Come allevare i vermi coreani

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Molti sono i pescatori che, trovando difficoltà nel reperire esce fresche prediligono allevare in modo proprio i vermi per poter pescare il pesce senza alcuna difficoltà. Esistono svariate tecniche per allevare i vermi coreani e, tramite questa guida, vi spiegherò come fare. Per realizzare un piccolo allevamento di vermi coreani vi basterà poco spazio e un po' di attenzione. Questo allevamento è davvero semplice ed economico da costruire e, per questo, si adatta benissimo anche ai meno esperti nel settore del fai da te.

26

Occorrente

  • scatola in legno
  • ghiaia
  • torba fresca
  • acqua
  • scarti di umido
  • termometro da esterni
36

Costruzione dell'aiuola

La prima fase da seguire per costruire uno spazio sicuro in cui allevare i vermi coreani è sicuramente quella di realizzare un'ambiente a loro dedicato. Per fare ciò potrete utilizzare una vecchia panca o una scatola in legno di dimensioni proporzionate rispetto al numero di vermi coreani che desiderate allevare (tanti più saranno i vermi che volete allevare tanto più grande dovrà essere la scatola). Posizionate la scatola in legno nel vostro giardino, preferibilmente in un punto abbastanza rialzato dal pavimento (di almeno 10/20 centimetri). Quindi, con l'aiuto di un trapano a punta fine realizzate dei fori di areazione sul coperchio della scatola.

46

Preparazione dell'ambiente

Una volta che avrete realizzato i buchi nella scatola in legno che andrà ad ospitare il vostro allevamento di vermi coreani potrete iniziare con la preparazione dell'ambiente ideale per la loro sopravvivenza. Ponete quindi del ghiaino sul fondo della scatola e del terriccio composto da torba fresca ben umidificata. Mescolate alla torba degli scarti di umido (quelli degli avanzi della vostra cucina andranno benissimo). Quindi ponete i vermi coreani all'interno della scatola. Verificate che la scatola sia in una zona abbastanza all'ombra e che mantenga una temperatura media intorno al grado 0.

Continua la lettura
56

Manutenzione dell'ambiente e cura dei vermi

Una volta che i vermi coreani saranno inseriti nella scatola di legno non dovrete far altro che nutrire i vostri vermi e mantenerli vivi, consentendogli così di sopravvivere e di riprodursi. Quindi inumidite spesso il terreno con dell'acqua e nutrite i vostri vermi mescolando al terreno, di tanto in tanto, degli altri scarti di umido. Ogni sei mesi ricordatevi di aggiungere altra torba fresca e, una volta all'anno, svuotate la scatola in legno per ricreare l'ambiente. Infatti questo processo vi consentirà di eseguire una manutenzione abbastanza sporadica ma di creare l'ambiente ideale per i vermi coreani evitando che, in assenza di torba, possano morire o soffrire ed evitare di riprodursi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Durante l'inverno o l'estate spostate o coprite la scatola in legno che contiene i vostri vermi coreani per mantenere la temperatura il più costante possibile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come fare se un cucciolo ha i vermi

La maggior parte dei cuccioli appena nati hanno almeno un paio di vermi che gli vengono trasmessi dalla loro mamma mentre sono nel suo grembo, o attraverso il suo latte durante il periodo dell'allattamento. Siccome i cuccioli spesso non mostrano alcun...
Pesci

Come allevare le trote

La trota è un pesce che ha una quantità enorme di sottospecie e di forme; essa è presente sia nelle acque dolci che nelle acque marine. Ha il corpo allungato e completamente coperto da squame, una bocca molto grande e la testa a forma di cono. La trota...
Cani

Come risolvere il problema dei vermi nel cane

È risaputo che i cani soffrono spesso di questo problema, specialmente da cuccioli. Il problema dei vermi nello stomaco è davvero fastidioso da debellare. In particolare, è nei bastardini che si riscontra questo disagio, causato probabilmente dalla...
Cura dell'Animale

Come allevare un gruppo di anatre

Capita di continuo durante una passeggiata in un parco di avvistare degli anatroccoli. Questi simpatici volatili amano sostare sul pelo dell'acqua in laghetti e stagni. Sono un'attrazione per grandi e piccini, che possiamo allevare a casa nostra. Le anatre...
Rettili e Anfibi

Come Allevare Un tritone Pachytriton Labiatus

I Pachytriton Labiatus sono dei bellissimi tritoni (appartenenti alla numerosa famiglia delle Salamandridae) provenienti dalla Cina, con caratteristica pancia a macchie rosse ed una coda lunga a forma di spatola. Il loro allevamento non presenta particolari...
Gatti

Come curare i vermi del gatto

Tra le patologie che più frequentemente affliggono il gatto, vi è certamente l'infezione intestinale dovuta ai parassiti. Normalmente quando questa patologia si presenta si dice che il gatto "ha i vermi", che tecnicamente sono degli agenti infestanti,...
Gatti

Come far sverminare il gatto

Quando si adotta un gatto appena nato o già piuttosto grande, bisogna innanzitutto sverminarlo. Questo serve per tutelare l'igiene e il benessere fisico del gatto, ma anche per garantire la sicurezza e la pulizia dell'ambiente casalingo dove verrà ospitato...
Rettili e Anfibi

Come Allevare L'Axolotl

L'Axolotl è un anfibio acquatico molto caratteristico, il cui nome scientifico è Ambystoma mexicanum, ed è una salamandra che vive in Messico, esclusivamente nel lago Xolchimico. La sua caratteristica principale è che inizia la sua vita come animale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.