Come chiamare un cane: nomi semplici e complessi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Quando nella nostra vita arriva un cane nuovo, una delle prime cose che si pensa normalmente è il nome. Come lo chiamo adesso?! Non è facile decidere certamente come chiamare il nuovo arrivato, se si vogliono evitare nomi che risultano banali.
Sono infiniti i nomi che troverete a disposizione: da quelli maggiormente semplici a quelli maggiormente complessi. Sarà soltanto un nome quello giusto per lui, in quanto importante siccome quelle sillabe potranno attireranno la sua attenzione quando avrà imparato ad associarle al richiamo del padrone.
Anche se il gusto personale e l'istinto giocano un decisivo ruolo nel come chiamare il vostro cane, sarà utile ricordare certi consigli e suggerimenti per non sbagliare. Buona lettura!

24

Pensate ad un nome breve

Nella scelta del nome del vostro cucciolo, sarà bene pensare a nomi che siano brevi, in quanto sarà maggiormente facile per il vostro amico metterlo a fuoco con la memoria. Un altro accorgimento sarà quello di pronunciare il suo nome in modo deciso ed anche secco.
Per il cane il nome dovrà suonare come un comando, attirando così la sua attenzione, facendogli interrompere qualsiasi cosa lui stia facendo. Più è lungo il nome che vogliamo dargli, e meno veloce e deciso sarà il comando. Questo non è un dettaglio da poco: come ad esempio in situazioni particolari come attraversare la strada oppure litigare con un altro cane, potrà essere in gioco la sua sicurezza.

34

Ripetete spesso il nome in modo tranquillo

Inizialmente il cucciolo non riconoscerà il suo nome e vi guarderà un pochino spaesato per le prime volte che lo direte. Sarà sufficiente ripeterglielo spesso con tranquillità ed con un tono di voce che sia dolce e pacato facendogli le coccole. Inoltre giocate insieme a lui ripetendogli il suo nome, ma anche quando gli date il cibo. Utilizzate invece un tono che sia severo e secco, quando lo rimproverate per qualche sua marachella. Vi diamo un importante consiglio che è quello di non storpiare il suo nome con vezzeggiativi, oppure diminutivi, evitando di confonderlo. Se in casa è presente qualche altro animale, sarà meglio non scegliere nomi uguali, in modo da non generare confusione.

Continua la lettura
44

Le varianti sono infinite

Per quanto concerne la scelta, possono essere infinite le varianti: ci sono persone che preferiscono affidare nomi umani e chi lo ritiene impensabile. Evitate quantomeno di dare al vostro cane il nome di persone a voi vicine, perché magari si potrebbero offendere!
Vi potrete ispirare al suo aspetto fisico, al suo modo di fare come comportamento, a qualche caratteristica che lo contraddistingue. Vi potrete sicuramente sbizzarrire.
Se utilizzate nomi spesso usati come ad esempio "Jack", non sarà un problema, anche se per strada ce ne sono molti, il vostro cane non si confonderà, in quanto sarà riconoscere la voce ed il tono del suo proprietario. Un po' di originalità però non guasta mai. Buona scelta del nome!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come addestrare il cane al richiamo

Addestrare il proprio cane ad obbedire ai comandi è una pratica fondamentale. Non è opportuno rivolgersi a un educatore cinofilo se esso viene allevato da cucciolo. Nei primi mesi di vita gli insegnamenti importanti, quali "Seduto", "Vieni" vanno proposti...
Cani

10 consigli pratici per far ambientare il nuovo cagnolino

Abbiamo adottato un nuovo cagnolino e ora lo portiamo nella sua nuova casa. Noi siamo contenti ed esaltati per la presenza del nuovo membro della famiglia. Probabilmente invece il nostro cucciolo si sente spaventato per la nuova situazione. Si ritrova...
Cani

Come insegnare al cane a dare la zampa

Insegnare al proprio cane a dare la zampa può sembrare inizialmente difficile, ma in realtà bastano poche e semplici mosse per abituarlo ad un gesto che poi diventerà naturale e molto utile per voi quando dovrete accorciargli le unghie o portarlo dal...
Cura dell'Animale

Cosa fare se si investe un animale

Quando camminiamo per strada, ci capita spesso di notare cani, gatti o uccelli privi di vita che sono stati investiti da qualche conducente scellerato o che non è stato opportunamente attento a quello che gli capitava davanti. Questo è quello che accade...
Rettili e Anfibi

Come catturare un serpente

All'interno della presente guida, andremo a parlare di serpenti. Nello specifico, come avrete notato dal titolo dell'articolo, ora andremo a spiegarvi Come catturare un serpente.Può capitare a volte, in campagna o in giardino di avvistare qualche serpente....
Cani

Come salvare un cane dal soffocamento

Sono sempre più le persone, al giorno d'oggi, che decidono di adottare un cane perché questo è in grado di dare sempre affetto e felicità. Tuttavia quando si adotta un'animale, oltre agli aspetti positivi bisogna prima capire se saremo in grado di...
Gatti

Nomi per gatti: guida alla scelta

Prendersi cura di un amico a quattro zampe è sempre una grossa responsabilità. Quando infatti decidiamo di adottare un animale è importante prendere in considerazione i numerosi impegni da assumerci al fine di donargli tutte le attenzioni di cui un...
Cani

Come educare il cane a stare in pubblico

Le persone che possiedono un cane sanno che è difficile addestrarlo; qualche volta l'amore e la pazienza non bastano. Alcuni cani sono docili e riescono a capire subito gli ordini del padrone, altri sono più irrequieti e necessitano di qualche attenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.