Come allevare le farfalle in giardino e in serra

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Allevare delle farfalle è piuttosto semplice, ed è una pratica in forte espansione anche in Italia. In riferimento a ciò nei passi successivi troverete una guida dettagliata su come allevare le farfalle in un giardino o in serra, e nel contempo anche qualche utile suggerimento di carattere tecnico e strutturale.

25

Occorrente

  • Serra
  • Larve, pupe o bruchi
  • Piante nutrici
  • Farfalle adulte
  • Rete di protezione
35

Allestire una serra

Un metodo pratico per imparare a conoscere questi lepidotteri, è proprio quello di allevarli. Potete ad esempio allevare le specie nostrane o anche grandi farfalle provenienti da altre parti del globo, ovvero quelle esotiche che si prestano a vivere in cattività. In questo caso vi occorrerà allestire una serra non necessariamente grande, in modo da garantire la temperatura ed il grado di umidità necessario per queste specie.

45

Allevare le farfalle tropicali

Nel caso intendiate allevare delle farfalle tropicale dovrete reperire delle larve, delle pupe o dei bruchi. Vi basterà porre attenzione ed individuare i bruchi che troverete sulle foglie delle piante. I bruchi amano il sole e sono facilmente reperibili nelle ore diurne, mentre le farfalle adulte potranno essere catturate con un apposito retino. Una volta reperito il materiale di base, dovrete creare le condizioni ottimali per favorirne la crescita e la riproduzione. Le femmine presentano, generalmente delle ali anteriori più larghe e meno affusolate, mentre ambedue i sessi presentano caratteristiche differenti, il maschio ha due appendici nella parte inferiore dell'addome, la femmina no. Le femmine presenti in natura sono quasi sempre gravide, a meno che non siano "nate da poco". Dovrete dunque collocare le farfalle in serra dove preventivamente avrete disposto numerose piante nutrici, e la stessa cosa potrete fare nel giardino. Le femmine gravide, possono essere nutrite a mano (acqua e zucchero), ed essere disposte in vasi di 45 centimetri.

Continua la lettura
55

Proteggere lo spazio con una rete

Una volta posizionata la serra è inserite le varie specie di farfalle, per rendere l'habitat invulnerabile da altri insetti, vi conviene allestire nello spazio dedicato all'allevamento, una rete di protezione che oltre a coprirlo verticalmente deve essere anche in grado di fornire una sorta di tetto, quasi come fosse una gabbia. In tal modo le farfalle avranno modo di attingere sostanze nutritive da piante da fiore e da frutto, e il tutto in piena autonomia senza il vostro intervento. Per massimizzare il risultato e veder proliferare il vostro allevamento di farfalle in una serra da giardino, vi conviene recintare quindi un buon numero delle suddette piante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Invertebrati e Insetti

Tutto sulla farfalla cobra

La Farfalla cobra è una grande falena appartenente alla famiglia delle Saturniidae, composta da più di 1800 specie. Questa farfalla, nota anche con il nome di Attacus atlas, è molto diffusa nelle foreste tropicali e subtropicali del Sud-Est asiatico,...
Invertebrati e Insetti

I differenti tipi di farfalle

Le farfalle sono sicuramente gli insetti più belli ed ammirati al mondo, soprattutto per la loro varietà di colori. Ne esistono oltre 165.000 specie: tutte nascono da un uovo e variano in dimensioni, forma e aspetto generale a seconda della specie....
Invertebrati e Insetti

Come rimuovere i bruchi tessitori dalle piante

Chi possiede un giardino di modeste dimensioni o anche un orto sa che vi è sempre presente una lotta contro i parassiti e gli insetti. Molti di questi tendono ad ammalare o addirittura far morire le piante o gli alberi su cui si appoggiano particolarmente...
Volatili

Come riconoscere la Cavolaia maggiore

La cosa più bella dell'estate, è che si ha la possibilità di effettuare delle meravigliose gite in mezzo alla natura. In particolare, ciò si verifica se la meta che avete scelto è un agriturismo o un più spartano campeggio. A tal proposito, nei...
Rettili e Anfibi

Come allevare insetti da pasto per rettili

Gli insetti vivi, in particolare i grilli, sono l'elemento principale nell'alimentazione dei rettili. È possibile acquistare grilli vivi nei negozi specializzati, ma allevare e crescere da soli i propri insetti è ancora meglio, perché curandoli e alimentandoli...
Altri Mammiferi

Come allevare suini

Tra gli animali da allevamento, i suini ricoprono sicuramente un posto d'onore: i motivi di tale successo, che si presenta quasi distinzione in tutto il mondo, sono molteplici. Innanzitutto, sono animali non particolarmente esigenti, sia dal punto di...
Cura dell'Animale

Come allevare un'oca

Tra i tanti animali da cortile che potreste scegliere, l'oca è sicuramente uno dei più facili da allevare. Allevare un'oca infatti non richiede particolari conoscenze o attrezzature specifiche. A differenza di animali da cortile come polli o galline,...
Gatti

Allevare i gatti di razza: consigli e strategie

Allevare i gatti di razza è un impegno non semplice: occorrono, oltre alla passione ed all'amore per il mondo felino, anche dei particolari accorgimenti e delle cure appropriate. Infatti l’allevamento dei gatti di razza è meno diffuso di quello dei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.