Come allontanare le lucertole dal terrazzo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le lucertole, essendo della famiglia dei rettili, sono animali a sangue freddo: la loro temperatura varia con quella dell'ambiente. Al mattino, non appena uscite dai loro rifugi, molte lucertole si crogiolano al sole per riscaldarsi prima di intraprendere l'attività quotidiana. Poi quando il sole è alto nel cielo, si nascondono nelle tane, da cui emergono verso il tramonto per accumulare un po' di calore solare prima che cada la notte. Purtroppo questi animali amano anche entrare nelle nostre case, in quanto combattono e si nutrono di numerose specie di insetti e di scarafaggi; non vanno uccise ma allontanate. Nei passi seguenti troverete alcuni utili consigli su come allontanare le lucertole dal terrazzo.

25

Sigillare

Sigillate bene tutte le aperture larghe più di mezzo centimetro che avete sui muri della vostra abitazione: riempiteli col mastice o con il cemento. Se sigillerete i muri, infatti, impedirete alle lucertole di entrare nell'abitazione. I punti d'ingresso più comuni sono le porte e le finestre, i tubi dell'acqua e le prese elettriche. Quando notate una lucertola, per evitare che nidifichi sul vostro terrazzo, posizionate una scatola in cartone sopra di essa. Fate scorrere un foglio di cartone sotto la scatola per intrappolare il rettile. Trasportate la scatola con la lucertola in un posto sicuro e lontano da casa vostra, quindi liberatela.

35

Pulire

Raccogliete e gettate via le foglie cadute ed altri residui vegetali che si trovano sul vostro terrazzo: questi forniscono copertura ed aree di nidificazione per le lucertole. Se fate il compostaggio dei residui vegetali, posizionate il cumulo lontano dalla casa e dal terrazzo. Spostate i vasi con le piante in giardino, sopra delle piattaforme piuttosto alte, in modo che i rettili non siano attratti dall'umidità del terriccio. Togliete le foglie cadute all'interno dei vasi, in modo che non ci sia alcun materiale sotto la quale le lucertole possano nascondersi.

Continua la lettura
45

Mettere in ordine

Spostate eventuali mucchi di legname, pile di mattoni, scatolame o altro materiale che intrappola l'umidità e che fornisce nascondiglio alle lucertole. Posizionate questi elementi lontano da casa vostra oppure gettateli via. Svuotate e riponete tutti gli oggetti che possono contenere acqua stagnante: ciotole, vasi vuoti e secchi sono un buon terreno fertile che attira zanzare ed altri insetti, che a loro volta attirano le lucertole. Se avete bisogno di lasciare ciotole vuote e pentole all'esterno, lasciateli capovolti in modo che non raccolgano l'acqua.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non usate gli insetticidi per liberarvi degli insetti e delle lucertole: l'insetticida ucciderà anche gli insetti utili, che servono ad impollinare le piante del vostro giardino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rettili e Anfibi

Le razze più grandi di lucertole

Animali a sangue freddo le lucertole sono una razza molto antica di animali, presenti sin dai dinosauri, per questo molto variegata, infatti se ne contano migliaia di specie di rettili tutte diverse, e non mancano gli esemplari strani, oppure gli esemplari...
Rettili e Anfibi

Come Allontanare I Gechi

I gechi, sono piccole lucertole che generalmente non danno alcun fastidio all'uomo, anzi, sono degli ottimi cacciatori di ragni e di insetti che, invece infestano le nostre case, depositando le uova e gli escrementi ed inoltre se pungono possono trasmettere...
Rettili e Anfibi

Come distinguere un orbettino da un serpente

L'orbettino è un piccolo rettile che ti sarà sicuramente capitato di incontrare durante una passeggiata in campagna e forse anche nel giardino di casa tua! Purtroppo, pur essendo un animale completamente innocuo per l'uomo, viene spesso confuso con...
Rettili e Anfibi

Come Riconoscere il ramarro

Con la seguente guida andremo a parlare di Ramarro. Nello specifico, come avrete compreso attraverso la lettura del titolo stesso, ora andremo a parlare, in modo particolare, di Come Riconoscere il ramarro.Il ramarro è una lucertola tipica delle regioni...
Rettili e Anfibi

5 modi per liberarsi dai gechi comuni in casa

I gechi sono dei piccoli rettili somiglianti alle lucertole e costituiscono la famiglia dei Gekkonoidi. Si diffondono in particolar modo nelle zone temperate. I gechi posseggono una perfetta aderenza a tutti generi di superficie. Pur se innocui per l'uomo,...
Rettili e Anfibi

I principali rettili innocui

Una delle specie animali più interessanti è indubbiamente quella dei rettili che racchiude una varietà molto ampia di specie animali. Non si tratta di una cqtegoria particolarmente amata dalla maggior parte delle persone in quanto i rettili sono spesso...
Rettili e Anfibi

Come addomesticare un'iguana

Fra i sauri, gruppo di rettili al quale appartengono le lucertole, l'iguana si presenta di dimensioni maggiori. La lunghezza varia da un minimo di 180/250 cm fino a raggiungere, in alcune specie, anche i sei metri. Dimensioni mai comunque raggiunte dall'iguana...
Volatili

Come alimentare un tucano

Quando si adotta un animale, è fondamentale sapersi prendere cura di lui in maniera perfetta, in modo da farlo crescere sempre in perfetta forma e non fargli mai mancare niente. Su internet potremo facilmente trovare delle guide che ci forniranno tutte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.