Come capire se il cane è disidratato

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'estate è una stagione molto bella, però comporta dei problemi per quanto riguarda i nostri amici animali. Infatti non capita di rado che i cani soffrano il caldo, specialmente le razze molto pelose. Per questo bisogna adottare delle precauzioni per fare in modo che il vostro cane non soffra. Nonostante tutto l'amore che potete donare al vostro cane, può capitare che non siate in grado di stabilire quali siano le sue effettive condizioni di salute. Per questo occorre rivolgersi ad un veterinario quando notate dei sintomi anomali. In particolare uno dei danni che può subire il cane durante le stagioni calde è la disidratazione. Questa guida si propone di spiegarvi come capire se il cane è disidratato.

24

Un animale e nel nostro caso il cane può disidratarsi perché non beve a sufficienza, oppure a causa di un malfunzionamento intestinale dovuto a colite cronica o a seguito di cibi mal tollerati. I sintomi che ci possono far capire subito che si tratta della disidratazione, è in genere il vomito e la diarrea. In questo caso occorre subito alimentarlo con del riso misto a carne eliminando il condimento a base di olio o di burro, e accompagnarlo con biscotti e liquidi a base di acqua.

34

Un altro segnale che riesce a farci capire immediatamente che il nostro cane è affetto da una sindrome di disidratazione, è l'aspetto della sua pelle che tende ad essere poco elastica. La prova da fare consiste nell'afferrare un po' della spalla e tirarla verso l'alto, e se rimane sospesa e non ritorna subito in posizione allora effettivamente si tratta di disidratazione. Un altro sintomo è quando tentiamo di far correre il nostro cane, e vediamo che lo fa con molta fatica o vi rinuncia del tutto, cosa che invece effettua volentieri quando è in piena forma. Infine, per constatare che i problemi del cane sono dovuti ad una forma di disidratazione, conviene aprirgli la bocca e controllare se le gengive sono secche.

Continua la lettura
44

Se appaiono in questo stato allora i dubbi non ci sono, ed il problema è proprio quello. Tuttavia, il cane in presenza di disidratazione potrebbe essere restio ad assumere liquidi compresi i medicinali consigliati dal veterinario, allora oltre che inserirli nella ciotola dell'acqua, conviene spruzzargli lateralmente alla bocca con una siringa di plastica o una pompetta. In ogni caso prevenire è sempre meglio che curare, quindi cercate di assicurarvi sempre che il vostro cane sia ben idratato. Fate caso all'acqua che mettete nella ciotola e quanta effettivamente ne assume.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Cosa fare se si trova un pipistrello

Nella vita possono capitare delle situazioni inaspettate in cui non si sa assolutamente come agire. Ad esempio, se per strada si trova un cucciolo abbandonato, il primo gesto naturale e spontaneo è quello di aiutarlo, accoglierlo nella propria casa e...
Volatili

Come riconoscere il rondone

Il rondone fa parte della famiglia degli Apodiformi (ordine di classe degli uccelli) e si trova comunemente nella Penisola Italiana da Marzo-Aprile fino a Ottobre-Novembre. Le specie individuate precisamente in Italia sono il rondone comune, pallido e...
Cura dell'Animale

5 motivi per dare cibo secco al tuo cane

Scegliere la corretta alimentazione per il proprio cucciolo non è molto facile. Si ha paura di fare la scelta sbagliata e di andare a rovinare la sua salute. Esistono però degli accorgimenti per poter capire cosa è meglio per il nostro cane. In alcuni...
Volatili

Come allevare un piccolo rondone caduto dal nido

Quando le temperature iniziano a salire, ecco che nel cielo è possibile osservare la danza che numerosi volatili fanno come benvenuto alla calda stagione estiva, inaugurando un lungo periodo di belle giornate. Proprio il periodo estivo infatti, per la...
Cura dell'Animale

La cura del toporagno: 5 errori da evitare

Il toporagno è una specie di topolino con la "proboscide". È davvero molto piccolo, pare addirittura sia il più piccolo mammifero esistente. Può essere lungo, infatti, da 2 a massimo 15 cm e pesare dai 2 ai 100 grammi. Si tratta di un animaletto selvatico,...
Volatili

5 alimenti da non dare al canarino

Se abbiamo appena acquistato una coppia di canarini, è importante alimentarli in modo corretto; infatti, ci sono tantissimi cibi naturali che sono di facile reperibilità, ognuno con una specifica funzione, oltre a quelli misti (semi), acquistabili...
Gatti

Guida a una corretta alimentazione del gatto

L'animale è un amico a quattro zampe che ti tiene in compagnia. Tra gli animali da compagnia troviamo sia il gatto che il cane. Il cane rappresenta un animale che ti ascolta, e soprattutto che gioca con te. Il gatto è moto indipendente, e decide lui...
Animali da Compagnia

Cosa fare quando il coniglio non mangia

Il coniglio è un animale molto delicato, che bisogna tenere costantemente sotto controllo. Nel momento in cui esso non mangia, è meglio recarsi presso il proprio veterinario di fiducia. Non attendete una diagnosi veloce. Di fatti saranno necessarie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.