Come curare la tosse del cane

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La tosse è un disturbo sia per gli essere umani che per gli animali e può essere curata sia con farmaci, che con rimedi naturali. In questa guida sarà illustrato come curare la tosse del cane. I rimedi proposti sono a base di erbe, naturali, efficaci e facili da preparare. Naturalmente, se attraverso questi rimedi la tosse non dovesse passare, è indicato far fare al cane una visita veterinaria, approfondendo l'origine e la causa della tosse. Ecco dunque come proseguire.

26

Occorrente

  • "250 ml" di acqua bollente
  • 1 cucchiaino di menta piperita essiccata
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1/2 estratto liquido d'aglio o spicchio d'aglio crudo
  • Marrubio
  • Olio essenziale di menta
  • Olio essenziale di eucalipto
36

Tisana alla menta

La menta rappresenta un ideale rimedio casalingo in grado di combattere la tosse. Dunque preparate al vostro cane una buonissima tisana alla menta piperita con il miele, in modo da aiutarlo a calmare la tosse. La menta ha proprietà antispasmodiche, mentre il miele riduce la congestione e addolcire l'irritazione della gola.
Innanzitutto, mettete la menta in infusione nell'acqua bollette e coprite la tisana per circa 10 minuti. Successivamente, dovrete filtrare l'acqua e aggiungere il delizioso miele. Le dosi dipendono dalla dimensione del vostro cane, ma vi consiglio di dare ogni 2-3 ore un cucchiaino di tisana ad un cane piccolo ed un cucchiaio ad un cane grande.

46

Aromaterapia

Un ausilio per curare la tosse del cane viene dall'aromaterapia. Gli oli essenziali di eucalipto e menta possiedono dei benefici antispasmodici e riescono a diminuire la tosse dell'animale.
Mettete due gocce di ciascuna essenza in un fornelletto bruciaprofumi e lasciatele bruciare vicino alla cuccia del vostro cane, ma fuori dalla portata delle sue zampe. Ogni 2-3 ore, dovrete aggiungere ulteriori gocce degli oli essenziali, finché non sentite un miglioramento nel vostro animale.

Continua la lettura
56

Marrubio

Anche le erbe amiche possono risultare di grandissimo aiuto per curare la tosse del cane. Ad esempio, il marrubio costituisce un perfetto sedativo della tosse, in quanto ha la capacità di fluidificare il muco.
La dose da assumere dipende sempre dalla dimensione del vostro cane. In generale, ogni 4 ore dovrete somministrare metà cucchiaino ad un cane piccolo e un cucchiaio intero ad un cane di grossa taglia.

66

Aglio

L'ultimo rimedio casalingo per curare la tosse del cane è l'aglio, in quanto ha tante proprietà medicinali e la stessa funzione di un antibiotico. Provate a somministrare ad un cane di "5 kg" metà cucchiaino di estratto liquido d'aglio o mezzo spicchio d'aglio crudo tritato.
L'aria umida aiuta a contenere la tosse dei cani. Dunque vi consiglio di mettere un vaporizzatore in prossimità del letto del cane e lasciarlo andare tutto il giorno.
Appena il vostro cane ha la tosse, tentate per due giorni uno di questi rimedi domestici. Qualora il problema dovesse continuare, portate l'animale dal veterinario di fiducia. Questo perché c'è sempre il rischio che abbia preso un'infezione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come capire se il furetto sta male

Dal carattere vivace, curioso, giocherellone e coccolone, il furetto se ben addomesticato è capace di affezionarsi al proprio padrone così come farebbe un gatto o un cane, rendendolo un ottimo animale da compagnia. Per evitare episodi di aggressività...
Animali da Compagnia

Le più comuni patologie del gatto

I felini sono dei meravigliosi animali dotati di grande agilità, eleganza, furbizia, ecc. Un gatto giovane e sano è molto curioso, sempre in movimento soprattutto di notte, con un buon appettito e ritmi regolari in generale. Tuttavia anche gli animali...
Cani

Come somministrare il vermifugo al cane

Se avete un cane ed intendete salvaguardarlo del tutto è indispensabile controllare ciò che mangia; infatti, alcuni alimenti specie se sporchi e crudi, possono creare poi delle pericolose infezioni all'intestino. Tuttavia in presenza di questa particolare...
Cani

Come trattare la congestione nasale nei cani

In questa bella ed utile guida, che abbiamo deciso di scrivere per voi, vogliamo cercare di capire insieme, come e cosa fare, per poter trattare, nel migliore dei modi, la congestione nasale nei nostri cani. Si sa che anche i nostri amici a quattro zampe,...
Gatti

Come salvare il vostro gatto dall'avvelenamento

Nella guida che seguirà andremo a occuparci di un tema piuttosto particolare, e credo interessante. Parleremo di gatti, cercando di offrirvi qualche informazione su Come salvare il vostro gatto dall'avvelenamento.Esistono molteplici sostanze nocive capaci...
Cani

I benefici della vitamina K sui cani

Quando si decide di adottare un cane, si deve considerare che si dovrà avere cura di lui coccolandolo, nutrendolo e somministrandogli dei farmaci qualora dovesse stare male. Preso atto di tutto ciò, e certi di non mancare a nessuna di queste attenzioni,...
Cani

Come capire se il cane ha i vermi

Avere un cucciolo di cane in casa, oltre ad essere un elemento di gioia per l'intera famiglia, rappresenta anche un impegno non indifferente. L'animale, infatti, non deve essere considerato unicamente un compagno di giochi, ma un essere vivente che necessita...
Altri Mammiferi

Le più comuni patologie equine

Le patologie equine sono quelle malattie che colpiscono i cavalli tramite un vettore, come una zanzara e, successivamente, possono essere trasmesse non solo da cavallo a cavallo ma, in rari casi, anche dal cavallo all'uomo. I cavalli possono essere vaccinati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.