Come allevare un coniglio nano

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Esistono molteplici razze di conigli, i quali ormai sono divenuti animali da compagnia molto apprezzati, in quanto possono vivere anche in appartamento e non richiedono cure costanti come avviene per i cani o i gatti. Tra le razze più ambite vi è quella del coniglio nano; questi ultimi hanno dimensioni medio-piccole: misurano all'incirca venticinque centimetri e pesano un chilo e mezzo. Se volete sapere, a tal proposito, come allevare un coniglio nano ma non avete la più pallida idea di come fare, non vi resta che continuare a leggere i vari passaggi che costituiscono la seguente guida.

25

Prima di acquistare un esemplare di coniglio nano creategli una sistemazione: una gabbia ampia e spaziosa sarà una buona sistemazione, premuratevi però di evitare i fondi grigliati in quanto sono pericolosi per le zampette dell’animale. Optate per una gabbia con un fondo di plastica, in commercio ne troverete a volontà. Acquistate anche una lettiera adatta ai roditori, che andrà pulita e sostituita giornalmente per garantire un ambiente protetto e confortevole al vostro cucciolo. Per allevare al meglio il coniglio nano, l’alimentazione dev'essere quella specifica per questa razza di animale. Il veterinario potrà istruirvi in merito, probabilmente consiglierà un tipo di cibo secco, abbinato ad alimenti freschi come mele, carote e insalata, il tutto in quantità moderate; tali alimenti andranno lavati e asciugati accuratamente prima di darli al coniglietto.

35

Un alimento che non dovrebbe mancare all'animale è il fieno, da dare in quantità e giornalmente come anche una ciotola di acqua fresca e pulita. Prima di ogni cosa rivolgetevi sempre al vostro veterinario di fiducia. Una volta portato a casa, sarà opportuno consentire al nuovo arrivato di ambientarsi e conoscere la sua nuova abitazione, prima di porlo nel suo giaciglio. Vi sono poi dei segnali da conoscere tipici del comportamento dell’animale: il nervosismo è manifestato attraverso una postura particolare, col corpo sollevato da terra e la coda orizzontale; mentre se distende corpo e zampe è tranquillo e sta riposando; ancora, se da' colpetti col muso sulla vostra mano sta chiedendo attenzioni.

Continua la lettura
45

Per assicurare le cure migliori al coniglietto fategli fare delle vaccinazioni. Il veterinario sarà disposto a darvi tutte le informazioni in merito, compresa la cadenza con cui verrà somministrato il vaccino. Inoltre, è consigliata la sterilizzazione se non si ha intenzione di far accoppiare l’animale, in quanto i maschi, se non viene praticata, manifesteranno comportamenti aggressivi e una continua marcatura territoriale, nelle femmine invece potrebbero insorgere patologie tumorali o infettive delle vie uterine, delle pseudogravidanze e anche aggressività.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per assicurare le cure migliori al coniglietto fategli fare delle vaccinazioni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Mammiferi

Le azioni che spaventano un coniglietto nano

Se amiamo i piccoli animali da compagnia, nulla è meglio dell' acquistare un coniglietto nano. I coniglietti nani infatti si rivelano degli animali molto belli ed intelligenti, degli splendidi animali con cui giocare e soprattutto degli ottimi amici....
Animali da Compagnia

Coniglio nano: le malattie più comuni

Tutti coloro che amano gli animali, e in particolare se sono amanti dei coniglietti, sanno molto bene che il coniglio nano è un animale molto sensibile e delicato, Per questo motivo è fondamentale prestare molta attenzione alla sua salute fisica. In...
Animali da Compagnia

Coniglio nano ariete: cura e alimentazione

Negli ultimi anni, il coniglio nato si è affiancato con grande successo al gatto e al cane come animale da compagnia, perché suscita simpatia, è morbido e piuttosto buffo. I conigli nani, oltre che in appositi allevamenti, possono essere acquistati...
Animali da Compagnia

10 consigli per accudire un coniglio nano

I conigli nani sono degli animali molto vivaci, giocherelloni e da compagnia. Di solito si pensa al cane o al gatto come animale da compagnia, ma anche i conigli possono dare grandi soddisfazioni affettive. Un coniglio nano vive in media tra i 3 e i 5...
Animali da Compagnia

Tutte le razze di conigli da compagnia

Quante volte vi siete ripromessi di adottare un piccolo grande amico a quattro zampe, ma poi non lo avete mai fatto? Cani, gatti, criceti... Ma perché non un coniglio? Questi piccoli grandi batuffoli di pelo, possono diventare parte integrante della...
Animali da Compagnia

Come abituare il coniglio nano alla lettiera

Tra gli animali domestici più diffusi tra le famiglie italiane, oltre cani, gatti e pesci rossi, trova sempre più diffusione il coniglio nano. A dispetto di quanto si pensa, questa razza di coniglio e facilmente addomesticabile e riesce a farsi volere...
Cura dell'Animale

Come riconoscere se il tuo coniglio nano sta bene

Il coniglio nano è ormai diventato a tutti gli effetti un animale domestico, ma pochi sanno che questo piccolo leporide è molto più delicato di un cane o un gatto. Se deciderete di adottarne uno, sarà bene considerare che necessiterà di molte cure...
Animali da Compagnia

Come lavare un coniglio nano

In questi ultimi anni, oltre a cani e gatti, le case di molti italiani hanno iniziato ad ospitare altri animali da compagnia; tra questi ultimi uno dei più amati dai bambini è sicuramente il coniglio nano. La sua immagine dolce e il suo pelo morbido...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.