Come catturare una lucertola

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La lucertola è un rettile molto comune che si può avvistare facilmente nei parchi, sugli argini dei fiumi, nei campi, ecc. Ha un'origine che discende direttamente dai dinosauri e ha una struttura corporea lunga con una testa triangolare. Alcune specie sono carnivore, altre insettivore, ma anche erbivore o onnivore. È un animale estremamente affascinante e alcune capacità che ha sono quasi incredibili. Una di queste, la più conosciuta, è la facoltà di perdere la coda, come metodo di difesa. In poche parole quando un predatore si avvicina, la lucertola separa la coda dal suo corpo per lasciarla al suo aguzzino. Ha così tutto il tempo di scappare. Ma questo stupefacente rettile ha anche la facoltà di fingersi morto (sempre contro eventuali predatori) e di autocurarsi ferite molto estese. Alcune specie possono anche cambiare colore per mimitizzarsi con l'ambiente. In questa guida ci occuperemo di come poter catturare la lucertola, per poterla magari vedere da più vicino.

25

Il passo più importante sarà avere pazienza. Ci possono volere ore o giorni per catturare la lucertola. L'importante sarà controllare la trappola almeno due volte al dì. In questo modo se sarà entrata nel recipiente potremo recuperarla. Se dopo qualche giorno non sarà ancora caduta in trappola dovremo ripulire il vecchio mangiare e metterne di nuovo. Nel caso di cattura, al momento di estrarla dal contenitore dovremo fare attenzione, perché è un animale molto delicato. Il prima possibile poi, la faremo tornare in libertà.

35

Catturare la lucertola può risultare un'impresa un pochino ardua. Essa infatti ha dei sensori che la mettono sull'attenti quando si avvicina un pericolo. Un modo per provare a catturarla potrebbe essere quello di attirarla con il cibo. Prenderemo un recipiente di vetro, possibilmente trasparente. Lo puliremo accuratamente con acqua corrente senza usare nessun tipo di sapone. Questo perché la lucertola è provvista di notevole olfatto grazie al quale può percepire odori che, se le risultano sconosciuti, la faranno allontanare. Riempiremo di erba fresca il nostro contenitore almeno fino alla metà. Ci aggiungeremo un bicchiere di acqua e ricopreremo il recipiente con una pellicola trasparente (quella da cucina). Quest'ultima dovrà essere bentirata e se non sarà molto resistente dovremo metterne un altro strato.

Continua la lettura
45

Posizioneremo quindi il contenitore dove potrebbe passare una lucertola. Dovremo cercare di mimitizzarlo con qualche foglia affinché l'animale non lo veda facilmente. Una volta sistemato e nascosto, praticheremo un piccolo taglio sulla superficie della pellicola in modo da creare una specie di varco. Sopra alla pellicola integra posizioneremo invece alcuni insetti e/o piccoli pezzetti di frutta. In questo modo cercheremo di attirare l'attenzione dell'animale.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate molta attenzione quando cercate di catturare una lucertola, è un animale molto delicato

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rettili e Anfibi

Come Riconoscere il ramarro

Con la seguente guida andremo a parlare di Ramarro. Nello specifico, come avrete compreso attraverso la lettura del titolo stesso, ora andremo a parlare, in modo particolare, di Come Riconoscere il ramarro.Il ramarro è una lucertola tipica delle regioni...
Rettili e Anfibi

Come allontanare le lucertole dal terrazzo

Le lucertole, essendo della famiglia dei rettili, sono animali a sangue freddo: la loro temperatura varia con quella dell'ambiente. Al mattino, non appena uscite dai loro rifugi, molte lucertole si crogiolano al sole per riscaldarsi prima di intraprendere...
Rettili e Anfibi

Tutto sull'iguana

L'amore per gli animali non ha confini. Ecco il motivo per il quale alcuni scelgono anche delle specie inconsuete, da tenere in casa. L'iguana, di cui tratteremo in questa guida, fa parte di questi animali. Della famiglia degli Iguanidi, l'habitat naturale...
Rettili e Anfibi

Come distinguere un orbettino da un serpente

L'orbettino è un piccolo rettile che ti sarà sicuramente capitato di incontrare durante una passeggiata in campagna e forse anche nel giardino di casa tua! Purtroppo, pur essendo un animale completamente innocuo per l'uomo, viene spesso confuso con...
Cura dell'Animale

Consigli per gestire un'iguana incinta

L'iguana, facente parte della famiglia degli Iguanidi, è un rettile che presenta molte similitudini con la lucertola, anche se di una dimensione più grande che la appesantisce nei movimenti. Questo animale possiede una cresta sul dorso, ed ha una testa...
Rettili e Anfibi

Consigli per allevare una iguana

Il mondo animale è molto ricco di esemplari. Tra questi è impossibile non annoverare l'iguana, rettile molto simile ad una lucertola ma dalle dimensioni nettamente maggiori. Il suo habitat si estende dal Messico meridionale fino al Brasile centrale,...
Rettili e Anfibi

Come organizzare il terrario per l'iguana

L'iguana è un animale simile alla lucertola scoperta da Darwin nelle isole Galapagos. In Italia non è possibile trovarle allo stato brado, ma solo in cattività; i negozi per animali, oltre a vendere questi rettili, sono forniti di materiali adatti...
Rettili e Anfibi

I principali abitanti dello stagno

Il pianeta Terra è la casa dell'umanità e di una serie numerosissima di specie animali e vegetali. Nella biosfera della Terra sono presenti molti ecosistemi in perfetto equilibrio. Al loro interno, animali e piante vivono e interagiscono in un ambito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.