Come fare il bagno al vostro gatto persiano

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Il gatto persiano è un gatto pregiato e molto delicato, che presenta un pel vaporoso e lungo, il quale necessita di molte cure per essere sempre splendente. Pertanto quando andreta a fare il bagno al vostro gatto persiano dovrete fare molta attenzione a non rendere il pelo crespo. Ciò potrebbe sembrare difficile, ma seguendo alcuni consigli non lo sarà.

28

Occorrente

  • Gatto Persiano
  • Shampoo per gatti persiani
  • Pettine a denti stretti e larghi
  • Phon
  • Borotalco
  • Scottex
38

Il pelo del gatto persiano per essere sempre lucente e facilmente pettinabile, ha bisgono di essere lavato e pettinato. La frequenza con cui bisogna fargli il bagno dipendedalla vita che conduce il gatto. Infatti per un Persiano che viene portato spesso ad esposizioni o concorsi di bellezza oppure che esce spesso da casa, il bagno deve essere effettuato abbastanza frequentemente, invece per un gatto che conduce una vita tranquilla, in appartamento, basterà una volta ogni 2 mesi.

48

Il primo segreto per riuscire a fare un bagno al vostro gatto persiano senza spaventarlo o rendere impossibile il lavaggio è abituarlo fin da piccolo a dei bagni frequenti. Molto importante sarà non sgridarlo o peggio di urlargli se fa capricci a contatto con l'acqua, ciò lo renderebbe ancora più nervoso e restio al lavaggio. Pertanto bisognerà premiarlo con qualche croccetta o con un gioco.

Continua la lettura
58

Cercate di utilizzare uno shampoo non nocivo per il suo pelo, ne potete acquistare uno in un qualsiasi negozio per animali, ma si trovano anche nei supermercato oppure online. La prima cosa per un bel bagno al vostro gatto, è procurarsi un catino abbastanza largo, un rotolo di scottex, un asciugamano, un pettine a denti larghi e stretti e infine un phon.

68

Assicuratevi che la stanza in cui laverete il persiano abbia una temperatura giusta, in modo che il gatto non prenda freddo. Prendete il catino e riempitelo d'acqua calda, la temperatura ideale è di 38°. Immergete delica. Durante il lavaggio fate attenzione a non fare entrare acqua nelle orecchie.  Dopo aver applicato lo shampo e aver strofinato bene, potrete procedere con lo sciacquare bene il gatto con dell'acqua calda, questo procedimento è molto importante, il pelo non deve presentare alcun residuo di shampoo. Una volta terminato questo procedimento, tamponate con molto scottex tutto il pelo, per eliminare l'acqua in eccesso.

78

Avvolgetelo in un'asciugamano e delicatamente cominciate a spazzolarlo con il pettine, mentre con il phon asciugate il pelo. Durante questa operazione vi potrete aiutare con l'utilizzo del borotalco, che andrà applicato direttamente sul pelo, andandovi ad agevolare nell'asciugatura. Iniziate con l'asciugare la schiena, poi procedete con il collo e la parte sotto il muso e infine continuate con il resto del corpo. È essenziale asciugare inizialmente la schiena e il muso, per evitare che il micio prenda colpi di freddo.  Fatto ciò il vostro gatta sarà pronto e quindi potrà essere premiato con qualche croccantino e con un gioco. Premiandolo rendetere il bagno un'attività divertente e non più sofferta.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per le prime volte è meglio lavare il gatto persiano in due persone

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come spazzolare un persiano

Il gatto persiano rappresenta una delle più belle razze dei gatti domestici: Il suo carattere è affettuoso ed è un animale ottimo per fare compagnia ai bambini. Questa razza di gatto ha il pelo piuttosto lungo, il muso schiacciato, gli occhi grandi...
Gatti

Gatti: tutto sul Persiano Blu

I gatti sono gli animali domestici molto amati dall'uomo: generalmente si crede, a torto, che essi non si affezionino facilmente; in realtà, se sono trattati bene, dimostrano un grande attaccamento ai padroni. In natura ne esistono diverse razze, ognuna...
Gatti

Come pulire gli occhi del gatto persiano

Il gatto persiano è considerato da tutti una delle razze più pregiate al mondo, ed è anche un ottimo animale da compagnia. Ha un portamento che lo si può definire aristocratico. Questa meraviglia ha un carattere molto dolce, docile e pacifico ed inoltre...
Gatti

Gatti: tutto sui persiani

Il persiano è una delle razze di gatti più belle e pregiate e per questo viene selezionato da circa un centinaio di anni dall'uomo. Il suo progenitore è il gatto Angora Turco, portato in Europa dall'Asia, nel 1926 da Pietro della Valle. In seguito...
Gatti

Burmilla: caratteristiche e cura

Il gatto è un animale molto bello ed affascinante. Questo splendido felino oltre ad essere un eccellente compagno di giochi ed un eccellente cacciatore di topi, si dimostra anche un valido amico a cui possiamo raccontare i nostri segreti. Tra le varie...
Gatti

Le razze di gatti a pelo lungo

Esistono una grandissima quantità di razze di gatti, che possono essere alcune a pelo lungo, altre a pelo corto, per passare alle razze che non presentano peli sulla pelle. Le razze più diffuse in tutto il globo, sono quelle a pelo corto, che si possono...
Gatti

Tutto sul gatto Chinchilla

Il gatto Chinchillà appartiene alla specie dei gatti persiani. Il suo nome è ripreso dal coniglio "chinchillà" con cui ha in comune il colore del pelo, ossia un bianco dominante, tendente a tonalità più scure. È una razza rara e naturale. Il gatto...
Gatti

Tutto sul Selkirk Rex

Il Selkirk Rex è una razza felina originaria degli Stati Uniti, nello specifico del Montana. Come avviene per molte razze la sua origine è casuale, nasce infatti dall'incontro di una simpatica randagina, dotata di un mantello molto folto, con un gatto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.