Come calcolare l'etá di un gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando si parla di età del gatto spesso si pensa a moltiplicare i suoi anni per 7 così da avere una stima di quanto sia vecchio in "anni umani". Questa tecnica è solo parzialmente corretta. Infatti, si pensa che dopo i primi due anni di vita di un gatto, ogni suo anno equivalga solamente a 4 "anni umani". Vediamo in breve come calcolare l'etá di un gatto.

27

Conoscere quanti anni ha

La prima cosa da fare, prima di pensare di fare eventuali conversioni di numeri, è conoscere l'età del gatto, calcolata in maniera normale. Se il gatto è stato adottato a seguito di una cucciolata, si può chiedere alla famiglia che lo ha venduto/regalato di rendere noto il giorno di nascita. Se invece il gatto è stato preso da un veterinario, ci si può rivolgere a quest'ultimo. Egli se ha una data di nascita nota ve la dirà, altrimenti, osservando il micio, sarà in grado di dare una stima approssimativa della data di nascita. In questo caso si baserà sull'osservazione della dentatura del gatto, del suo pelo e dei periodi durante i quali avvengono generalmente le cucciolate.

37

Effettuare la conversione

Una volta nota l'età del gatto, si può provare a dare una stima degli anni umani del nostro felino. Questa conversione viene generalmente fatta poichèla longevità di un gatto è di circa 4-5 anni in natura, ma può anche arrivare a 27 anni (in alcuni casi particolari). Di conseguenza, potrebbe aver senso effettuare una proporzione tra longevità felina e longevità umana. In generale, possiamo suddividere l'età di un gatto in diversi stadi, rapportati a diversi stadi della vita umana.

Continua la lettura
47

Cucciolo

Il periodo di vita tra nascita e compimento del 6 mese di vita rappresenta la prima fase della vita di un gatto. In questa fase il gatto cresce molto velocementema generalmente non sviluppa maturità sessuale. Paragonato alla vita degli uomini, questo periodo è quello di bambino.

57

Junior

In questa fase, che va dai 6 mesi ai 2 anni, il gatto completa il suo sviluppo e smette di crescere. In questi anni impara a vivere e sopravvivere. Se si volesse paragonare questo periododi vita alla vita di un umano, potremmo pensare all'adolescenza.

67

Giovinezza e Maturità

Questo è lo stadio principale della vita di un gatto che generalmente va dai 3 ai 6 anni. In questa fase il gatto è nel suo picco massimo di attività, vive la sua vita al massimo godendo ogni singolo momento. Inoltre, in questo stadio, gode generalmente di ottima salute. Tra i 7 e i 10 anni il gatto viene definito "Maturo" in quanto inizia ad essere stanco e ad avere comportamenti più pacati. Le sua attività inizia a diminuire. Questo stadio potrebbe essere paragonato ai 40-50 anni "umani".

77

Senior e Geriatrico

Il gatto inizia ad invecchiare e viene definito senior quando ha 11-14 anni. Questo è equivalente ai nostri 70 anni. In questa fase il gatto è sempre più stanco ma ancora autosufficientee tutto sommato attivo. Dai 15 anni in su il gatto viene definito geriatrico in quanto inizia a mostrare sintomi tipici della vecchiaia. Questo stadio finale della sua vita può durare un periodo di tempo più o meno lungo, a seconda del gatto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Invertebrati e Insetti

I differenti tipi di farfalle

Le farfalle sono sicuramente gli insetti più belli ed ammirati al mondo, soprattutto per la loro varietà di colori. Ne esistono oltre 165.000 specie: tutte nascono da un uovo e variano in dimensioni, forma e aspetto generale a seconda della specie....
Rettili e Anfibi

Come allevare i girini

Il termine "girino" identifica comunemente lo stadio larvale degli Anfibi e, tra questi, rientra il piccolo della rana. La struttura del girino è caratterizzata da un corpo globulare, che contiene gli organi vitali, e da una coda appiattita e lanceolata...
Invertebrati e Insetti

Tutto sulla farfalla cobra

La Farfalla cobra è una grande falena appartenente alla famiglia delle Saturniidae, composta da più di 1800 specie. Questa farfalla, nota anche con il nome di Attacus atlas, è molto diffusa nelle foreste tropicali e subtropicali del Sud-Est asiatico,...
Rettili e Anfibi

Come calcolare l'età di una tartaruga

Capire l'età di una tartaruga è un'operazione piuttosto difficile e ardua, tutt'altro che semplice. Le motivazioni di questa difficoltà si devono a due fattori principali. Il primo fattore è relativo alla longevità di questi animali che possono vivere...
Cura dell'Animale

I 5 animali più longevi

La terra è un bellissimo e rigoglioso scrigno, ricco di vita perennemente in fermento e in costante crescita. Anche se attraverso il tempo l'uomo è riuscito a evolversi, pretendendo lo scettro di "animale" più intelligente, esistono in natura creature...
Volatili

I volatili più longevi al mondo

Tra i primati che si possono rilevare in natura uno dei più interessanti riguarda la longevità, argomento che affascina da sempre scienziati e filosofi. Questa volta ci soffermiamo sui volatili più longevi al mondo, tenendo conto che la media per queste...
Gatti

10 segnali che dimostrano che il gatto ti ama davvero

Il gatto è un animale domestico molto enigmatico. Non sempre riuscite a cogliere i sentimenti e l'emozioni che sta provando. In questa guida vedrete molto brevemente quando il gatto dimostra il suo amore per voi. Vediamo, quindi in maniera molto semplice,...
Rettili e Anfibi

Caratteristiche principali degli anfibi

Gli anfibi sono divisi in numerose specie e comprendono anche rane, rospi e anuri. I rospi si differiscono dalle rane perché possiedono una pelle più asciutta e verrucosa e la maggior parte di essi vive sulla terra ferma. Le specie viventi sono circa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.