Come costruire un carrello per gatti disabili

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il gatto è un animale notturno molto attivo e curioso. La sua indole lo porta ad esplorare continuamente il territorio e giocare anche con oggetti inanimati. Per questo, gatti incidentati o malformati, che hanno perso l'uso delle zampe posteriori, necessitano comunque di potersi muovere per rimanere attivi e stimolati. Spesso può essere utile, previo consiglio del veterinario, munirsi di un carrello su cui mettere il gatto e consentirgli di camminare autonomamente. Questi oggetti però, se acquistati in negozi specializzati, costano molto. Grazie a questa guida, illustreremo passo passo come costruire un carrello per gatti disabili.

28

Occorrente

  • Tubolari in alluminio
  • Ruote
  • cinghie morbide
  • Gommapiuma
  • Viti
  • Metro
38

In base alla disabilità del gatto, possiamo costruire un carrello che vada a sostituire completamente il lavoro delle zampe posteriori, oppure uno che funga principalmente da sostegno, ma che permetta al gatto di poggiare le zampe e muoverle. Ora è il momento di prendere le misure: la base d'appoggio del bacino del gatto deve essere adeguata all'altezza del gatto, per evitare che nel movimento il peso di questo vada a distribuirsi in maniera non omogenea, risultando scomodo e stancante.

48


Creiamo per prima cosa una struttura rettangolare, e su due vertici adiacenti inseriamo le ruote: questa parte andrà a costituire la colonna portante del nostro carrellino. Sui due lati del rettangolo che sovrastano le ruote, attacchiamo due tubolari perpendicolarmente al rettangolo, che raggiungano le spalle del gatto, come una sorta di piccolo calesse. Lo scheletro è pronto, ora dobbiamo aggiungere le cinghie per fissarlo comodamente all'animale.

Continua la lettura
58

Leghiamo una cinghia robusta alle estremità dei due tubolari, che servirà come base su cui si appoggia il torace del gatto. Per renderlo più confortevole possiamo imbottire questa parte con della gommapiuma. Per evitare che il carrellino scivoli durante il movimento, passiamo una cinghia anche davanti al petto e il gioco è fatto. Infine creiamo delle cinghie su misura da passare sotto il bacino, robuste ed imbottite, che sostengano il peso del treno posteriore, da fissare sugli apici superiori del rettangolo.

68

Come già detto, il carrellino dovrà adattarsi alle esigenze del gatto, quindi se il gatto può muovere le zampe ma non riesce a sostenere il proprio peso, dovremo prendere adeguate misure affinché possa appoggiare liberamente gli arti a terra. Se invece il gatto ha perso completamente la capacità motoria, possiamo al carrellino una sorta di cuscino all'altezza del bacino, che sorregga l'animale e gli permetta di appoggiarvi il treno posteriore.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prendete bene le misure del vostro animale, per creare un carrellino adatto alle sue esigenze.
  • Al posto dei tubolari in alluminio, potete utilizzare anche dei tubolari in PVC, purché la struttura risulti leggera e facilmente trainabile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come scegliere un sacco nanna per gatti

I gatti sono animali che amano molto il caldo; nei mesi invernali è facile trovarli sdraiati nelle immediate vicinanze di un calorifero o di una stufa, oppure infilati sotto alle coperte o accovacciati sotto ad un copri-divano. Un'idea per fornire un...
Cura dell'Animale

Come misurare la temperatura di cani e gatti

Ognuno di noi desidererebbe che il proprio animale stesse sempre bene e, fosse giovane quanto basta per muoversi e stare sempre in forma. Purtroppo però, non sempre è così. Anche gli animali si ammalano. Nella maggior parte dei casi si tratta di piccoli...
Altri Mammiferi

Guida ai vari finimenti del cavallo

Il mondo animale definisce esemplari a volte anche sconosciuti, che siano pesci, cani, gatti uccelli cavalli, ognuno con caratteristiche e cure differenti, sta a noi dargli l'aspetto che meritano. Vediamo insieme una guida ai vari finimenti del cavallo,...
Gatti

5 curiosità sui gatti persiani

I gatti persiani rappresentano, senza alcun dubbio, la razza felina più elegante, sofisticata e particolare. Caratterizzati dal folto pelo, morbido e soffice, e dallo speciale taglio d'occhi allungato e sornione, i gatti persiani sono di certo tra i...
Gatti

I 10 cibi più pericolosi per i gatti

Tra gli animali d'appartamento più comuni ci sono i gatti,  i quali possiedono un resistentissimo sistema digerente. Essendo ottimi predatori, sono capaci di digerire carne cruda e detriti di ossa. Anche la formazione della dentatura è composta da...
Cura dell'Animale

Come registrare una colonia di gatti

L'argomento relativo al mondo dei gatti riesce a coinvolgere un gran numero di persone. Nella guida seguente, cercheremo di spiegarvi come registrare una colonia di gatti. L'obiettivo è quello di tutelare i nostri amici felini. Tutelarli da tutte le...
Gatti

Consigli per riconoscere le piante tossiche per i gatti

I gatti sono degli animali estremamente resistenti, tuttavia anche per loro i pericoli sono sempre in agguato. Soprattutto perché sono estremamente curiosi e spesso assaggiano quello che trovano per casa e nel giardino. Per questo motivo è di fondamentale...
Gatti

Rimedi naturali contro i parassiti dei gatti

Gli animali domestici sono compagni di vita per molti di noi. Preferiamo soprattutto la presenza di cani e gatti, capaci di donare affetto incondizionato. Ciononostante non è sempre semplice capire quale sia il loro stato di salute generale. Esistono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.