Come costruire un recinto da giardino per il gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Oramai la maggior parte degli italiani possiede un animale da compagnia. Che si tratti di cani o gatti non possiamo più fare a meno del loro amore incondizionato. Riescono a rasserenare le giornate peggiori con piccoli gesti e pochi sguardi. Il cane è un vero esperto in questo, con la sua fedeltà totale. Ma anche il gatto, per quanto più indipendente, ama coccole e carezze. Il gatto, però, è sicuramente più imprevedibile. Ama avventurarsi ovunque e rendere ogni ambiente un suo "parco giochi". Dovremmo correre ai ripari, specialmente se abbiamo un giardino. Un recinto potrebbe fare al caso nostro. Ma come costruire questa protezione?

25

Occorrente

  • 4 pali in legno di abete 10lx10x250.
  • 2 listelli in legno di abete 6x6x180.
  • 5 pali in legno di abete 10x10x300.
  • 22 mt di rete metallica con maglia larga 5x5.
  • Viti per legno da 20 cm.
  • Graffette in acciaio.
  • 1 serra.
  • 2 sacchi di malta pronta.
  • 2 listelli di abete 6x6x80.
  • Viti da 10 per legno.
  • 2 cerniere a libro.
  • 1 chiusino.
  • Avvitatore, scala.
  • 1 coppia di cerniere a bossola.
35

Iniziamo scavando un buco nel terreno di 50 centimetri di profondità. Avrà una larghezza di 20 centimetri. Con l'aiuto di un metro misuriamo tre metri dal primo buco e ripetiamo l'operazione per tre volte. Tra le due cavità anteriori ne scaviamo una terza a distanza di 2,20 mt dal lato sinistro o destro. Ci servirà per l'installazione del cancello. In questo modo otteniamo un quadrato. Impiantiamo il primo palo da 10x10x250 nel primo buco. Ripetiamo l'operazione per tre volte. Avremo, dunque, una misura di due metri di altezza. Per fissare i pali impastiamo in un secchio della malta pronta. Riempiamo il buco alternando la malta con qualche pietra che troveremo facilmente in giardino. Ripetiamo l'operazione per tutti e quattro i pali.

45

Attendiamo che la malta faccia presa: in genere è sufficiente un'ora e mezza in estate. Se lavoriamo in inverno dovremo aspettare circa 4/5 ore. Procediamo a costruire la parte superiore del recinto. Partiamo da un lato e poniamo un palo in orizzontale. Le misure ideali sono 10x10x300. Fissiamolo con una vite da 20 centimetri con l'aiuto di un avvitatore. In questo modo formiamo un ponte tra i due pali verticali. Ripetiamo l'operazione per i pali restanti. Procediamo avvitando un palo di 10x10x300 nella zona superiore del recinto. Sistemiamolo a metà della struttura, a circa 1,50 mt.

Continua la lettura
55

Chiudiamo i tre lati con una rete. Lasciamo un lato libero per realizzare il cancelletto. Fissiamo la rete al primo palo con delle graffette in acciaio. Quindi procediamo col lavoro per tutti i tre lati, tirando di tanto in tanto la rete per tenderla. Ripetiamo lo stesso lavoro per il tetto. Ultimiamo il recinto costruendo il cancelletto. Ci permetterà di entrare ed uscire senza che il gatto possa introdursi. Per prima cosa prendiamo due listelli d'abete di 6x6x180 e due di 6x6x80. Avvitiamoli con le viti da 10 in modo da formare un rettangolo. Rivestiamolo con la rete e avvitiamo sul lato destro o sinistro le cerniere femmine, quelle cave. Stiamo attenti a lasciare dieci centimetri dall'alto e dal basso. Fissiamo le cerniere maschio sul lato per il cancello. Per terminare il lavoro avvitiamo il chiusino ad un'altezza di 90 centimetri da terra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come creare un recinto per cani

Il cane è uno fra gli animali domestici più diffusi. Discende dal lupo e nei secoli l'uomo lo ha addomesticato, fino a diventare il suo amico più fedele. Essendo un mammifero che deriva da situazioni di vita all'aperto, ha il bisogno di trascorrere...
Animali da Compagnia

Come costruire un recinto per i cavalli

Per chi vive in campagna e possiede tanti animali, averne cura e costruire il loro habitat naturale è fondamentale per farli crescere bene e farli stare meglio. Se avete anche dei cavalli per tenerli vicini e raggrupparli sarà opportuno realizzare un...
Rettili e Anfibi

Come realizzare un recinto per le tartarughe

Le tartarughe di terra possono raggiungere i trent'anni di vita e, a differenza delle tartarughe marine o di acqua dolce, sono erbivore. Nel loro habitat naturale godono di spazi molto ampi nei quali potersi muovere in libertà. In cattività le tartarughe...
Cura dell'Animale

Come costruire un recinto per le pecore

Se abbiamo una casa in campagna e degli animali come le pecore, queste ultime devono essere lasciate libere di pascolare, però cercando anche di proteggerle da eventuali attacchi da parte di altri predatori. Per risolvere questo inconveniente è necessario...
Cura dell'Animale

Come costruire un recinto per i conigli

Fino a qualche anno fa, il coniglio era considerato un'animale adatto esclusivamente per finire sulle nostre tavole. Oggi, invece, molte persone preferiscono ospitarlo in casa propria come animale da compagnia e, dopo il cane ed il gatto, è il preferito...
Cura dell'Animale

Come costruire un recinto per le capre

Le capre sono animali molto voraci, mangiano rovi ed erbacce in quantità. Tra le varie tipologie di capre possiamo ricordare in particolar modo le capre tibetane, che rientrano tra gli animali domestici per la loro socialità: sono infatti mansuete ed...
Altri Mammiferi

Come proteggere il pollaio dalle faine

Senza dubbio, sarà capitato anche a voi di imbattervi nei molteplici predatori da cui dobbiamo ben guardarci se teniamo al nostro piccolo pollaio. Uno tra questi è proprio la faina, un mammifero di piccola taglia, della famiglia dei mustelidi che può...
Volatili

Come allevare galline ovaiole all’aperto

Per chi possiede un terreno di campagna esistono tante possibilità per svolgere un'attività produttiva rispettosa della natura e producente in maniera soddisfacente, un esempio è dato dai tanti allevamenti di bestiame che è possibile realizzare laddove...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.