre che non fermenti e che non ammuffisca. Quindi, se il coniglio non lo mangia in tempi brevi, toglilo e sostituiscilo. In commercio è reperibile anche un pellettato a base di fieno. Le verdure costituiscono una ottima fonte alimentare. Sarebbe meglio se fossero biologiche ma, nell'impossibilità di approvvigionarsi di quelle coltivate in assenza di prodotti di sintesi, puoi lavarle molto accuratamente, lasciandole a bagno con del bicarbonato di sodio o con dei prodotti appositi venduti in farmacia e poi a lungo e con cura lavale sotto l'acqua corrente.

Continua la lettura
56

La frutta può essere somministrata con parsimonia, mentre sono da evitare gli alimenti contenenti zucchero, il cioccolato e le solanacee. Se il cibo è variato e fresco, non c'è bisogno di integrarlo con sali minerali e vitamine poiché gli alimenti ne contengono in abbondanza. La frutta e la verdura sono molto importanti anche per il mantenimento della dentatura poi alternando i tipi di fieno,cibi fibrosi e vitaminici si può ridurre al minimo che il coniglio cresca con difetti alla mandibola. Fai molta attenzione specialmente ai negozianti che ti dicono che il coniglio deve mangiare solo pellettato e fieno o cibo confezionato piena di conservanti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se il coniglio è abituato solo a mangime, introdurre vegetali con molta cautela.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come prendersi cura di un coniglio nano

Fino a qualche anno fa, gli unici animali domestici che l'essere umano decideva di ospitare in casa propria erano solo il cane ed il gatto. Oggi, invece, vanno molto di moda i cosiddetti animali da compagnia, che vengono sistemati in delle gabbie progettate...
Animali da Compagnia

Come occuparsi di un coniglio nano testa di leone

Il Coniglio nano "Testa di Leone" appartiene alla famiglia dei Leporidi. Non si tratta infatti di un roditore come molti erroneamente credono. Deve il suo nome alla caratteristica criniera leonina, singola o doppia, intorno al collo. Comunemente, è...
Animali da Compagnia

Come abituare il coniglio nano alla lettiera

Tra gli animali domestici più diffusi tra le famiglie italiane, oltre cani, gatti e pesci rossi, trova sempre più diffusione il coniglio nano. A dispetto di quanto si pensa, questa razza di coniglio e facilmente addomesticabile e riesce a farsi volere...
Animali da Compagnia

Coniglio nano: le malattie più comuni

Tutti coloro che amano gli animali, e in particolare se sono amanti dei coniglietti, sanno molto bene che il coniglio nano è un animale molto sensibile e delicato, Per questo motivo è fondamentale prestare molta attenzione alla sua salute fisica. In...
Animali da Compagnia

Tutte le razze di conigli da compagnia

Quante volte vi siete ripromessi di adottare un piccolo grande amico a quattro zampe, ma poi non lo avete mai fatto? Cani, gatti, criceti... Ma perché non un coniglio? Questi piccoli grandi batuffoli di pelo, possono diventare parte integrante della...
Animali da Compagnia

Come allevare un coniglio nano

Esistono molteplici razze di conigli, i quali ormai sono divenuti animali da compagnia molto apprezzati. Essi, infatti, possono vivere anche in appartamento e non richiedono cure costanti come avviene per i cani o per i gatti. Tra le razze più ambite...
Cura dell'Animale

Come riconoscere se il tuo coniglio nano sta bene

Il coniglio nano è ormai diventato a tutti gli effetti un animale domestico, ma pochi sanno che questo piccolo leporide è molto più delicato di un cane o un gatto. Se deciderete di adottarne uno, sarà bene considerare che necessiterà di molte cure...
Animali da Compagnia

Come alimentare un coniglio nano

Spesso scambiato per un roditore, il coniglio nano è un logomorfo e pertanto appartenente alla categoria degli erbivori stretti! Talvolta gli alimenti per conigli del supermercato sono gli stessi di criceti e cavie e possono essere molto dannosi per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.