Come allevare lo scoiattolo giapponese

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Fra le diverse specie di scoiattolo, quello giapponese si contraddistingue per il suo modo diverso di stare nell'ambiente. Questo, infatti, non tende a trascorrere il suo tempo fra i rami degli alberi, bensì risiede per lo più sul terreno, nel quale scava delle buche che utilizza per proteggersi, accoppiarsi o andare in letargo. Si tratta di uno scoiattolo di 25 cm circa, che possiede la testa in proporzione piuttosto grande rispetto al corpo. Se allevato in ottime condizioni, la sua speranza di vita è di circa dieci anni, quindi è piuttosto longevo. Attraverso i passi seguenti vedremo come allevare questa specie particolare di scoiattolo nel migliore dei modi, così che possa crescere sano e vivere a lungo.

27

Occorrente

  • Gabbia, rametti, pezzetti di stoffa.
37

Innanzitutto bisogna sapere che proprio per la sua abitudine a rimanere sul terreno, non sarà necessario usare una gabbia molto alta, piuttosto è necessario che sia abbastanza larga. Al suo interno posizioneremo tutto il necessario per il cibo, l'abbeveraggio e il giaciglio. Inoltre, sarà utile inserire qualche ramo, in maniera tale da riuscire a rendere l'ambiente più naturale, mentre l'aggiunta di altri piccoli rametti e pezzetti di stoffa potranno aiutare i piccoli roditori nella realizzazione del nido. Per quanto concerne l'alimentazione, bisogna dire è molto simile a quella dei criceti, con la sola differenza che non dovremo somministrare verdure, ma solamente semi e frutta secca.

47

Riuscire a prendere confidenza con questo animale non è semplicissimo: ci vuole pazienza e lavoro costante per farsi accettare. Un consiglio utile sarà quello di iniziare con un solo esemplare, ma bisogna comunque tenere conto del fatto che il tipo di relazione che riusciremo ad instaurare con lui non sarà lo stesso che possiamo stringere con i porcellini d'India o con i criceti. Il modo migliore per coltivare la nostra amicizia sarà quello di fornirgli delle prelibatezze. Cerchiamo quindi di capire cosa preferisce e proviamo ad avvicinarlo, così che venga a prendere il cibo direttamente dalla nostra mano.

Continua la lettura
57

Per l'accoppiamento, bisogna sapere che i due sessi raggiungono la maturità sessuale intorno ai dodici mesi di vita. La stagione degli amori si estende dalla fine dell'inverno fino alla fine della primavera e la femmina ha un periodo di calore circa ogni due settimane. Una volta che la femmina sarà gravida, comincerà a non tollerare più la presenza del maschio, per cui è consigliabile separarli in quest'arco di tempo, in maniera tale da evitare che si possano far male litigando. La gestazione ha una durata di un mese e al suo termine possono venire alla luce fino a nove cuccioli. I piccoli cresceranno piuttosto rapidamente: dopo sei settimane, infatti, terminerà il periodo di allattamento e dopo otto settimane gli scoiattolini saranno indipendenti. In cattività, però, potrebbero verificarsi delle complicazioni: l'accoppiamento e la gravidanza potrebbero non andare a buon fine, quindi è necessario prestare una particolare attenzione.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Le gabbie dovranno misurare di 60 x 30 x 50 cm per un solo esemplare, 60 x 45 x 60 cm per due esemplari.
  • Ricordiamo che è un animale molto sensibile, quindi sarà meglio evitare movimenti bruschi all'inizio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come prendersi cura di uno scoiattolo Tamia

Sempre più spesso lo scoiattolo tamia, viene venduto come animale domestico, ma purtroppo in pochi sanno veramente come prendersene cura. Gli scoiattoli tamia, non sono del tutto animali addomesticabili, quindi non potranno essere facilmente liberati...
Animali da Compagnia

Come catturare uno scoiattolo

Scoiattoli sono divertenti da guardare in natura. Il modo in cui si muovono a terra e la velocità con cui si arrampicano su un albero è uno spettacolo molto raro da vedere. Naturalmente, tutto questo divertimento finisce nel momento in cui questi piccoli...
Animali da Compagnia

Scoiattolo come animale domestico: alcuni consigli

Alcuni tipi di scoiattoli si adattano perfettamente anche alla casa. Se siete orientati all'adozione di uno scoiattolino, dovete solo avere chiare alcune semplici istruzioni. Nella breve guida ecco alcuni utili consigli sullo scoiattolo come animale domestico....
Altri Mammiferi

Come allevare il petauro dello zucchero

Il petauro dello zucchero è un piccolo marsupiale che viene così chiamato per la sua preferenza a nutrirsi di frutta, cibi che hanno dunque un alto contenuto zuccherino. Viene chiamato anche scoiattolo volante per i suoi agilissimi balzi che compie...
Gatti

Allevare i gatti di razza: consigli e strategie

Allevare i gatti di razza è un impegno non semplice: occorrono, oltre alla passione ed all'amore per il mondo felino, anche dei particolari accorgimenti e delle cure appropriate. Infatti l’allevamento dei gatti di razza è meno diffuso di quello dei...
Volatili

Come allevare i cardellini

I cardellini sono dei piccoli volatili che fanno parte della classe dei fringillidi. Essi devono il loro nome ad un pianta, vale a dire il cardo. I semi di questa pianta sono il nutrimento principale dell'animale dal piumaggio morbido e variopinto. La...
Rettili e Anfibi

Come allevare gli scarabei

Negli ultimi anni sono sempre piú numerose le persone che si appassionano ai coleotteri, in Giappone per esempio, allevare scarabei è una cosa più che normale. Tuttavia gli scarabei sono una famiglia di insetti molto ampia e variegata, all’interno...
Altri Mammiferi

Come trovare un compagno al cincillà

Siete soli in casa e vi sentite isolati dal resto del mondo? Avete sempre avuto una passione per i piccoli animali domestici? Abbiamo la soluzione adatta a voi. Quanti resisterebbero alla semplice e tranquilla compagnia di un piccolo roditore a forma...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.