Come aprire una toelettatura per cani

Difficoltà: media
Come aprire una toelettatura per cani
16

Introduzione

Una delle attività più redditizie, e senz'altro una delle più amate, è sicuramente quella delle imprese delle toelettature per cani. Da molti anni, le toelettature per cani sono diffuse in parecchie zone d'Italia, e tante persone si affidano ai toelettatori di cani, anche perché, oltre a lavarli e quindi mantenere un elevato tasso di igiene, sono in grado di rendere ancora più piacevole l'aspetto degli animali a quattro zampe, sia esteriormente che psicologicamente. Se siete appassionati di cani e vorreste lavorare a stretto contatto con loro, allora questa guida è ciò che fa per voi. Nei seguenti passi, infatti, vi illustrerò come aprire una toelettatura per cani in tempi abbastanza brevi. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Attestato di Professionista con specializzazione in toelettatura
Come aprire una toelettatura per cani
36

Il primo passaggio da compiere per aprire una toelettatura per cani, è frequentare un corso di formazione. Esso è composto da una parte didattica comune a tutte le specializzazioni nel campo dell’assistenza veterinaria, e da una parte specializzante in cui si andranno a studiare le tecniche di toelettatura di cani e gatti, la pulizia e la cura del pelo, le principali patologie a carico di pelle, pelo ed unghie e tutti gli aspetti tecnici, burocratici e fiscali riguardanti l’apertura di un salone. E’ molto importante, infatti, che un aspirante toelettatore di cani sappia individuare l'esatta location dove avviare la sua attività, conoscere le caratteristiche e le attrezzature necessarie in un salone, formulare un piano d’impresa ed avere ben chiari tutti gli obblighi normativi e fiscali che questa attività comporta.

Come aprire una toelettatura per cani
46

Una volta raggiunto il proprio obiettivo di diventare toelettatore, si potrà procedere all'avvio dell’attività. Ricerca della location: occorre individuare il luogo dove poter aprire il proprio salone. Successivamente, occorre definire il proprio budget e stabilire quanto spendere; ad esempio, per prendere in affitto un locale, considerando che il locale deve avere medie dimensioni, disporre di toeletta, asciugatoio, tavolo da lavoro per il taglio e le acconciature, aspiratori e impianto per lo scarico dell’acqua oltre a qualsiasi altro arredamento e comfort deciso dal toelettatore stesso. In base al proprio budget, si procederà alla scelta della zona. Si andranno a fare poi delle ricerche sulla zona per individuare il numero di saloni già presenti e di potenziali “clienti”.

56

Guarda il video

Come aprire una toelettatura per cani
66

Chi desidera svolgere questo tipo di attività, deve tener presenti anche gli aspetti “meno” piacevoli. Non basta l’entusiasmo e l’amore per gli amici a quattro zampe, ma bisogna avere anche una buona prestanza fisica, in quanto esistono cani di grossa taglia), resistenza allo stress (specie durante l’estate con il caldo e i phone accesi) e accortezze durante lo svolgimento del proprio lavoro: indossare sempre camice, guanti e mascherina, per evitare di entrare in contatto con agenti potenzialmente allergenici e dannosi. Il lavoro all'interno di un salone non è inferiore alle otto ore giornaliere, e la retribuzione media mensile si aggira attorno ai 1.500 - 1.800 euro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide