Come curare la diarrea nel gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La diarrea nel gatto è un disturbo che può essere determinato da molteplici fattori: un brusco cambiamento di alimentazione, infezioni, indigestione, assunzione di alimenti avariati, parassiti, assunzione di farmaci mal tollerati. Se il disturbo dura pochi giorni non è opportuno allarmarsi; a volte però esso può durare anche intere settimane. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come curare la diarrea nel gatto.

24

Individuare la causa

La prima cosa da fare è quella di cercare di individuare la causa del disturbo. La diarrea non è una malattia, ma un sintomo di condizioni di salute precarie. Quando la diarrea è provocata da un cambiamento di alimentazione è abbastanza semplice eliminare la fonte del problema. In questo caso poi il disturbo si risolve in pochissimi giorni. Se invece non si riesce a scoprire la causa che ha provocato la diarrea ed il disturbo si protrae per più di ventiquattro ore è opportuno rivolgersi ad un veterinario. Bisogna portare un campione delle feci del gatto dal veterinario; così facendo egli è in grado di risalire alla causa che ha scatenato il disturbo e può prescrivere una terapia idonea.

34

Effettuare controlli

Il veterinario, mediante il controllo del campione fecale, può verificare se sono presenti batteri, protozoi, parassiti. Egli può eseguire, se necessario, ulteriori controlli; ad esempio fare l'esame delle urine, l'ecografia e/o radiografie addominali. Se sono presenti dei parassiti bisogna rimuovere le uova e le larve dall'intestino del gatto. In questo caso il veterinario dà alcuni suggerimenti su come alimentare il gatto nei primi giorni di terapia. Se dall'esame delle feci risulta un numero elevato di batteri il veterinario prescrive degli antibiotici ad ampio spettro per rimuovere i batteri e ristabilire l'equilibrio della flora intestinale.

Continua la lettura
44

Fare prevenzione

La cura migliore è sicuramente la prevenzione. Adottando piccoli accorgimenti si può non solo evitare l'insorgere di diarrea, ma anche migliorare la qualità di vita dell'animale. Un gatto deve essere sottoposto ad un trattamento antielmitico e deve seguire una dieta bilanciata alternando cibo secco a quello umido. Inoltre, non deve mai assumere cibi e carni crude e deve stare lontano da spazzatura e fertilizzanti. Queste situazioni sono potenzialmente dannose per la sua salute. Infine, è fondamentale prestare attenzione quando si lavano le ciotole per l'acqua ed il cibo e bisogna mantenere pulita la lettiera.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Le più comuni patologie del cane

Il cane è un animale generalmente molto forte e resistente, ma anche lui può ammalarsi in modo più o meno grave. Per fortuna molte malattie vengono scongiurate dai vaccini, ma a volte non basta. Alcune patologie purtroppo colpiscono ugualmente i nostri...
Gatti

I 10 cibi più pericolosi per i gatti

Tra gli animali d'appartamento più comuni ci sono i gatti,  i quali possiedono un resistentissimo sistema digerente. Essendo ottimi predatori, sono capaci di digerire carne cruda e detriti di ossa. Anche la formazione della dentatura è composta da...
Cura dell'Animale

Come capire se il coniglio sta male

Negli ultimi anni, oltre ai cani e ai gatti, anche i conigli (in particolare quelli nani) si sono ritagliati uno spazio importante all'interno delle abitazioni di molti italiani. Sono i bambini ad innamorarsi di tali animali, grazie soprattutto alla morbidezza...
Cani

Come capire se il cane ha i vermi

Avere un cucciolo di cane in casa, oltre ad essere un elemento di gioia per l'intera famiglia, rappresenta anche un impegno non indifferente. L'animale, infatti, non deve essere considerato unicamente un compagno di giochi, ma un essere vivente che necessita...
Cura dell'Animale

5 motivi per portare il coniglio dal veterinario

Forse non tutti lo sanno, ma il coniglio è l'animale domestico più diffuso, dopo il cane e il gatto. E non c'è motivo di farsene meraviglia perché il coniglio è un animale affettuoso ed intelligente, con una grande capacità di integrazione nelle...
Gatti

Come curare i vermi del gatto

Tra le patologie che più frequentemente affliggono il gatto, vi è certamente l'infezione intestinale dovuta ai parassiti. Normalmente quando questa patologia si presenta si dice che il gatto "ha i vermi", che tecnicamente sono degli agenti infestanti,...
Animali da Compagnia

Le principali malattie del criceto

Simpatico e vivacissimo animale da compagnia, il criceto è un roditore robusto che, con le dovute accortezze, difficilmente rischia di ammalarsi. Per mantenerlo sempre sano, sono indispensabili alcuni quotidiani accorgimenti che vanno dalla pulizia della...
Cani

Come risolvere il problema dei vermi nel cane

È risaputo che i cani soffrono spesso di questo problema, specialmente da cuccioli. Il problema dei vermi nello stomaco è davvero fastidioso da debellare. In particolare, è nei bastardini che si riscontra questo disagio, causato probabilmente dalla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.