Come Curare Il Cane Morso Da Una Vipera

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il morso di vipera è uno degli incidenti più temuti dai cacciatori. Questi, dovendo recarsi per le loro battute di caccia in posti di montagna o comunque luoghi selvatici o di campagna, si ritrovano molto spesso a contatto con le specie animali autoctone, che possono portare dei problemi a essi stessi o ai cani che spesso li accompagnano. Se non si interviene subito il cane potrebbe morire nel giro di ventiquattr'ore a causa del morso di vipera e del veleno in esso contenuto. In questa guida troverai delle informazioni e indicazioni per poter curare il cane nel caso si verifichi quest'incidente.

25

Occorrente

  • Siero antivipera
  • Laccio
  • Permanganato di potassio
  • Mercurocromo
35

Succede, molto raramente, che si constatino delle guarigioni naturali, ma le conseguenze sono sempre gravi: una di queste è la diminuzione o la perdita dell'olfatto. Per un cane da caccia l'olfatto è fondamentale. I sintomi caratteristici sono: il cane smette di correre, si corica, lancia un ululato, accusa un principio di paralisi, è in preda a violenti tremiti, diarrea, vomito. La ferita è riconoscibile a causa della tumefazione che la circonda e dal dolore che prova l'animale quando la si tocca.

45

La cura migliore che puoi fare è un'iniezione sottocutanea quanto più tempestiva possibile di siero antivipera: praticala in un punto qualsiasi del corpo. Puoi trovare questo siero in tutte le farmacie, confezionato con siringa, fiale e istruzioni per l'uso. Se l'animale è sufficientemente robusto sono ancora efficaci dieci o dodici ore dopo il morso.

Continua la lettura
55

In mancanza di siero, applica un laccio al di sopra della puntura onde ritardare l'assorbimento del veleno. Incidi rapidamente la ferita con la punta di un coltello o la lama di un rasoio. Falla sanguinare al massimo comprimendola e, se possibile, cauterizzala. In mancanza di ciò disinfetta con una soluzione di permanganato di potassio (2 compresse in 1/2 litro di acqua) o con mercurocromo. Non vi resta che aspettare che i rimedi abbiano sortito il loro effetto, e che il vostro cane non abbia subito danni permanenti. State vicino al vostro animale in questo momento delicato, coccolatelo ma se ci doveste rendere conto che ha bisogno di stare solo, lasciatelo tranquillo. Contattate comunque il veterinario per un consulto. La procedura potrebbe essere andata a buon fine ma è sempre meglio che vi aiuti uno specialista. Non improvvisatevi veterinari. Auguriamo una pronta guarigione al vostro amico a quattro zampe.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rettili e Anfibi

Come comportarsi in caso di un morso della vipera

Durante avventurose escursioni lungo sentieri di montagna è possibile imbattersi in una vipera, temibile rettile reso riconoscibile dalla caratteristica testa larga e triangolare che, nascosta tra la fitta vegetazione, può improvvisamente mordere gli...
Rettili e Anfibi

Come riconoscere una vipera e come comportarsi in caso di avvelenamento

I serpenti nella maggior parte dei casi sono velenosi e si possono suddividere in due principali grandi categorie, per cui imparare, a distinguerli e soprattutto a capire se ci troviamo in pericolo o meno, è importante sapere che ad esempio i colubri,...
Rettili e Anfibi

Come intervenire in caso di morso di vipera

Non c'è nulla di più sgradevole del rimanere vittima di un morso di vipera mentre ci si accinge a raggiungere un bel rifugio di montagna o mentre si è accampati in un prato consumando la meritata colazione al sacco dopo una sgobbata su aspri sentieri....
Rettili e Anfibi

Come proteggersi dalle vipere

Le vipere sono rettili pericolosi perché velenosissimi e si trovano prettamente nelle zone di collina e di montagna. È ben noto come il veleno di questo serpente, una volta entrato in circolo nel nostro sangue, se non si è rapidissimi nel rimediare,...
Rettili e Anfibi

Come distinguere una vipera da un altro serpente

Con l'arrivo della bella stagione sono in tanti ad organizzare qualche escursione in campagna. Stare a contatto con la natura migliora l'umore e regala momenti di relax. Durante queste gite, tuttavia, potremmo andare incontro ad alcuni pericoli. La presenza...
Rettili e Anfibi

I rettili più pericolosi al mondo

Studiare gli animali è un qualcosa di molto bello e di molto divertente. Tra i vari animali, ce ne sono alcuni molto belli ed affascinanti che spesso vengono sottovalutati, ad esempio i rettili. Molti dei rettili che ci sono in natura sono estremamente...
Rettili e Anfibi

Come Riconoscere Una Vipera

Fare lunghe passeggiate in campagna, escursioni o gite in bicicletta, tutte attività molto belle e che a prima vista possono sembrare prive di pericoli. Tuttavia, anche se l'ambiente che vi circonda sembra innocuo, può nascondere diverse insidie. Una...
Rettili e Anfibi

Cosa fare se si incontra una vipera

La vipera è un rettile che possiede due vistosi e appuntiti denti velenosi, una testa triangolare e a punta, un corpo molto tozzo e robusto, tendenzialmente più largo che lungo. Tuttavia in questa guida ci occupiamo di cosa fare se si incontra una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.