Come allevare una mucca da latte

di Kriss Kiss difficoltà: media

Come allevare una mucca da latte   bassairpinia.it I motivi per allevare delle mucche da latte sono molteplici, c'è chi ha deciso di aprire una fattoria per godersi la pensione, altri invece hanno deciso di intraprendere una attività commerciale. Un allevamento di mucche ci permette di produrre il latte, che una volta raccolto può essere venduto alle varie ditte o società che ne fanno uso per i loro prodotti.  Lo spazio per praticare questa attività è abbastanza esoso, infatti la mucca ha bisogno di spazio per pascolare e per rilassarsi. Maggiore sarà il terreno a disposizione della mucca, maggiore sarà la qualità del latte, perché sarà meno stressata. Ovviamente anche la qualità del cibo ha un suo ruolo. Con questa guida vi spiegherò come si ad allevare una mucca da latte.

Assicurati di avere a portata di mano: Soldi, Terreno, Permessi burocratici, Partita Iva

1 Le mucche da latte sono animali forti, ma hanno comunque bisogno di cure costanti per garantire un latte di qualità. Tieni presente che una mucca deve essere munta due volte al giorno sempre nello stesso orario per non farla stressare. La qualità del suo latte dipenderà da come viene curata, dal tipo di alimentazione e dalla sua salute. Infatti una mucca da latte in buone condizioni deve avere un mantello lucido, gli occhi brillanti, il naso che non cola, il muso umido, il respiro calmo e la mammelle soffici senza gonfiori.

2 La prima cosa da fare prima di dedicarsi all'allevamento di una mucca da latte, è quello di scegliere la razza. Quelle più comuni che possono essere allevate senza grosse difficoltà sono quelle che partoriscono vitelli da carne e dato che producono grandi quantità di latte. Adesso vi elencherò le specie più usate. Le mucche Frisona sono bovini da latte di taglia abbastanza grande dotate di un mantello bianco e nero. Questo tipo di mucca da latte ha bisogno di una certa esperienza per essere allevata, per cui ti suggerisco di non cominciare la tua esperienza di agricoltore con questa razza. La mucca Jersey è una mucca che fornisce latte dolce e molto ricco. Sono mucche docili che si adattano facilmente a qualsiasi clima. Sono facili da curare e da mungere. La razza denominata Red Poll sono mucche adatti sia alla produzione del latte che della carne. Le mucche da latte di questa specie amano vivere all'aperto e richiedono anche grandi spazi.

Continua la lettura

3 Per nutrire una mucca da latte sarà necessario procurarsi una attrezzatura adeguata.  Dovrai avere a portata di mano, durante il periodo invernale, del fieno, dei cereali come avena ed orzo, delle verdure quali rape e barbabietole.  Approfondimento Come allevare i bovini (clicca qui) Non farle mai mancare per evitare carenze di minerali, un blocco di sale da farle leccare quando sono particolarmente indebolite.. 

4 Tieni da parte in estate del fieno. Il fieno è l'alimento che sostituirà, nella stagione invernale, il foraggio. Usa la paglia per tenere la mucca all'asciutto. Tienti sempre pulito il posto in cui la mucca dorme.
Il veterinario deve occuparsi della salute delle mucche, infatti le mucche prendono facilmente malattie da vermi o per colpa del freddo. I controlli vanno effettuati una volta al mese.

5 La mucca è un animale erbivoro che ha bisogno di stare il più possibile in un ambiente esterno, solo in inverno è consigliato tenere le mucche al caldo. Non dimentichiamoci di pulire il posto con regolarità. L'allevamento richiede almeno due ettari di terreno per il fabbisogno delle mucche ed una fonte d'acqua.

6 La qualità dell'erba è fondamentale per la salute della mucca da latte. L'estate è la stagione dove la mucca assumerà tutto il suo fabbisogno dall'era che troverà in giro, mentre durante l'inverno saremo noi a colmare la diminuzione dell'erba con pane, fieno, cereali, verze, carote ecc ecc. Non dimentichiamoci dell'acqua, la mucca infatti beve mediamente fino a 80 litri al giorno.

7 La mucca si munge ogni 12 ore. Questo processo bisogna farlo possibilmente all'aperto per tranquillizzare l'animale. Cerca di tranquillizzare la mucca il più possibile, magari facendole vedere del cibo. Il posto deve essere estremamente pulito per garantire un latte di qualità. Adesso possiamo proseguire verso il passo successivo dove spiegherò il procedimento per mungere al meglio una mucca.

8 Prendiamo l'acqua calda e cominciamo a lavare le sue mammelle, poi con la mano ferma prendiamo il suo capezzolo e bloccando la parte superiore strizziamo verso il basso. Dopo questo passaggio chiudiamo le dita per aumentare la pressione, cosi facendo il latte comincerà ad uscire. Bisogna essere delicati in questo passaggio per non innervosire la mucca.

9 Come prima esperienza, sarebbe consigliato procurarsi una mucca già gravida o che ha partorito da poco, questo infatti ci permette di gustare la qualità del latte del nostro acquisto. Il periodo di gestazione di una mucca è di 9 mesi e 7 giorni, nelle sue ultime settimane bisogna alimentarla con una grande quantità di cereali.

10 Dopo la fine della gestazione il vitello ha le zampe anteriori orientate in avanti e la sua testa tra di esse. Prestiamo attenzione alla sua respirazione che deve essere regolare e se inizia a tossire vuol dire che è in uno stato di buona salute. Lasciatelo con sua madre, sarà lei ad occuparsene e lo nutrirà per le prossime 12 settimane.

11 Volendo puoi anche crescere il vitellino però dovrai svezzarlo dalla dodicesima settimana in poi. All'inizio devi controllare che sia in grado di bere da un recipiente senza un aiuto umano. Bisognare prestare attenzione ad allontanarlo dalle mammelle della madre, ma senza togliere il contatto visivo. Dopo potrai decidere di darli il fieno, a partire dalla dodicesima settimana in poi. Se è femmina, dopo i sei mesi potrà iniziare a produrre il latte, se invece è un maschio, puoi venderlo come manzo.

Le principali malattie delle mucche Indicazioni per una corretta mungitura Come organizzare una sala mungitura Come mungere una capra con le mani

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili