Come costruire una porta per il gatto in una finestra

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In primo luogo, occorre precisare che una porta per il gatto (o gattaiola) è un progetto altamente personalizzabile, quindi occorre acquistarne o fabbricarne una a seconda del tipo di finestra che avete. Occorre, infatti, prendere le misure della vostra finestra in ogni caso, per assicurarsi che possa essere montata alla perfezione, ma soprattutto fare in modo che sia sicura per il vostro gatto, e allo stesso tempo per evitare che qualcuno possa intrufolarsi nella vostra abitazione attraverso di essa. Vediamo insieme come costruire una porta per il gatto in una finestra.

24

Costruire un'utile porticina per il vostro micio nella finestra (ovviamente se questa non si trova troppo in alto, consentendogli quindi di atterrare senza farsi male), non è particolarmente complicato: basterà smontare il vetro e tagliarlo adeguatamente per creare l'apertura. Chi dispone di doppi vetri, dovrà probabilmente rivolgersi al vetraio per farlo sostituire: in questo caso infatti, il vetro doppio non può essere tagliato (perderebbe la sua funzione isolante) e al suo posto ne dovrà essere montato uno semplice.

34

In un negozio di articoli per animali, scegliete una gattaiola con la forma che preferite e che sia adatta alle dimensioni del vostro vetro.
Se volte evitare di commettere errori, anche se non avete il doppio vetro, chiedete ugualmente al vetraio di eseguire un taglio adeguato per montarla.
Se invece decidete di occuparvene da soli, acquistate un tagliavetro (la classica 'punta di diamante') dal ferramenta, poi calcolate esattamente le misure ed eseguite il taglio.

Continua la lettura
44

Ora, seguendo esattamente le istruzioni riportate sulla confezione, inserite la gattaiola nel vetro con movimenti delicati e senza forzature (se occorre, passate eventualmente con attenzione sull'apertura un po' di carta vetrata). Una volta montata, potete anche scegliere di stendere su ogni lato della gattaiola un velo di silicone dello suo stesso colore oppure trasparente: la renderà più stabile ed eviterà ogni possibile presenza di spifferi; ma tenete presente che probabilmente sarà difficile rimuoverla senza rischiare di procurare danni al vetro.  Ora siete giunti al termine del lavoro e il vostro gatto non impiegherà molto tempo ad abituarsi a far uso della sua 'porta' personale; inoltre sarà sicuramente felice di poter finalmente gestire in totale autonomia le sue uscite ed i suoi rientri.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

10 consigli per lasciare il gatto solo per qualche giorno

A volte subentra la necessità di doverci assentare per qualche giorno da casa nostra. Se però possediamo un gatto, dovremo anche occuparci di renderlo sereno durante la nostra assenza. Il gatto è un animale essenzialmente autonomo, ma un micio domestico...
Cura dell'Animale

Come mettere in sicurezza un balcone per il gatto

Al giorno d'oggi sempre più famiglie italiane hanno deciso di adottare un gatto. Non tutti hanno la fortuna di abitare in una villetta con a disposizione un giardino, è quindi necessario far "scorrazzare" il gatto sul balcone per prendere un po' d'aria...
Rettili e Anfibi

Come costruire un acquaterrario per tartarughe

Uno dei motivi principali che spingono una persona ad adottare una tartaruga è senza dubbio il poco impegno che richiede la cura giornaliera delle tartarughe d'acqua dolce. Infatti in estate è sufficiente dare loro da mangiare una volta al giorno e...
Rettili e Anfibi

Come costruire un terrario per rane

Il terrario è una funzionale struttura che consente di ospitare diverse specie di piante e soprattutto di animali; infatti in riferimento a questi ultimi è importante sapere che è particolarmente indicato per rettili ed anfibi. Se dunque avete intenzione...
Pesci

Come allevare le anguille

Se abbiamo la passione per l'itticoltura, possiamo cimentarci nell'allevamento delle anguille creando un habitat su misura per loro affinché possano svilupparsi regolarmente. Nello specifico si tratta di realizzare una vasca, munirla di un ossigenatore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.