Come comportarsi se due cani si attaccano

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Sono sempre più, al giorno d'oggi, le persone che decidono di adottare un animale domestico per questo porta nelle nostre vite molta felicità e ci fa compagnia.
Se da un lato questi animali portano benessere, d'altra parte è fondamentale riuscire a prendersi cura correttamente di loro con una corretta alimentazione, cure e dedicandogli il nostro tempo. Su internet potremo trovare moltissime guide che ci illustrano come curare in maniera corretta il nostro animale e come comportarsi quando questo assume determinati atteggiamenti. In questa guida, in particolare, vedremo come comportarsi quando due cani si attaccano.

25

Allontanare il proprio cane dall'altro cane

I cani tutte le mattine e nelle restanti ore della giornata devono essere portati fuori casa per i loro bisogni. Trattandosi di cani abituati a stare in casa, può capitare di incrociare un altro cane e se quest'ultimo lo individuiamo già da lontano, è opportuno allontanarci senza farci notare, oppure mantenendoci sul marciapiede opposto sperando che con il traffico delle auto l'altro cane non attraversi la strada.

35

Intervenire in caso di morsi

Questa è solo la più semplice ed elementare delle precauzioni. Infatti il problema può diventare serio quando per causa di forza maggiore i due cani si azzuffano per futili motivi. In questo caso, molte persone preferiscono attendere l'evolversi della zuffa in quanto spesso innocua. Ma tuttavia se si nota che cominciano a mordicchiarsi allora è il caso di intervenire adottando tecniche appropriate. Tra queste ce ne sono almeno due che possono staccare i cani che si azzuffano. La prima consiste nell'afferrare i testicoli di uno dei due (preferibile il nostro), oppure spruzzare abbondante acqua sulla testa del cane che in quel momento con la bocca sta effettuando una presa sul collo dell'altro cane.

Continua la lettura
45

Sollevare la femmina da dietro

Se si tratta invece di due femmine non potendo intervenire sui genitali, oltre all'acqua si può sollevare il cane dal posteriore in modo da fargli perdere l'equilibrio e mollare la presa. I cani in genere amano il loro territorio per cui se tutte le mattine percorriamo sempre la stessa strada, i bisogni li faranno nello stesso punto del giorno precedente in quanto attratti dagli odori dei loro escrementi. Ecco quindi che se altri cani frequentano la stessa zona, conviene portare il cane in un altro luogo.

55

Utilizzare dell'acqua per calmare il cane

A questo punto, la nostra guida è finalmente giunta al termine e tutto quello che dovremo fare per riuscire capire come comportarsi correttamente nel caso in cui due cani si attaccano, sarà leggere con attenzione tutte le indicazioni riportate nei passi precedenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come comportarsi con un cucciolo la prima notte

Se siamo degli amanti degli animali e abbiamo sempre sognato di adottarne uno, prima di farlo dovremo essere sicuri di poter sempre garantire al nostro amico peloso una corretta alimentazione, le cure necessarie e tutto il nostro amore ogni giorno. Se...
Invertebrati e Insetti

I 5 insetti più pericolosi in Europa

Il mondo della natura, popolato da molteplici specie animali, è stupendo e affascinante ma alcuni suoi abitanti possono essere molto pericolosi per l' uomo. Tra le specie animali che possono rivelarsi dannose per gli esseri umani ci sono alcuni insetti,...
Cani

Come comportarsi quando il cane si agita durante il temporale

Il temporale per il cane è un vero e proprio incubo. L'animali non sopporta i tuoni, li teme, ne ha paura. Alcuni studi però dimostrano che questa fobia sia più diffusa solo in alcune razze, ma certo è che i cani sono animali conosciuti per la loro...
Rettili e Anfibi

Come comportarsi se si incontra un serpente

Sin da piccoli ci si è abituati ad avere timore dei serpenti: diciamo che il loro danno è il fatto che possono essere velonisi e di conseguenza letali. Ma vi sono anche quelli non velenosi che sono quelli più comuni in Italia. Ma si temono e, a volte,...
Cani

Come comportarsi se il cane non vuole passeggiare

I cani hanno bisogno di frequenti passeggiate, sia per l'esercizio fisico che per la stimolazione mentale. La maggior parte delle razze canine, presenta dei tratti distintivi che portano a diverse attitudini. Ci sono cani molto attivi e ci sono cani che,...
Cani

Morso di cane: come comportarsi

In questo contesto siamo pronti a proporvi una guida davvero molto interessante per comprendere ed imparare opportunamente, come occorre comportarsi di fronte ad un morso di cane, appena ricevuto, il quale ha anche provocato molto dolore. È risaputo...
Gatti

Come Comportarsi Quando Il Vostro Gatto Partorisce

All'interno di questa guida, come avrete facilmente compreso attraverso la lettura del titolo, andremo a occuparci di gatti. Nello specifico, affronteremo la problematica di come comportarsi quando il vostro gatto partorisce. Questa guida è destinata...
Invertebrati e Insetti

Come comportarsi in caso di shock anafilattico

Lo shock anafilattico è una reazione allergica che si verifica molto velocemente in un soggetto e può addirittura causare la morte. Le cause possono essere punture d'insetti (o di pesci), farmaci e cibi. La tempestività è un fattore fondamentale quando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.