Come fare con un gatto stressato

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il vostro gatto negli ultimi tempi ha comportamenti strani che non ha mai avuto prima? Pensate che ci sia qualcosa che non va in lui ma non sapete cosa fare? Volete cercare di capire se è stressato o ha solo un comportamento che è conseguenza di una situazione diversa che c’è in casa? Questa guida potrà darvi alcune indicazioni utili per capire come fare se il gatto è stressato e per porre rimedio alla situazione, se davvero si tratta di stress.

26

Quali sono i comportamenti di un gatto che ci consentono di capire se davvero è felice oppure se è stressato? Un gatto che si trova in perfetta armonia con il suo ambiente ha i seguenti comportamenti: è un animale che mangia a intervalli regolari e nelle giuste quantità, che usa la sua cassetta per i bisogni senza alcun problema; è un gatto che gioca con i suoi peluche o altri oggettini, che ha un atteggiamento sereno e giocoso con i componenti della famiglia, anche se non è un grande giocherellone, e che trascorrere anche alcuni momenti da solo senza problemi.

36

Invece un gatto che possiamo definire “stressato” mostra alcuni comportamenti tipici dello stress, quali inappetenza oppure una grande ingordigia, mangia a tutte le ore e in quantità abbondanti con molta voracità, a volte ha vomito, oppure al contrario ha diarrea e così via. Si può dire che il gatto è stressato anche se mostra alcuni comportamenti alterati rispetto ai suoi comportamenti naturali: si può trattare di comportamenti normali ma che sono manifestati con frequenza, durata o intensità, che risultano anomali rispetto al solito.

Continua la lettura
46

È inoltre fondamentale cercare di comprendere il nostro gatto e di conseguenza accettare la sua normale personalità; per esempio, alcuni gatti non amano essere presi e stare in braccio alle persone, e se qualcuno li prende con la forza, si divincolano quasi come degli animali selvatici. Quando invece il gatto si avvicina e lo accarezziamo dolcemente, senza assolutamente costringerlo, ci accorgiamo che può iniziare a fare le fusa e può diventare davvero dolce e adorabile. Inoltre, occorre sapere che non è assolutamente vero che il gatto desidera stare spesso da solo, bensì dipende dal carattere del felino: ci sono alcuni gatti che non amano, o comunque tollerano per poco tempo, il contatto fisico con le persone, ma ciò non vuol dire che non gradiscono la presenza dei componenti della famiglia.

56

Infine, non dobbiamo dimenticare che gli anni trascorrono inesorabili anche per il nostro gatto, sebbene lo vediamo sempre vivace e in forma, e si possono verificare anche per lui dei cambiamenti nel comportamento semplicemente causati dall'età avanzata. Dobbiamo quindi, come succede anche per le persone anziane di famiglia, riuscire a interpretarli, comprenderli e tollerarli nei limiti delle regole di convivenza.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate sentire al vostro gatto che gli volete bene!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come capire se il tuo cane è stressato

A volte, può essere difficile capire se un cane è stressato, in quanto lui a differenza nostra non può esprimersi a parole, quindi dovrai prestare attenzione al suo comportamento, al suo modo di muoversi oppure a strani atteggiamenti che mai ha avuto,...
Cani

Come fare con un cane stressato

Il cane è il migliore amico dell'uomo e, affinché sia vero anche il contrario, è necessario dedicarsi ad esso pazientemente e con estremo amore. Abbastanza frequentemente, infatti, ad un padrone leggermente distratto, sfuggono gli stati di malessere...
Gatti

10 modi per attenuare lo stress del tuo gatto

Il tuo micio si comporta in modo strano? Fa cose che prima non faceva? Potrebbe essere stressato o malato. Per capire se il tuo gatto è stressato, devi analizzare il suo comportamento. Visitando questa pagina troverai molte informazioni utili. Una volta...
Gatti

Come stimolare l'appetito del gatto

Il gatto è un animale estremamente affascinante che può rivelarsi non solo un ottimo compagno di giochi e un buon animale da compagnia, ma anche un ottimo amico e in alcuni casi anche un valido cacciatore di topi. Tuttavia risulta fondamentale che l'animale...
Cani

5 motivi per cui il cane mangia l'erba

I cani amano correre tra i prati e passare molto tempo all'aria aperta e certamente, durante le vostre passeggiate, vi sarà capitato di osservare che a volte si soffermano per lunghi periodi a masticare i fili d'erba, specialmente quelli più lunghi...
Cani

La toelettatura del cane a pelo corto

Se amiamo il nostro cane, prima o poi arriverà sempre il momento in cui dovremo provvedere alla toelettatura del nostro amico a quattro zampe. Questo procedimento, però, varia a seconda che si tratti di un classico cane a pelo lungo, oppure un cane...
Cani

Adottare un cane: 10 errori da non commettere

Adottare un cane è un impegno molto importante. Occorre quindi arrivarci ben preparati, così da accogliere il nostro nuovo amico nel migliore dei modi. Spesso commettiamo degli errori banali perché non abbiamo pensato prima a tutte le eventualità....
Cani

10 modi per attenuare lo stress del tuo cane

Se avete un cane che è piuttosto nervoso o irritabile e che non sa reagire allo stress e non è assolutamente felice, allora potete seguire alcuni utili consigli che vi consentiranno di attenuare lo stress del vostro cane. In questa guida vi propongo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.