Come allevare il topo ballerino

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In questa guida dedicata al meraviglioso mondo degli animali, vedremo come allevare il topo ballerino, uno tra i roditori più simpatici e divertenti che ci siano in circolazione. Questo animaletto è particolarmente delicato ed ha bisogno di cure mirate e costanti per potersi mantenere in salute e vivere serenamente all'interno delle mura domestiche in compagnia dei suoi amici umani.
Ecco dunque di seguito alcuni semplici consigli in merito che saranno utili per tutti coloro i quali desiderano conoscere meglio il topo ballerino.

27

Occorrente

  • Desiderio di conoscere meglio il topo ballerino
37

I topi ballerini sono molto piccoli: pesano solo qualche grammo e raggiungono una lunghezza di appena 3,5 centimetri; per tali ragioni non richiedono grandi quantità di cibo o di acqua. Nonostante questo dovrete assicurare al topo una costante riserva di acqua di cui possa disporre durante l'arco della giornata; a tal fine potrà essere utile dotare le gabbie di pratici dispenser, disponibili all'interno dei negozi specializzati nel settore a pochi euro.
I topi ballerini tendono tendono a riempire le loro ciotole con tutto quello che trovano all'interno della gabbia pertanto dovrete controllare che tutti i contenitori siano puliti più volte al giorno, in modo che non corrano il rischio di mangiare alimenti non commestibili.

47

Fatevi consigliare dall'allevatore la tipologia di mangime più adatta anche se solitamente questi topi amano cibo secco. I veterinari raccomandano una formula alimentare che comprenda il 16% di proteine, il 18% di fibre ed il restante 4% di grassi non idrogenati. È anche possibile alimentare il topo ballerino con piccole porzioni di frutta e verdura fresca specie insalata, broccoli, mele e cereali a basso contenuto di zucchero. Sistemate il mangime e in una ciotola non metallica e rimuovete gli avanzi quotidianamente, per verificare che la quantità di alimenti assunta dall'animale sia idonea.

Continua la lettura
57

Per quanto concerne la gabbia sceglietene una abbastanza grande e dotata di numerosi giochi, come tubi, ruote e gallerie, che potrà tenere sempre occupato il topo ballerino (da solo o in groppo); inoltre ne faciliterà il movimento. Sul pavimento sistemate trucioli, pezzettini di carta o fieno che potrete realizzare voi stessi con materiali di recupero. Fate attenzione alle ruote girevoli: dovranno essere solide e non cablate; tale accorgimento servirà ad evitare che la coda del topolino possa incastrarsi nelle componenti.

67

Dal momento che i denti di un topo ballerino crescono continuamente, i giocattoli per la masticazione saranno molto utili e potrete reperire anch'essi all'interno dei negozi specializzati nel settore. Trattandosi di un animaletto molto piccolo ricordatevi di maneggiarlo con cura e, per addomesticarlo, parlate a bassa voce e dategli piccoli "premi" fino a quando non familiarizzerà con voi. Per estrarlo dalla gabbia, prendetelo dolcemente tra le mani o mettetelo in un bicchiere di carta, senza mai afferrarlo per la coda che, assieme ai baffi, rappresenta la parte del corpo più fragile e delicata. La gabbia andrà poi posta in un luogo tranquillo in quanto i topi sono particolarmente sensibili sia al rumore che alla luce intensa.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Informatevi in modo dettagliato prima di acquistare il vostro animaletto

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Mammiferi

Come acchiappare un topo in casa

Da poco vi siete accorti di avere un topolino che gira per la vostra casa e volete sbarazzarvene al più presto? Bene! Siete nel posto giusto, poiché in questa guida vi spiegherò proprio come acchiappare un topo. A volte, questi animaletti sanno essere...
Altri Mammiferi

Consigli per allevare un toporagno

Il toporagno è una specie appartenente alla famiglia dei Soricidi, un' ordine di mammiferi molto simili ai topi. Questa specie è caratterizzata da un lungo muso appuntito e da una soffice pelliccia dalle tonalità marroni e grigie. A differenza dei...
Altri Mammiferi

Come sbarazzarsi dei topi in modo naturale

Se decidiamo di risolvere efficacemente il problema legato alla presenza di topi in giardino, e quindi con il rischio che possano nidificare anche in casa, conviene studiare alcuni metodi in grado di massimizzare il risultato. Di fondamentale importanza...
Rettili e Anfibi

Come allevare un serpente

Da qualche anno è possibile anche in Italia possedere ed allevare un serpente, ma le informazioni su come fare ad allevarlo e nutrirlo correttamente sono davvero poche. Con la presente guida vogliamo darvi delle indicazioni in merito, spiegandovi come...
Altri Mammiferi

I mammiferi delle Alpi

L'ecosistema delle Alpi comprende circa 80 specie di mammiferi. Alcuni sono veri e propri simboli della montagna, come gli stambecchi. Altre, quali i pipistrelli, popolano habitat più vasti. Nel novero troviamo anche specie purtroppo a rischio di estinzione....
Cura dell'Animale

Come occuparsi di un ratto domestico

Avete intenzione di acquistare un ratto domestico? Dovete innanzitutto sapere che esistono molte varietà di ratto con diversi colori della pelliccia e degli occhi. Questi comprendono pelliccia biancha, cannella, blu e colorata con occhi scuri o rosa....
Gatti

Idee per realizzare giocattoli per un micio piccolo

I gatti sono degli animali unici e fantastici che amano giocare e sono sempre alla ricerca di qualche cosa nuova che desti la loro curiosità. Soprattutto un micio piccolo ha bisogno del divertimento, di scoprire gli oggetti e conoscere il mondo. Ecco...
Volatili

Come allevare l'uccello granatino violaceo

Il Granatino Violaceo chiamato anche Granatino Purpureo, è uno degli Estrildidi di maggiore bellezza ed eleganza. L'uccello maschio in particolare non passa inosservato dentro una voliera. Generalmente questo uccello proviene dalla Tanzania e dal nord...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.