Come cercare i parassiti sul cavallo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Soprattutto a partire dall'inizio della stagione primaverile e successivamente di quella estiva, la presenza di parassiti come zecche, pidocchi e acari, diventa un problema da tenere nella massima considerazione, specialmente nel caso in cui si possieda un animale, come un cane e un gatto; anche chi gestisce una fattoria, oppure chi possiede una scuderia deve prestare molta attenzione. I parassiti esterni, infatti, oltre a poter essere causa di infezioni cutanee, possono portare anche alla proliferazione di parassiti interni che rischiano di fare ammalare gravemente l'animale. In particolare, nella seguente guida, vi illustrerò come cercare correttamente i parassiti sul cavallo, in modo da eliminarli completamente. Vediamo quindi come procedere.

25

Innanzitutto, uno dei parassiti che con maggiore frequenza infesta il cavallo è la zecca: anche i pidocchi, sia masticatori che succhia sangue, sono un pericolo costante e devono essere subito individuati. È consigliato, quindi, effettuare giornalmente un controllo del mantello esaminando, con molta cura, le zone preferite dalle zecche e dagli altri parassiti esterni come la piega delle mammelle, il perineo, la zona delle orecchie, la criniera e le molte pieghe presenti su tutto il corpo. Iniziate, comunque, ad esaminare l'animale partendo dalla testa, strofinando accuratamente le mani per sentire eventuali protuberanze che, in realtà, potrebbero celare la presenza di parassiti.

35

Successivamente, controllate anche il muso e la parte sotto alla mascella, soprattutto se il cavallo si è recato al pascolo per mangiare dell'erba. In seguito, dopo aver esaminato tutto il corpo, comprese le zampe, pettinate sia la criniera che la coda del cavallo. Nel caso in cui dal controllo dovesse emergere la presenza di zecche o di altri parassiti, e decidiate di toglierli senza consultare prima il veterinario (in caso di zecche è sconsigliato toglierle da soli), è opportuno conservarli e portarli dal veterinario assieme all'animale, in modo che possano essere esaminati accuratamente.

Continua la lettura
45

Dopodiché, se il cavallo viene cavalcato per effettuare una passeggiata nel bosco, ricontrollate l'animale, perché è frequente che le zecche scelgano il sottobosco come ambiente all'interno del quale proliferare; in questo caso, oltre al cavallo, verificate anche la sella e i vestiti che si indossano. Qualora permanga il dubbio che il cavallo presenti una zecca (ad esempio perché presenta febbre alta), nonostante la verifica manuale non abbia portato ad individuare alcun parassita, contattate comunque il veterinario.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come eliminare i parassiti pericolosi dal cane

Con l'arrivo della nuova stagione, che porta un clima caldo e umido, si creano le condizioni ambientali adatte per la proliferazione di microrganismi pericolosi, che possono infestare ambienti e animali, i cosiddetti parassiti. Ne esistono moltissime...
Cura dell'Animale

Come rimuovere correttamente una zecca

Le pulci e le zecche sono dei parassiti ematofagi, ovvero che si nutrono del sangue degli animali. Si agganciano letteralmente alla loro pelle attraverso minuscole tenaglie, di cui il loro apparato boccale è provvisto e possono trasmettere malattie anche...
Gatti

Rimedi naturali contro i parassiti dei gatti

Gli animali domestici sono compagni di vita per molti di noi. Preferiamo soprattutto la presenza di cani e gatti, capaci di donare affetto incondizionato. Ciononostante non è sempre semplice capire quale sia il loro stato di salute generale. Esistono...
Cura dell'Animale

Come eliminare i pidocchi dagli uccelli

Anche gli animali, come gli esseri umani, possono soffrire di malattie e disturbi di vario genere. Molti di noi godono della compagnia di animali domestici. Cani e gatti sono certamente in cima alle preferenze per chiunque adotti un nuovo amico. Pertanto...
Cani

Come difendere il cane dalle zecche

Non è divertente dover togliere le zecche al cane durante i mesi primaverili ed estivi. Non solo queste sanguisughe sono brutte da guardare mentre si nutrono del sangue del proprio animale domestico, ma sono anche notoriamente difficili da rimuovere...
Cani

5 cose da fare se il cane prende le zecche

È bello passeggiare con Fido in mezzo alla natura, specialmente nella bella stagione. Purtroppo, a rovinare questo piacevole passatempo ci pensano le zecche: questi parassiti insidiosi aspettano quatti quatti nell'erba alta o nel fieno il passaggio di...
Cani

Come togliere le zecche ai cani

Prendersi cura dei propri animali è molto importante. Infatti i nostri piccoli amici sono spesso soggetti ad attacchi di piccoli animali e parassiti che potrebbero portare loro qualche malattia e grave problema, e tra questi, quelle più temute sono...
Animali da Compagnia

Le più comuni patologie del cane

Il cane è un animale generalmente molto forte e resistente, ma anche lui può ammalarsi in modo più o meno grave. Per fortuna molte malattie vengono scongiurate dai vaccini, ma a volte non basta. Alcune patologie purtroppo colpiscono ugualmente i nostri...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.