Come allevare l'uccello granatino violaceo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il Granatino Violaceo chiamato anche Granatino Purpureo, è uno degli Estrildidi di maggiore bellezza ed eleganza. L'uccello maschio in particolare non passa inosservato dentro una voliera. Generalmente questo uccello proviene dalla Tanzania e dal nord del Kenya centrale, ma si può trovare facilmente anche nell'Africa centro orientale. Se si decide di adottarne uno è indispensabile sapere come allevare il Granatino Violaceo per evitare di commettere errori. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni in merito..

25

All'inizio bisogna procurarsi una gabbia oppure una voliera per permettere all'animale di potersi muovere facilmente. È consigliabile sistemare quest’uccello isolato dalle altre specie in quanto è abbastanza aggressivo. Inoltre, essendo timido non gradisce la presenza di altri volatili nei paraggi. Se si decide di comprare una coppia non si hanno problemi in quanto sono già abituati a vivere insieme. Mentre se si acquista il maschio e successivamente si vuole aggiungere la femmina per creare la coppia si deve mettere in pratica qualche accorgimento.

35

Quando si mette la femmina nella stessa gabbia del maschio si possono notare segni di maltrattamento. In questo caso è opportuno toglierla e dividere la gabbia. La femmina deve stare a contatto visivo con il maschio, ma separata da una griglia fino a quando il maschio non mostra più segni di nervosismo. Se si decide di togliere la griglia bisogna sorvegliare la coppia; nel caso che si verifica un nuovo comportamento aggressivo si devono dividere. Il periodo di riproduzione comincia ad agosto e finisce a dicembre; in una stagione la femmina del Granatino fa 2/3 covate con 4/6 uova. La cova dura 12 giorni; dopo la schiusa delle uova si deve aumentare la quantità di mangime vivo, altrimenti la femmina allontana i piccoli dal nido.

Continua la lettura
45

Per ciò che concerne l'alimentazione si deve somministrare una miscela di semi di tipo A (scagliola, grani di panico, niger, miglio rosso e miglio paglierino), verdura e mangime vivo (piccoli insetti). Quest'ultimo è fondamentale per mantenerlo in buona salute. Infine, si possono aggiungere nella dieta ortaggi e verdure fresche oppure la frutta (spicchi di mele). Non bisogna dimenticarsi di mettere un osso di seppia dentro la loro gabbia. La grandezza della gabbia è importante per preservare la bellezza del loro piumaggio; inoltre, bisogna mettere un abbeveratoio per uccelli dentro la gabbia.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • stare attenti al comportamento del maschio

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come allevare il diamante mandarino

Il Diamante Mandarino è un piccolo uccello esotico, di origini australiane. Il corpo è robusto, rotondo, il becco tozzo. Il piumaggio, a livello del dorso, si solito è di colore grigio, sia che sia maschio, sia che sia femmina. Il ventre ed il sottocoda...
Volatili

Come allevare i colombi

Siamo ben felici di approfondire un argomento molto bello ed importante, che può interessare i lettori che amano allevare degli animali, comodamente in casa o anche in qualche luogo adatto a loro. Nello specifico cercheremo d'imparare per bene come e...
Volatili

Come far riprodurre in cattività una coppia di cocorite

La cocorita o pappagallino ondulato (Mellopsittacus undulatus), è il pappagallo più comunemente venduto in tutto il mondo come uccello domestico. Si tratta di un pappagallo di piccole dimensioni, originario dell'Australia: gli esemplari selvatici presentano...
Volatili

Come allevare i calopsite

I calopsite sono graziosi pappagallini appartenenti alla famiglia dei cacatua. Socievoli e colorati, allietano le giornate con il loro canto. Di piccole dimensioni (raramente superano i 30 cm) e con un piumaggio tra le tonalità del grigio, giallo e bianco,...
Volatili

Come allevare i cardellini

I cardellini sono dei piccoli volatili che fanno parte della classe dei fringillidi. Essi devono il loro nome ad un pianta, vale a dire il cardo. I semi di questa pianta sono il nutrimento principale dell'animale dal piumaggio morbido e variopinto. La...
Volatili

Come allevare l'uccello "organetto" in voliera

L'organetto è un uccello, facente parte della stessa famiglia dei passeri, abbastanza diffuso in quasi tutti i continenti. Lo ritroviamo, infatti, molto facilmente in Europa, in Asia e nella parte settentrionale dell'America. È un animale di piccole...
Volatili

10 consigli per allevare canarini

I canarini sono uccelli meravigliosi da tenere in casa perché sono facili da curare e possono essere relativamente contenuti da soli. Tuttavia, una cosa sui canarini non è del tutto semplice nonché l'allevamento. I canarini da allevamento richiedono...
Volatili

Come accudire un ciuffolotto

Il Ciuffolotto, il cui nome scientifico è Pyrrhula pyrrhula, appartiene alla Famiglia dei Fringillidi. Codesto essere, è molto diffuso in Italia e in Europa, ed è molto apprezzato come uccelletto da voliera, proprio grazie al suo piumaggio, perché...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.