Come curare una tartaruga di acqua dolce

di Gina Napolitano difficoltà: facile

Come curare una tartaruga di acqua dolce Hai deciso di acquistare una tartaruga d'acqua dolce? Innanzitutto devi essere consapevole delle dimensioni che può raggiungere, una volta diventata adulta e dopo che ha bisogno di tanta cura, per non morire. In questa guida ti spiego e ti do qualche consiglio utile, su come curare bene, le tartarughe di acqua dolce.

1 Come curare una tartaruga di acqua dolce Come prima cosa, devi sapere che le tartarughe hanno bisogno di una vasca molto grande adeguata dove poter nuotare, di una zona asciutta dove potersi muovere e di sole. Quindi se hai un giardino o una terrazza, puoi creare con una vasca grande (con ad esempio la piscina per bambini) e allestirla con alcuni sassi, dove la tartaruga può uscire dall'acqua e prendere il sole. Se invece devi tenerla in casa, la sistemazione adatta è un acquario di vetro, facile da lavare e da disinfettare. Non mettere nel fondo dell'acquario della ghiaia troppo piccola, perché potrebbe mangiarla e quindi causare una costipazione intestinale. Inoltre devi creare una zona asciutta, che deve essere facilmente raggiungibile dalla tartaruga, puoi usare delle rocce o dei pezzi di legno.

2 Come curare una tartaruga di acqua dolce Un'altra cosa basilare è la temperatura dell'acqua che deve essere tra i 23-25 gradi, da ottenere tramite un riscaldatore collegato ad un termoriscaldatore (lo puoi acquistare nei negozi per animali). Per la salute della tartaruga l'esposizione al sole è molto importante, quindi durante le giornate calde e soleggiate, puoi esporla alla luce diretta del sole, lasciando sempre una zona d'ombra, dove può ripararsi. Mi raccomando il coperchio di vetro toglilo, perché non verrebbe a contatto con i raggi ultravioletti, quindi l'esposizione risulterebbe inutile. Se invece l'esposizione non è possibile, puoi utilizzare delle lampade che emettano raggi ultravioletti e calore (anche questi li puoi acquistare nei negozi per animali). Questo tipo di lampada, sostituisce il sole e la devi tenere accesa per circa 12 ore al giorno e va sostituita ogni 9-12 mesi.

Continua la lettura

3 Come curare una tartaruga di acqua dolce Per tenere in salute la tua tartaruga, devi sempre tenere l'acqua pulita, se vive nella piscina, ti basta svuotarla e aggiungere acqua pulita, se invece vive nell'acquario puoi installare un filtro esterno, che elimina gli odore sgradevoli e toglie le impurità dell'acqua.  Mi raccomando circa ogni 15 giorni, devi cambiare l'acqua.  Approfondimento Come prendersi cura di una tartaruga d'acqua (clicca qui) Per quanto riguarda l'alimentazione, va fatta mangiare tutti i giorni e man mano che cresce, va diminuita la frequenza dei pasti.  Quando invece è adulta devi dargli da mangiare solo per 3-4 giorni.  Mi raccomando una cosa molto importante, non esagerare con il mangiare, perché una causa frequente di mortalità è l'eccessivo cibo, non farti impietosire, perchè la tartaruga sembra sempre affamata.  Puoi darle i gamberetti (quelli che vendono nei negozi di animali), e man mano puoi aggiungere pezzetti di insalata, carote, fagiolini, frutta ed inoltre (se vuoi) puoi 1 volta alla settimana dargli un integratore di vitamine e minerali per rettili.. 

4 Come curare una tartaruga di acqua dolce Per concludere ti elenco gli errori più comuni, che possono fare morire una tartaruga d'acqua dolce:  tenere l'acqua delle tartarughe fredda;  dare da mangiare tanto alle tartarughe; tenerle nell'acqua sporca, per troppi giorni; privarle dell'esposizione diretta del sole o della lampada per rettili;  tenere le tartarughe in un ambiente precario.

Tartaruga d'acqua dolce: costruire un acquario su misura Come prendersi cura di tartarughe in miniatura Come prendersi cura delle tartaghe di acqua dolce Guida all’acquisto di una tartaruga

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili